Maddalena Ferroni, Miss Ciclismo 2019

Maddalena Ferroni vince il titolo 2019

Maddalena Ferroni di Sorbolo vince il titolo di Miss Ciclismo 2019 precedendo Andrea D’Auria di Bellagio e Vanessa Santillo

Maddalena Ferroni

Maddalena Ferroni

Maddalena Ferroni è stata incoronata Miss Ciclismo 2019 dai presidente di giuria Vincenzo Nibali che, assieme a Giulio Ciccone e tanti altri corridori professionisti ha decretato la diciannovenne emiliana come vincitrice della manifestazione

La serata è stata presentata dal giornalista Andrea Berton e la showgirl, amante delle due ruote,  Justine Mattera. La più bella è quindi la giovane parmense di Sorbolo Maddalena Ferroni. La Ferroni, alta 1 e 70 per 53 kg, con capelli e occhi castani ha stupito la giuria sfilando in tre diverse tenute: in abito da sera, in intimo e, non poteva mancare, in completo ciclistico (Sportfull).

Maddalena Ferroni è stata la ragazza più votata sul web ma ha anche aumentato il proprio vantaggio sulle colleghe durante la serata chiudendo con 49 punti di margine su Andrea D’Auria di Bellagio (CO) che ottiene il secondo posto (come accaduto nell’edizione 2016).

Il terzo gradino del podio è andato alla bresciana Vanessa Santillo mentre quarta e quinta sono arrivate, rispettivamente, Valeria Gatta di Bollate e Greta Vianelli di Castel Mella (che conquista il premio della critica). Il premio “Miss Eleganza” è invece andato ad Ana Trocin di Botticino.

La corono da Miss Ciclismo torna in emilia dopo il successo datato 2012 di Alessia Franchi. Naturalmente soddisfatta Maddalena Ferroni: “Non mi aspettavo di vincere, puntavo ad una fascia ma non al titolo. . Come sempre accade le cose inaspettate sono quelle che danno più gioia”.

Soddisfazione anche nelle parole del presidente di Miss Ciclismo, Matteo Romano: “questa manifestazione prosegue da 15 anni e dimostra di poter andare avanti ancora a lungo. Il mio grazie va a Barbara Martini che ha portato avanti con successo l’organizzazione dell’intera annata del concorso. Dopo tre anni di assenza siamo tornati nel party di A&J per questo ringrazio Alex e Johnny Carera”.

Maddalena Ferroni ha fatto il suo esordio come Miss Ciclismo all’Isdroscalo di Milano come madrina della gara internazionale di Ciclocross “Mamma e Papà Guerciotti”.

Le ragazze premiate:

1^ Miss Ciclismo, fascia Pompea: Maddalena Ferroni di Sorbolo (PR)
2^ Classificata, fascia Guerciotti: Andrea D’Auria di Bellagio (CO)
3^ Classificata, fascia TWS: Vanessa Santillo di Montichiari (BS)
4^ Classificata fascia Inter-Ser: Valeria Gatta di Bollate (MI)
5^ Classificata fascia AP Assicurazioni: Greta Vianelli di Castel Mella (BS)

Premio della Critica, fascia General Food: Greta Vianelli di Castel Mella (BS)
Speciale Premio Eleganza: Ana Trocin di Botticino (BS)

Miss Ciclismo: concorso di bellezza a due ruote

Miss Ciclismo, chi è la più bella del pedale?

Miss Ciclismo, concorso di bellezza riservato a ragazze con la bicicletta nel cuore nato nel 2005 dall’idea di Matteo Romano

Miss Ciclismo

Miss Ciclismo

Miss Ciclismo è il concorso di bellezza riservato alle ragazze che utilizzano la bicicletta anche a livello non agonistico, nato nel 2005 dall’idea di Matteo Romano inizialmente come concorso online e poi evoluto fino alla versione attuale.

Nel 2008 per la prima volta la finale è stata ospitata dal party della agenzia di management sportivo A&J Sport ad Image e dal 2009 sono iniziate le selezioni territoriali e dal 2011 si disputa la prefinale nazionale.

