L’amore ai tempi dei campionati nazionali di ciclismo

L’amore ai tempi dei campionati israeliani di ciclismo

L’amore ai tempi dei campionati nazionali israeliani di ciclismo: Guy Sagiv e Omer Shapira si sono scambiati un tenero bacio prima di raggiungere il traguardo

L'amore: Guy Sagiv e Omer Shapira

L’amore: Guy Sagiv e Omer Shapira

L’amore ai tempi dei campionati nazionali di ciclismo, un romantico fuori programma ha tinto con i colori della passione la prova valida per il titolo di campione israeliano di ciclismo.

Se è vero che spesso l’amore di basa sulla condivisione delle passioni (anche sportive) emblematico è stato quello che è accaduto in Israele con un video che è diventato rapidamente virale rimbalzando su pagine web e social network.

I protagonisti sono stati Guy Sagiv e Omer Shapira che hanno regalato un fuori programma mai visto in una gara ufficiale di rilevanza nazionale. In Israele erano in programma le prove maschili e femminili per assegnare il titolo nazionale, partite con una distanza temporale evidentemente non sufficienti a mantenere distinti i due gruppi di partecipanti.

Guy Sagiv in testa alla prova maschile, dopo aver staccato nettamente tutti gli avversari, ha raggiunto la fidanzata Omer Shapira impegnata nella prova femminile della stessa gara. Quando i due si sono trovati fianco a fianco si sono dati uno sguardo di intesa e un tenero bacio sulle labbra.

Sagiv ha quindi allungato andando a tagliare il traguardo della prova maschile in prima posizione seguito dalla fidanzata che è andata a conquistare il titolo femminile.

Per Guy Sagiv, quindi, non solo la gioia per la conquista del titolo che rincorreva da un paio di anni ma anche la soddisfazione di aver dato il giusto tributo alla compagna che l’ha supportato e lo supporta nella vita ed il discorso vale, chiaramente, anche per Shapira.

L’amore ai tempi dei campionati nazionali è anche la capacità (non scontata) di mettere a nudo i propri sentimenti in un mondo in cui il “machismo” spesso ci fa perdere di vista i reali valori della vita di tutti i giorni. Un gesto d’amore ordinario diventato straordinariamente significativo perché avvenuto in un contesto di gara in cui non è comune assistere a simili accadimenti.

Per Guy Sagiv e Omer Shapira, quindi, vi sono stati non solo le luci della ribalta per i rispettivi successi sportivi ma anche e soprattutto per questo tenerissimo e naturale gesto tra due amanti che condividono la quotidiana passione per il ciclismo.