Trek-Segafredo al Giro lista dei partenti

Trek-Segafredo al Giro con Gianluca Brambilla

Trek-Segafredo al Giro svelati dai partner commerciali la formazione di Luca Guercilena che punterà sull’esperienza di Gianluca Brambilla

Trek-Segafredo al Giro

Trek-Segafredo al Giro

Trek-Segafredo al Giro d’Italia: nove diversi partner commerciali del  – Segafredo Zanetti, CA Technologies, Santini, Rudy Project, JSH Hotels Collection, NamedSport, MapeiSport, Dorelan e Scicon – hanno contribuito a svelare la formazione che prenderà parte al Giro d’Italia.

La formazione di Luca Guercilena potrà contare anche su un italiano tra i suoi otto, il 30enne Gianluca Brambilla che in carriera ha vinto una tappa e vestito per due giorni la maglia rosa.

Attenzione al giovane danese Niklas Eg che ha ben impressionato al Tour of Croatia, ed il colombiano Jarlinson Pantano altro uomo adatto alle salite che potrebbe puntare alla maglai azzurra della montagna.. In assenza di Giacomo Nizzolo, sempre alle prese con problemi fisici, sarà Boy Van Poppel a lanciarsi nelle volate ma la squadra avrà anche qualche buona possibilità con le fughe vista la presenza di ottimi pedalatori come Laurent DidierMarkel Irizar e soprattutto Mads Pedersen e Ryan Mullen.

Luca Guercilena, General Manager: «Avremo un misto di esperienza e giovani corridori, con l’obiettivo principale di sostenere Gianluca Brambilla nella sua rincorsa ad un risultato importante. Sono convinto che i nostri otto corridori sapranno lavorare al meglio e naturalmente tra i nostri obiettivi ci sono le vittorie di tappa»

Kanstantsin Siutsou vince al Tour of Croatia

Kanstantsin Siutsou conquista la tappa del Giro di Croazia

Kanstantsin Siutsou 35enne della Bahrain-Merida ha avuto la meglio in un bel duello con Pieter Weening sull’arrivo in quota a Sveti Jure al Tour of Croatia

Kanstantsin Siutsou

Kanstantsin Siutsou

Kanstantsin Siutsou batte tutti sull’arrivo in quota a Sveti Jure, una salita interminabile che misura ben 29 chilometri con una pendenza media di poco inferiore al 6%. Il corridore della Bahrain-Merida ha avuto la meglio su Pieter Weening.

 

A cinque chilometri dall’arrivo il gruppo di testa era assolutamente ridotto all’osso (in totale solo 4 elementi) e l’attacco dell’olandese Pieter Weening riesce a prendere un lieve vantaggio. Ai meno 1500 metri dall’arrivo, però, Kanstantsin Siutsou riesce a riportarsi sul corridore della Roompot. I due, allo stremo delle forze, percorrono 1300 metri assieme ma ai meno 150 è il corridore della Bahrain a staccare il rivale e tagliare il traguardo a braccia levate.

Terzo posto per il kazako Yevgeniy Gidich che ha tagliato il traguardo con un ritardo di 49″, mentre a 56″ è arrivato quarto il  croato Radoslav Rogina. Da applausi anche la prestazione del talentino danese Niklas Eg che ha tirato a lungo per il compagno di squadra Gianluca Brambilla, salvo poi fare nettamente meglio dell’italiano chiudendo quinto a 1’38”, Brambillaha chiuso invece settimo a 2’27” preceduto anche dal britannico Daniel Pearson a 2’01”.

Dopo tre tappe, la classifica generale di questo Tour of Croatia coincide con l’ordine d’arrivo di tappa eccezione fatta per le piccole differenze provocate dagli abbuoni e dei buchi sul traguardo di ieri: Kanstantsin Siutsou ha 8″ di vantaggio su Pieter Weening, 47″ su Yevgeniy Gidich e 1’06” su Radoslav Rogina.

Niklas Eg firma con la Trek Segafredo

Niklas Eg, talentuoso danese, si accasa alla Trek-Segafredo

Niklas Eg

Niklas Eg

Niklas Eg è uno dei talenti emergenti del ciclismo mondiale e uno degli atleti più contesi tra quelli ancora disponibili sul mercato, a dare la zampata vincente è stata la Trek-Segafredo di Luca Guercilena.
Il team americano ha ufficializzato l’accordo con il giovane talento danese proveniente dal Team Virtu. Il corridore scandinavo ha firmato un contratto biennale in forza delle ottime prestazioni fatte registrare alla Coppa della Pace, Giro della Val d’Aosta e, soprattutto, il terzo posto al Tour de l’Avenir.

“Approdare alla Trek-Segafredo per me è un sogno che si realizza – ha dichiarato Niklas Eg – questa per me rappresenta una enorme opportunità sia dal punto di vista professionale che umano. Penso di non poter fare una scelta migliore, il team è ben organizzato e ha un occhio di riguardo per i giovani. So che mi aspetta una stagione di apprendistato ma voglio provare a dare il mio aiuto al team ogni volta che mi chiameranno in causa. Spero un giorno di poter essere in grado di lottare per le grandi corse a tappe”.

Soddisfatto anche Luca Guercileta general manager del team: “Niklas sin da juniores ha sempre ben figurato ed è sempre stato competitivo ad alti livelli nelle prove internazionali. E’ uno scalatore che sa anche difendersi a cronometro ed ha il potenziale per diventare un futuro corridore per grandi giri”.