Puck Moonen la ciclista più sexy?

Puck Moonen: è olandese la ciclista più sexy

Puck Moonen è una delle cicliste più sexy al mondo, spopola sui social network facebook e twitter

Puck Moonen

Puck Moonen

Puck Moonen con oltre 11.300 follower su twitter, 266.000 follower su instagram e 40.000 mi piace su Facebook è quasi certamente la ciclista con il maggio seguito social al mondo.

La sua popolarità è legata alla sua indubbia bellezza. Nata il 20 marzo 1996 a Sint-Michielsgestel in Olanda, Puck corre per la Lotto–Soudal Ladies ed è considerata la ciclista più sexy del mondo.

Puck Moonen ha studiato chimica e scienze naturali ma la sua vera passione è la sua bicicletta con la speranza di garantirsi una carriera come professionista del pedale.

Conosce bene il mondo dei ciclisti professionisti e il suo fidanzato Eli Iserbyt si è laureato Campione Europeo di ciclocross nel 2017 nella categoria Under 23

Puck Moonen è stata recentemente votata come miglior atleta olandese dalla rivista maschile FHM e, come detto, è un vero e proprio un fenomeno su Instagram. Mentre, tra gli altri, Philippe Gilbert ha 117.000 follower e Marianne Vos 60.000, Puck che non ha ancora vinto una gara ha valori più che doppi del corridore belga e quattro volte quelli dell’olandese.

Puck Moonen

Puck Moonen

“Sono abbastanza sorpresa da tutta questa popolarità, è inutile dire che altri sportivi persone devono fare molto più sforzo per ottenere seguaci. Credo di essere gentile con i miei fans e questo mi premia” ha dichiarato Puck che comunque è conscia che gran parte della sua popolarità è la sua bellezza.

“Le foto che includono anche una bici sono però le più popolari” dichiara Puck, però insomma diciamolo che anche in bicicletta pochi guardano la sua tecnica.

Puck Moonen lascia Eli Iserbyt

Eli Iserbyt e Puck hanno da poco annunciato la fine della loro relazione con un post di Eli:

“Puck e io non siamo più una coppia d’ora in poi. Le circostanze ci hanno portato a porre fine alla nostra relazione. Attualmente stiamo elaborando questo a modo nostro e speriamo che la nostra privacy sarà rispettata. “

Puck Moonen: chi è la sexy ciclista?

Puck Moonen nata a Sint-Michielsgest il 20 marzo 1996 è un ciclista olandese. Ha una relazione con Eli Iserbyt, che è diventato campione del mondo di ciclocross nel 2016.

Season Points Racedays KMs Wins Top-10s
2017 0 17 1427 0 0
2016 0 5 375 0 0
2015 0 7 447 0 0
0 29 2249 0 0

Martini Racing Ciclismo la nuova squadra di Tom Boonen

Martini Racing Ciclismo e Tom Boonen

Martini Racing Ciclismo è il gruppo horeca con cui l’ex campione del mondo Tom Boonen torna in gruppo

Martini Racing Ciclismo

Martini Racing Ciclismo

Martini Racing Ciclismo fa tornare Tom Boonen in gruppo con un team composto da settore HORECA ovvero HOtel, REstaurant e CAtering. Il vincitore di tre Giro delle Fiandre, quattro volte trionfatore della classica Parigi-Roubaix ed ex campione del mondo sarà il capitano in corsa del progetto che vuole spingere ad uno stile di vita salutistico agli operatori del settore hospitality.

Boonen non sarà l’unico ex corridore a partecipare al progetto, spiccano infatti altri nomi di primo piano come di Zdenek Stybar, Ludo Dierckxens e la affascinante Puck Moonen. Il Martini Racing Ciclismo ha  organizzato, lo scorso gennaio, un campo di allenamento invernale con circa 30 atleti presso Calp in Spagna.

Tom Boonen sarà il faro del nuovo gruppo sportivo tanto che ha sottoscritto un contratto di due anni per sviluppare il progetto Martini Racing Ciclismo Belgio

Il progetto è stato lanciato in diversi paesi: Spagna, Italia e Regno Unito, a cui presto si aggiungeranno i team di Olanda, Danimarca e Cina oltre, appunto, al Belgio, ecco quindi che il marchio di vermouth sta tornando a puntare sul ciclismo in Europa.

Martini Racing ha compiuto lo scorso anno 50 anni. Pur avendo assunto grande importanza grazie alle corse automobilistiche (rally su tutte ma anche Formula1) va detto che la Martini affonda le radici nel ciclismo in quanto già nel 1914 il gruppo Martini & Rossi finanziò la Grande Corsa Ciclistica Nazionale Coppa e nel 1936 fu sponsor del Giro d’Italia. Martini ha spesso affiancato le classiche di primavere il Martini Challenge è stato l’evento per la classifica a squadre per diverse stagioni.