Fagianate, scatti e scie recensione del libro

 

Fagianate, scatti e scie di Gregorio e  Magrini

Fagianate, scatti e scie di Luca Gregorio e Riccardo Magrini edito da Rizzoli, un dizionario del gergo usato dai telecronisti di Eurosport

Fagianate, scatti e scie

Fagianate, scatti e scie

 

Fagianate, scatti e scie edito da Rizzoli e scritto da Luca Gregorio e Riccardo Magrini con la prefazione a cura di Paolo Condò è una sorta di dizionario del ciclismo applicato. Applicato alla visione professionale ma “scanzonata” in purò stile “Van Magren”.

Se ogni lingua ha le sue parole spesso ritrovabili nei dizionari a cui eravamo affezionati ai tempi delle scuole anche il ciclismo ha la sua lingua e il suo dizionario (a tratti ironico e bizzarro) è Fagianate, scatti e scie di Luca Gregorio e Riccardo Magrini.

Il linguaggio del “Magro” è ormai entrato nel cuore degli appassionati di ciclismo che seguono le telecronache su Eurosport e proprio durante queste allegre telecronache è nata l’idea del libro. Tra una fagianata e l’altra tra una battuta e un commento pepato ecco che dalla penna dei Gregorio e Magrini è uscito un libro-dizionario che passa dai termini classici e tecnici a quelli più folkloristici (la “cotta”) a quelle più estremi (il mitico piss-stop) fino al gergo “coperto da copyright” di Magrini (la miciola, la trombatura).

Come non citare l’autoironica “presa della pastiglia” (che deriva dal farmaco che deve prendere Riccardo dopo i problemi cardiaci) o i tanti “neologismi magriniani” che hanno personalizzato le cronache di Eurosport.

Il duo Gregorio e Magrini o lo ami o lo odi non ci sono vie di mezzo; personalmente siamo dei grandi estimatori dei due commentatori di Eurosport e sfogliando le pagine di questo utile e divertente libro abbiamo ritrovato il sapore delle “frullate” nei caldi pomeriggi di luglio al Tour, dei pomeriggi rosa di Maggio magari lungo il Mortirolo (Badalagente lungo i tornanti) o della canicola della Vuelta.

Fagianate, scatti e scie è un libro che garantisce qualche ora di assoluto piacere tra tecnicismi e goliardia tipica dei due autori grazie alla (come la definisce nella prefazione Condò) la “lingua aumentata” che si contrappone, ed amplifica, la realtà aumentata.

Ammettiamo che leggendo alcune “voci” del dizionario di Gregorio e Magrini ci siamo ritrovati con un sorriso inaspettato sul volto pensando alle Bischerate, al Veglione del Tritellone e alle esilaranti espressioni a cui ci hanno abituato i ragazzacci di Eurosport ma che, ritrovandole nero su bianco, ci sono risultate ancora più irresistibili!

Dettagli prodotto

  • Cartonato:240 pagine
  • Editore:Rizzoli (17 settembre 2019)
  • Lingua:Italiano
  • ISBN:978-8817141260
  • Prezzo: 18 €