Astana Woman tre atlete kazake in rosa nel 2020

Astana Woman tre atlete kazake in rosa

Astana Woman tre atlete kazake in rosa nel 2020: Pachshenko, Saifutdinova e Umutzhanova vestiranno la maglia Astana nel 2020

Saifutdinova e Umutzhanova all'ultimo Mondiale © UCI

Saifutdinova e Umutzhanova all’ultimo Mondiale © UCI

Anche nella stagione 2020 l’Astana Women’s Team sarà una squadra UCI registrata in Kazakistan e saranno tre le atlete in organico provenienti dal paese asiatico. La ciclista di maggiore esperienza è Natalya Saifutdinova, 31 anni da compiere nel mese di febbraio e pronta a vivere la sua sesta stagione consecutiva in squadra: il 2019 non è stato il suo anno migliore ed anche per questo motivo la voglia di riscatto sarà tanta. La stagione passata invece ha regalato una grande gioia alla 25enne Makhabbat Umutzhanova che, dopo essersi fatta apprezzare per il lavoro a favore delle compagne di squadre ed essere più volte salita sul podio, è riuscita a vincere per la prima volta il Campionato Nazionale del Kazakistan nella prova a cronometro.

La campionessa kazaka Svetlana Pachshenko

La campionessa kazaka Svetlana Pachshenko

A completare il terzetto di atlete kazake nella rosa dell’Astana Women’s Team ci sarà la giovanissima 19enne Svetlana Pachshenko, sorprendente vincitrice del Campionato Nazionale su strada grazie ad una lunga fuga: lo scorso anno ha fatto le prime esperienze tra le élite ed il 2020 sarà per lei una stagione in cui prima di tutto sarà fondamentale imparare dalle compagne di squadra. Per Pachshenko, Saifutdinova ed Umutzhanova il primo grande obiettivo stagionale sarà il Campionato Asiatico che si disputerà in Malesia a metà marzo.

FONTE COMUNICATO STAMPA

 

Astana Woman domani si corre la Dwars door Vlaanderen

Astana Woman impegnata al Dwars door Vlaanderen

Astana Woman impegnata al Dwars door Vlaanderen, un  antipasto del Giro delle Fiandre per Arlenis Sierra, Elena Pirrone e compagne

Astana Woman

Astana Woman

Astana Woman, la settimana che porta all’attesissimo appuntamento del Giro delle Fiandre è caratterizzata anche da un’altra gara di avvicinamento molto interessante ed impegnativa, la Dwars door Vlaanderen: la corsa femminile, di categoria UCI 1.1, avrà un percorso di 108.3 chilometri con sei muri e alcuni tratti in pavé. Negli ultimi 21 chilometri le atlete dovranno superare gli ostacoli di Vossenhol, Holstraat ed infine il ben conosciuto Nokereberg a soli 9 chilometri dalla conclusione: si prevede quindi una gara selettiva, ma difficile da pronosticare vista anche la vicinanza al più prestigioso Giro delle Fiandre.

L’Astana Women’s Team parteciperà alla Dwars door Vlaanderen per il secondo anno consecutivo. Nelle ultime gare Arlenis Sierra ha dimostrato di essere in buona condizione piazzandosi nona alla Driedaagse Brugge-De Panne e quattordicesima alla Gent-Wevelgem dove è stata molto brillante sul muro del Kemmelberg: l’atleta cubana proverà a cercare un altro buon risultato assieme alla bolzanina Elena Pirrone che alla Gent-Wevelgem è riuscita a concludere nel gruppo delle migliore e che quest’anno si è già messa in luce sul Nokereberg affrontandolo da fuggitiva solitaria nel finale della Nokere Koerse. Il resto della squadra sarà formato dalla cubana Jeidy Pradera, dalla kazaka Makhabbat Umutzhanova, dalla canadese Marie-Soleil Blais e dalla messicana Yareli Salazar.