Durango-Durango 2019 Soraya Paladin terza

Durango-Durango 2019, terza la Paladin

Durango-Durango 2019, Soraya Paladin dopo le due vittorie alla  Vuelta a Burgos, sale sul podio. Vittoria di Lucy Kennedy

Soraya Paladin

Soraya Paladin

La ciclista di Cimadolmo, dopo le due vittorie di tappa alla Vuelta a Burgos, sale sul podio anche nella classica in linea basca dove giunge terza alle spalle delle australiane Lucy Kennedy e Amanda Spratt.

La Durango-Durango si è sviluppata su 113 km totali: il tracciato prevedeva cinque giri iniziali di un primo circuito, seguiti da una doppia tornata differente e che comprendeva il duro strappo dell’Alto de Goiuria. E’ proprio qui il punto in cui si è decisa la gara, grazie ad un gruppetto di dieci atlete, tra cui la stessa Soraya Paladin, ad avvantaggiarsi sul plotone principale fino ad un massimo distacco di cinque minuti. Sulla salita si avvantaggia Kennedy ma Soraya resiste in salita insieme ad Amanda Spratt e con la quale va a sprintare per la seconda posizione, confermando uno stato di forma inarrestabile dall’inizio dell’anno.

La squadra resterà nei Paesi Baschi, dove sarà in scena all’Emakumeen Bira a partire da mercoledì 22 maggio.

ORDINE DI ARRIVO DURANGO-DURANGO:

1. Lucy Kennedy
2. Amanda Spratt
3. Soraya PALADIN

 

FONTE COMUNICATO STAMPA

Katrin Garfoot vince al Santos Women’s Tour

Katrin Garfoot vince la seconda tappa davanti alla Kennedy

Katrin Garfoot vince la seconda tappa del Santos Women’s Tour grazie ad un attacco nel finale conquistando anche la maglia di leader della generale

Katrin Garfoot vince al Santos Women’s Tour

Katrin Garfoot vince al Santos Women’s Tour

Katrin Garfoot vince al Santos Women’s Tour nella seconda tappa, terminata sullo strappo di Mengler’s Hill balzando in testa alla classifica generale. La Garfoot, vicecampionessa iridata, sta difendendo i colori della nazionale australiana.

Sui 102 km del percorso australiano a farla da padrone è stato il maltempo con vento forte che ha segnato la parte centrare della corsa. A provare ad approfittare delle condizioni meteo è stata la Mitchelton Scott che ha provato a creare dei ventagli per spezzare il gruppo ma senza ottenere grossi risultati in quanto, dopo un momento di smarrimento, il gruppo si è ricompattato.

Nel finale della tappa è stata ancora la Mitchelton Scott a mettersi a “menare” riuscendo, grazie ad un ritmo elevatissimo, a ridurre il gruppo in una trentina di unità in prossimità dello dello strappo finale.

All’ultimo chilometro Katrin Garfoot ha attaccato con a ruota da Lucy Kennedy (Mitchelton Scott). L’azione di forza è risulta decisiva tanto che le due sono arrivate a giocarsi la vittoria allo sprint finale che ha premiato le maggiori energie della Garfoot

Alle spalle del duetto troviamo altre due atlete della Mitchelton Scott: Amanda Spratt, terza a 8” e Annemiek Van Vleuten, quarta a 15”. La migliore delle italiane è Erica Magnaldi (Bepink) che chiude 21ma a 1’22” dalla testa.

In classifica generale diventa quindi leader Garfoot, con 4” di vantaggio su Kennedy e 14”su Spratt.