Al concorso possono partecipare  persone di sesso femminile sin dalla nascita, di qualsiasi nazionalità, nate dal 1.1.1982 al 31.12.2001 che utilizzano la bicicletta anche a livello non agonistico

La partecipazione al concorso è a titolo gratuito e non dà diritto ad alcun rimborso delle spese di partecipazione sostenute, per la prefinale e la finale l’organizzazione potrà prevedere il pagamento delle spese di viaggio, ed eventualmente di alloggio, secondo modalità deliberate dal Consiglio Direttivo.

Il concorso è articolato in:

– FASE WEB

– SELEZIONI TERRITORIALI

– PREFINALE

– FINALE

Miss Ciclismo: l’albo d’oro

Carola Raimondi 2017
Alessia Gozio 2016
Asia Fornari 2015
Giada Macchi 2014
Melissa Meduri 2013
Alessia Franchi 2012
Nency Bernacchia 2011
Beatrice Giordano 2010
Maria Laura Fontana 2009
Elena Moralli 2008
Elena Gallina 2007
Ketty Manfrin 2006
Ilaria Lazzaro 2005

Elena Morali, da miss ciclismo all’Isola dei Famosi

Elena Morali: miss ciclismo sbarca sull’Isola

Elena Morali dopo aver vinto all’età di 18 anni Miss Ciclismo, ha fatto la miss per diverse gare professionistiche e ha lavorato al Giro d’Italia ora è all’Isola dei Famosi

Elena Morali

Elena Morali

Elena Morali è arriva sull’Isola lunedì scorso, durante la seconda puntata del reality di Canale 5. Il pubblico del ciclismo dovrebbe averla conosciuta quando l’allora 18enne Bergamasca è stata incoronata in una nota discoteca di Milano alla presenza di campioni del ciclismo di oggi e di ieri come “Miss Ciclismo”.

La sua fu una vittoria netta: con 526 voti superò la milanese Aida Skriabina (425) e un’’altra meneghina Elisabetta Merafina (410).

Quel giorno venne premiata dal presidente di giuria Gianni Bugno affiancato dalle star del periodo: Danilo Di Luca, Damiano Cunego, Gilberto Simoni e Alessandro Petacchi. Nello stesso anno entra nello staf di ‘Colorado’ dove diventa un’icona sexy grazie alle sue curve generose. La bergamasca si affianca al suo attuale compagno (Gianluca Fubelli, in arte Scintilla) in diversi sketch di coppia

Dopo aver conquistato il titolo di Miss Ciclismo il suo rapporto con le due ruote è proseguito tanto da coprire il ruolo di Miss all’edizione 2009 del Trofeo Binda valido per la Coppa del Mondo Femminile, alla Tre Valli Varesine, alla Coppa Agostoni e in questa stagione, al Gran Premio di Lugano. Elena Morali è diventata madrina ufficiale del giro d’Italia nel 2009 ed è stata legata per un periodo a Renzo Bossi figlio dell’allora leader della Lega Nord.

Nel 2011 ricordava il suo ruolo di madrina delGiro d’Italia come: “l’esperienza più bella della mia vita, un mese in giro vedendo posti stupendi e facendo sorridere tanta gente. Ricordo con tanto piacere quell’esperienza che mi ha riavvicinata al ciclismo che praticavo da ragazzina. Oggi quando, facendo zapping, vedo una corsa televisiva mi fermo e la guardo”

 La nuova naufraga si è presentata in Palapa con un mini costumino adamitico fatto con appena due foglie di fico per mettere in evidenza il fisico da urlo: “Il mio arrivo sull’Isola dei Famosi è un po’ come l’arrivo di Eva nel Paradiso terrestre: voglio azzerare la Elena che vedete tutti e ricominciare dalla Elena che c’è in me”.

“Sono tre anni che provo a entrare nel cast dell’Isola dei famosi. Purtroppo non sono stata scelta però credo che il destino ce lo scegliamo noi e così ho detto: ‘No, non esiste che non mi prendano’. E alla fine ce l’ho fatta”, racconta la Morali nel video di presentazione dove si definisce una persona molto dolce “e non la bionda stupida come qualcuno può pensare”.