Morta Julia Viellehner

Julia Viellehner

Nel giorno della morte di Nicky Haiden, deceduto a seguito dell’incidente in allenamento con la sua bicicletta, arriva la tragedia di Julia Viellehner forte triatleta tedesca.. Anche Julia, come Nicky, era ricoverata al “Bufalini” di Cesena e anche lei è stata vittima di un incidente, investita da un camion sulla Strada Provinciale 24 delle Forche, a Galeata.

L’incidente risale allo scorso 15 maggio, quando la Viellehner, dopo essere arrivata seconda al meeting di Cervia, aveva deciso di fermarsi per qualche giorno di vacanza in Romagna

Secondo quanto pare dalle prime ricostruzioni Julia era impegnata in allenamento con il fidanzata (e allenatore) e di un amico verso il passo delle Forche quando un camion l’ha agganciata con la ruota posteriore ed è stata trascinata per alcuni metri, quando l’autista si è accorto dell’accaduto era ormai tardi e i danni alle gambe della 31enne assolutamente tremendi.

La ragazza è stata subito trasportata al “Bufalini” di Cesena – lo stesso dove è stato ricoverato il campione di Superbike Nicky Hayden – dove i medici hanno amputato entrambe le gambe di Julia per provare a salvarle la vita ma non è bastato: ad annunciare il decesso è proprio il suo compagno e allenatore Tom Stecher sui social network.

 

 

Valentino Rossi vicino al Hayden

“Le condizioni cliniche di Nicky Hayden restano estremamente gravi. Il giovane ha riportato un grave politrauma con conseguente gravissimo danno cerebrale”, questo il contenuto del bollettino medico dell’Ospedale di Cesena dove il campione di motociclismo è ricoverato a seguito di uno spaventoso incidente.

All’ospedale sono giunti anche il fratello Tommy e la madre Rose e non sono mancate le testimonianze di affetto, fra le altre di Valentino Rossi tramite i suoi profili social. Questo sito si occupa di ciclismo e l’incidente occorso al campione della Superbike è accaduto in bici riaprendo il dibattito sulla sicurezza sulle strade italiane.