Lars Boom colpisce Van Hecke: squalificato

Lars Boom colpisce Van Hecke ed è espulso dalla corsa

Lars Boom colpisce Van Hecke durante una tappa del Tour of Norway e viene espulso per atti di violenza tra corridori

Lars Boom colpisce con un pugno

Lars Boom colpisce con un pugno

Lars Boom colpisce con un pugno Van Hecke e viene espulso. E’ l’incredibile fatto occorso durante la  seconda tappa del Tour of Norway. Lars Boom, corridore olandese della Lotto NL-Jumbo con alle spalle anni di gruppo, ha reagito violentemente contro il collega della Sport Vlaanderen–Baloise, Preben Van Hecke  reo di aver effettuato una frenato brusca rischiando di provocare la caduta dell’ex Astana.

Lars Boom avrebbe reagito prima a mali parole e poi colpendo con un pugno il collega, le immagini non sono scappate ai controllori della giuria che hanno optato per l’allontanamento dell’olandese.

“Non è possibile accettare che ci siano pugni tra colleghi”, ha detto uno dei  giudici di gara alla TV2 norvegese.” Non è buono per la reputazione del ciclismo, nessuno può far prevalere le mani sulle regole. La squalifica di Boom era inevitabile”.

“Era sulla mia ruota e mi sono quasi schiantato per colpa di quella frenata, normale che sia salita un po’ di rabbia, non ho voglia di cadere soprattutto per colpa di qualche idiota” ha dichiarato Boom.

Boom, 32 anni, ha fatto il suo ritorno alle corse dopo un intervento chirurgico per ridurre una aritmia e dopo l’episodio ha voluto scusarsi con i fans tramite un post su twitter: “Voglio scusarmi con tutti gli appassionati di ciclismo, con l’organizzatore del Tour of Norway e con tutti gli altri ciclisti per la mia reazione sbagliata”

 

Lotto NL Jumbo al Giro lista dei partenti

Lotto NL Jumbo al Giro il leader sarà George Bennet

Lotto NL Jumbo al Giro d’Italia si presenta orfana di Steven Kruijswijk, tutte le fiche saranno puntate sul neozelandese George Bennett

Lotto NL Jumbo al Giro

Lotto NL Jumbo al Giro

Lotto NL Jumbo al Giro d’Italia, cambia rotta dopo che nelle ultime stagioni il team giallonero ha fortemente puntato sulla corsa rosa grazie alle performance di Steven Kruijswijk il quale, dopo cinque partecipazioni consecutive, ha deciso di cambiare programma e di concentrarsi sul Tour.

Alla partenza di Gerusalemme, quindi, l’uomo deputato al controllo della classifica generale sarà il neozelandese George Bennett, che aspira a chiudere tra i migliori 10 anche se l’obiettivo potrebbe non essere di semplice realizzazione. Accanto a Bennet, con il ruolo di battitore libero ci sarà l’esperto Robert Gesink, alla ricerca di un successo di tappa.

Il team di Richard Plugge punterà per gli arrivi di gruppo su Dylan van Poppel, che si candida come uno dei principali concorrenti per gli sprint pronto a lottare anche per la maglia a punti.

Presente anche l’unico italiano della rosa, il vicentino Enrico Battaglin, alla settima partecipazione consecutiva. Punta molto sulle cronometro Jos van Emden, vincitore nel 2017 dell’esercizio individuale di Milano. Completano il roster il belga Gijs Van Hoecke e i neerlandesi Koen Bouwman e Bertjan Lindeman.

 

Romandia vince Fraile, Roglic nuovo leader

Romandia Fraile supera Colbrelli in volata Roglic nuovo leader

Romandia vittoria di tappa a Oscar Fraile che supera Sonny Colbrelli, il nuovo leader della generale è Primoz Roglic

Romandia, vince Fraile

Romandia, vince Fraile

Romandia, Sonny Colbrelli si deve arrendere a Fraile nella prima volata del Giro di Romandia 2018. Il forte corridore dell’Astana piega il tentativo del bresciano provato da una volata in rimonta davvero troppo lunga. Alle spalle del corridore della Bahrain-Merida, a chiudere il podio è Rui Costa della UAE Team Emirates.

