Terribile caduta per Simone Petilli

Terribile caduta per Simone Petilli della UAE

Terribile caduta per Simone Petilli nella tappa odierna della Vuelta Espana l’italiano trasportato via in ambulanza

Terribile caduta per Simone Petilli

Terribile caduta per Simone Petilli

Terribile caduta per Simone Petilli, il ciclista italiano in forza alla UAE Team Emirates è finito rovinosamente a terra nel corso della decina tappa della corsa iberica. Petilli è stato poi travolto da un incolpevole

collega della Lotto Soudal.

Il corridore italiano ha violentemente battuto il corpo sull’asfalto per poi essere colpito da Wallays. I soccorsi sono stati tempestivi, Simone è stato immobilizzato e messo su di una barelle per poi essere trasportato in ospedale.

Il venticinquenne corridore italiano  è apparso sanguinante in volto ed è stato curato presso l’Ospedale di Zamora dove i medici hanno prestato le prime cure. Il ragazzo, secondo quanto comunicato dal team, ha sofferto una commozione celebrare dopo un breve stato d’incoscienza.

Simone Petilli nella terribile caduta ha riportato un taglio profondo all’arcata sopraccigliare sinistra (curata con dei punti) e la rottura di alcuni denti. Le condizioni del ragazzo sono stabili e può interagire con il personale medico e con il dottore del team Michele De Grandi e gli esami medici hanno escluso problemi neurologici.
Non è stato ancora comunicato quando potrà lasciare l’ospedale.

Simone Petilli esce dall’ospedale di Varese

Simone Petilli dell’UAE Team Emirates esce dall’ospedale dopo il terribile volo al Lombardia

Simone Petilli

Simone Petilli

Simone Petilli è tornato a casa! E questa è un’ottima notizia per il ciclista dell‘UAE Team Emirates vittima di una terribile caduta lo scorso sabato durante Il Lombardia. Simone nell’impatto ha riportato parecchie fratture, in particolare al condilo occipitale sinistro, al processo traverso destro della vertebra dorsale D-1, al terzo medio-laterale della clavicola destra e della scapola destra.  Subito dopo l’incidente i medici accorsi sul luogo dell’impatto si sono resi conto delle condizioni del corridore e hanno optato per il trasporto al vicino Ospedale di Circolo di Varese (in quello di Como vi erano già molte emergenze).

Simone Petilli, ha raccontato: “devo dire che sto meglio, mi hanno immobilizzato il collo con un tutore e attendo l’operazione per la clavicola ma già il fatto di tornare a casa è positivo. Ci vuole pazienza, è normale, ma ora mi sottoporrò alla visita di un esperto per capire l’iter successivo. Ora sicuramente mi aspetta del riposo forzato al posto delle classiche ferie di fine stagione agonistica ma pazienza, non sono uno che se la prende è il destino e sono stato ancora fortunato. In un incidente del genere c’è sempre il rischio di riportare lesioni veramente serie, dalle fratture ci si riprende e per ciò che concerne le ferie avrò tempo nei prossimi anni di rifarmi”.

Evidentemente Simone ha preso con filosofia lo spiacevole incidente e, come ha sottolineato lui stesso, considerando la dinamica della caduta è stato fortunato a cavarsela con solo qualche frattura.

 

 

Simone Petilli e i postumi della caduta

Simone Petilli è stato uno dei corridori caduti a Il Lombardia

Simone Petilli

Simone Petilli con Johnny Carera

Simone Petilli  caduto durante la discesa dalla Colma di Somano a Il Lombardia (come De PlusBakelants), è stato ricoverato all’Ospedale di Circolo di Varese con la frattura composta del condilo occipitale sinistro, la frattura composta del processo traverso destro della vertebra dorsale d-1, la frattura scomposta del terzo medio laterale della clavicola destra e la frattura scomposta della scapola destra.

Nel corso della diretta tv hanno suscitato sgomento le immagini del Laurens De Plus della Quick Step che a Nesso è finito oltre il guard-rail e le immagini hanno indotto molti a pensare che l’unica vittima della caduta sia stato il belga. In realtà, forse, chi ha avuto la peggio è stato il nostro giovane corridore e Bakelants è al Sant’Anna di Como con sette costole e due vertebre rotte. Inizialmente avevano portato pure Simone al Sant’Anna, ma non essendoci posti liberi il corridore natio di Dervio è stato trasferito a Varese.

Oggi è andato a trovarlo  Johnny Carera, il suo manager. “Sono caduto per un mio errore, ma tutto sommato non è niente di troppo grave. Adesso ci vuole solo pazienza per recuperare”, ha dichiarato il corridore della UAE Emirates.

Bakelants e Petilli che botte a Il Lombardia

Bakelants e Petilli hanno riportato fratture durante il Lombardia

Bakelants e Petilli

Bakelants e Petilli

Bakelants e Petilli avevano certamente in testa di chiudere in modo più positivo il 2017 ma la sorte è stata avversa. Nel medesimo punto in cui è caduto De Plus, il corridore Belga è finito rovinosamente sull’asfalto. A seguito del tremendo impatto, il corridore della AG2R La Mondiale non è riuscito a ripartire ed è stato trasportato, cosciente, all’ospedale di Como, assieme alDr. Guillaume Sarre, dove è stata evidenziata la frattura di sette costole e la frattura composto della prima e della terza vertebra lombare

In accordo con Eric Bouvat, responsabile dello staff medico della squadra francese hanno fatto sapere: “Jan Bakelants è in condizioni stabili, è cosciente e non ha difficoltà a respirare o muoversi. Dopo una radiografia e una tac sono state rilevate sette costole fratture, per fortuna senza alcun coinvolgimento dei polmoni, una frattura composta della prima vertebra lombare e della terza vertebra lombare, la seconda delle quali richiederà un ulteriore esame. Una risonanza magnetica sarà effettuata domani (oggi ndr)”.

Da segnalare la caduta del nostro Simone Petilli (UAE Team Emirates) che ha riportato un trauma cranico commotivo senza perdita di conoscenza, la frattura composta del condilo occipitale sinistro, la frattura composto del processo trasverso destro della vertebra dorsale D1, la frattura scomposta del terzo medio-laterale della clavicola destra e la frattura composto della scapola destra, oltre a due ferite lacerate attorno all’occhio destro.