Paris-Nice vince Jonathan Hivert

Paris-Nice vince Hivert, nuovo leader Sánchez

Paris-Nice vince Hivert la terza tappa della corsa francese, Luis León Sánchez in testa alla classifica generale

 

Paris-Nice vince Hivert

Paris-Nice vince Hivert

Paris-Nice vince Hivert  nella terza tappa tra Bourges e Châtel Guyon di 210 km. La frazione è stata caratterizzata da una fuga a tre con protagonisti il francese Fabien Grellier (Direct Énergie), il polacco Przemyslaw Kasperkiewicz (Delko Marseille Provence KTM) e il sudafricano Jay Robert Thomson (Team Dimension Data). Il vantaggio dei tre coraggiosi ha superato i 7 minuti intorno all’ottantesimo chilometro per coi via, via calare. L’ultimo ad arrendersi, ai meno 36 dall’arrivo è stato Grellier.

La Côte de Charbonnières è stato lo spartiacque della tappa. L’ascesa di 4.6 km al 4.8% ha infatti setacciato il gruppo grazie al ritmo imposto dalla Quick Step Floors che ha fatto staccare i velocisti (tra cui il leader della generale Arnaud Démare).

A rompere gli indugi, dopo il forcing della Quickstep, è stato Julian Alaphilippe, che ha attaccato ai meno 25 km. Con lui sono rimasti Tim Wellens della Lotto Soudal) seguito prima dello scollinamento ai meno 22 km da Jakub Fuglsang (Astana Pro Team), Lilian Calmejane (Direct Énergie) e Ion Izagirre (Bahrain Merida) seguiti poi da una quindicina di corridori.

Ai meno 19 sono partiti in tre:  Rémi Di Gregorio (Delko Marseille Provence KTM), Jonathan Hivert (Direct Énergie) e Luis León Sánchez (Astana Pro Team). I tre trovano l’accordo mentre alle loro spalle il gruppetto rallenta lasciando spazio tanto da entrare negli ultimi due km con un margine di 50 secondi.

Ai meno 1800 metri ci prova Di Gregorio ma non fa la differenza e nonostante uno sforzo prolungato viene ripreso ai meno 400 metri. Lo sprint no ha storia e ad imporsi è Jonathan Hivert (Direct Énergie) conquista in questo modo la quarta vittoria di un 2018 da applausi. Secondo Luis León Sánchez che fa sua la maglia di leader mentre è terzo Di Gregorio.