Team Ineos il futuro del Team Sky?

Team Ineos potrebbe essere l’erede del Team Sky

Team Ineos, l’azienda chimica multinazionale registra il nome del team online che potrebbe subentrare al Team Sky

Team Ineos

Team Ineos

Team Ineos potrebbe essere la nuova denominazione del Team Sky a partire 2020. Ineos, multinazionale controllata da Jim Ratcliffe una delle persona più ricca della Gran Bretagna, è quindi pronta a intervenire e salvare la squadra britannica WorldTour.

Le voci sulla trattativa tra la multinazionale e il tram di Dave Brailsford hanno iniziato a circolare già da qualche settimana e secondo i rumors provenienti dalla Tirreno-Adriatico pare che il futuro del team sia ormai stato messo in cassaforte.

Durante il recente tour degli Emirati Arabi Uniti, il direttore sportivo Matteo Tosatto aveva dichiarato a Marca che il team si era assicurato un nuovo sponsor europeo che sarebbe stato annunciato forse anche prima del Giro.

Ineos è già presente nel mondo dello sport con un fortissimo investimento (oltre 100 milioni di sterline) nella Ben Ainslie sodalizio che punta a prender parte alla prossima American’s Cup di vela e che prende il nome di Ineos Team UK.

Il Team Sky ha attualmente 12 corridori sotto contratto per il 2020, tra cui Chris Froome, Geraint Thomas ed Egan Bernal e pare che abbia già iniziato a lavorare con i procuratori per cercare un prolungamento dei contratti in essere.

Entro il primo aprile inoltrare, secondo le nuove regole, i team devono confermare l’intenzione di richiedere una licenza WorldTour ragion per cui la chiusura della collaborazione dovrà avvenire in tempi brevissimi.

Ineos è la seconda più grande compagnia chimica del mondo detenuta per il 60% da Ratcliffe che, secondo quanto riportato dal The Sunday Times Rich Lis, ha un patrimonio che tocca i 21 miliardi di sterline e che è entrato nell’occhio del mirino dei media di oltre Manica per  aver trasferito la sua vasta ricchezza personale a Montecarlo proprio vicino al quartier generale degli allenamenti di Froome e Thomas.

Ratcliffe pratica con regolarità il triatlhon e ha tentato di acquisire il Chelsea da Roman Abramovich per poi ripiegare su una partecipazione di controllo nella squadra di calcio Lausanne-Sport in Svizzera.

 

Tosatto: “Il Team Sky potrebbe svelare il nuovo sponsor prima del Giro

Tosatto: il nuovo sponsor già prima del Giro d’Italia?

Tosatto ha dichiarato che il Team Sky potrebbe annunciare l’accordo con il nuovo main sponsor,  forse con un brand Italiano

Tosatto

Tosatto

Tosatto, ex ciclista italiano attualmente direttore sportivo del team Sky dal 2017, ha raccontato ai giornalisti di marca.com che già prima del prossimo Giro d’Italia, la formazione britannica potrebbe alzare il velo sul nuovo main sponsor.

Parlando a margine di una frazione del Tour degli Emirati Arabi Uniti , Tosatto ha dichiarato ai microfoni Marca che la situazione sul versante sponsor è diventata ormai fluida e che in tempi relativamente brevi potrebbe essere svelato il nome dell’azienda che comparirà sulle maglie della formazione britannica al termine dell’impegno con Sky.

“Prima del Giro dovremmo avere concluso un accordo che garantisca la sicurezza della squadra – ha affermato Tosatto –con ogni probabilità il closing avverrà solo prima del Tour, ma è probabile che l’annuncio venga dato a ridosso della corsa rosa”.

Qualche settimana fa aveva preso piede l’ipotesi che la squadra britannica avesse trovato un partner colombiano in grado di garantire il post Sky ma ora Matteo Tosatto ha rivelato che: si tratterà di un marchio europeo, qualcuno addirittura pensa possa essere un’azienda italiana.

All’inizio di febbraio, come detto, era avanzata l’ipotesi che un consorzio di sponsor colombiani, guidato dalla compagnia petrolifera Ecopetrol, potesse essere in corsa per sostenere il team WorldTour ma lo stesso Dave Brailsford ha sottolineato come la cosa fosse “molto improbabile”.

Brailsford durante il recente Tour di Colombia si era detto entusiasta del paese e dell’amore per il ciclismo ma, nonostante un incontro con il presidente della Colombia Duque e il ministero dello sport, ha voluto allontanare l’ipotesi di un partner sudamericano:

“Il ciclismo colombiano ha un potenziale enorme ma con il governo abbiamo parlato di cose diverse da una ipotetica partnership di sponsorizzazione. Il ciclismo in Colombia è in continua crescita e noi monitoriamo i talenti del paese” ha dichiarato Brailsford

 

Matteo Tosatto al debutto come DS di Sky

Matteo Tosatto al Giro di Polonia farà l’esordio come DS

Matteo Tosatto

Matteo Tosatto

Matteo Tosatto farà il suo esordio nel nuovo ruolo di Direttore Sportivo durante il Giro di Polonia che scatterà oggi, il trevigiano metterà a disposizione l’esperienza acquisita in 20 anni di professionismo.

Dopo l’esperienza in carovana durante lo scorso Giro d’Italia al fianco della Pinarello nello stand della azienda italiana, durante la prima tappa della corsa rosa ecco l’incontro con Brailsford del Team Sky. Da li è nato il contatto che ha portato alla formulazione di una proposta formale di collaborazione tra Matteo e il team britannico.

Soddisfazione per Tosatto: “c’è sempre tanta emozione quando si approccia un nuovo lavoro, ho tanta curiosità per questo nuovo ruolo. Ho avuto tanti grandi maestri in corsa da Ferretti un guru del ciclismo a un giovane Bramati che aveva un modo di lavorare molto piacevole”.