Pronti e via e parte la fuga di giornata con cinque attaccanti che riescono ad evadere dal gruppo  dal primo chilometro di corsa, a comporre il gruppetto ci sono: Rémy Mertz (Lotto-Soudal), Alexis Gougeard(AG2R-La Mondiale), William Clarke (EF Education First), Antoine Duchesne (Groupama-FDJ) e Marco Minnaard (Wanty-Groupe Gobert) il loro vantaggio sale  sino a cinque minuti.

Davanti lavora solo il Team Sunweb poi accompagnato dalla UAE. Dietro ci provano Thomas De Gendt (Lotto-Soudal), Pavel Sivakov (Team Sky) e Lucas Hamilton (Mitchelton-Scott), ma questo terzetto ha vita breve in seguito all’azione della LottoNL-Jumbo, con Steven Kruisjwijk che aumenta l’andatura.

Il lavoro del gruppo sfianca i fuggitivi ed il primo a riportarsi in testa è Daniel Martin, che rilancia un’azione di Dario CataldoOmar Fraile e Rui Costa. L’irlandese prova a rifiatare un attimo a ruota di Gougeard e Minnaard, ma il gruppo è vicinissimo ormai.

A quel punto la situazione viene presa in mano  dalla Bahrain – Merida, che va a chiudere il tentativo per laciare la volata di Sonny Colbrelli purtroppo per il  bresciano le gambe di Omar Fraile hanno superato meglio le salite di giornata e il basco riesce a trionfare nella tappa del Giro di Romandia.

Il nuovo leader della generale è Primoz Roglic della Lotto-NL-Jumbo.

 

 

Numeri del lotto? No numeri della Lotto!

Numeri del lotto? Ecco i numeri del Team LottoNL-Jumbo

Numeri del lotto? Non parliamo di estrazioni del lotto ma dei dorsali assegnati dal Team LottoNL-Jumbo ai propri atleti per la stagione 2018

Numeri del Lotto? No della Lotto!

Numeri del Lotto? No della Lotto!

Numeri del lotto? Tranquilli non abbiamo cambiato il target del nostro sito, non ci diamo alla numerologia o allo studio di numeri ritardatari. No, parliamo del fatto che da quest’anno sulle maglie del Team LottoNL-Jumbo comparirà un accattivante dettaglio: ogni ciclista avrà sulle spalle un numero personalizzato.

Da qualche tempo ormai non fa notizia vedere il nome sulle maglie dei ciclisti, una delle prime squadre ad adottarli fu la Mercatone Uno dell’indimenticabile Marco Pantani. Ora a “dare i numeri” è il team olandese della LottoNL-Jumbo (il cui sponsor, ovviamente, organizza giochi a premi legati ai numeri).

Gli atleti hanno potuto scegliere un numero tra l’1 ed il 45, gli stessi numeri su cui si basa la lotteria olandese, il che fa presagire una futura iniziativa combinata tra squadra ciclistica e sponsor di maglia.

Numeri del lotto? Le curiosità in casa Lotto NL Jumbo!

Il numero 1 è andato allo sloveno Primoz Roglic mentre il nostro Enrico Battaglin (unico italiano in rosa) ha scelto  il 20. Dylan Groenewegen, grande  appassionato di calcio e amante degli Orange, ha optato per il 14 in onore del compianto Johan Cruijff, mentre Gijs van Hoecke correrà con il 13, ovviamente rovesciato per scaramanzia.

Ecco la numerazione ufficiale del Team LottoNL-Jumbo:

1. Primoz Roglic; 2. Bert-Jan Lindeman; 3. Koen Bouwman; 4. Pascal Eenkhoorn; 5. Stef Clement; 6. Danny van Poppel; 7. George Bennett; 8. Steven Kruijswijk; 11. Paul Martens; 12. Timo Roosen; 13. Gijs van Hoecke; 14. Dylan Groenewegen; 16. Jos van Emden; 17. Lars Boom; 18. Neilson Powless; 20. Enrico Battaglin; 21. Floris de Tier; 23. Amund Grøndahl Jansen; 24. Daan Oliveir; 26. Sepp Kuss; 31. Robert Gesink; 32. Tom Leezer; 35. Robert Wagner; 37. Antwan Tolhoek; 40. Bram Tankink; 45. Maarten Wynants

Lotto NL Jumbo e il festino proibito

Lotto NL Jumbo: notte brava per tre atleti

Lotto NL Jumbo, serata di bagordi che lascia il segno: coinvolti Lobato, Tolhoek e Eenkhoorn, rispediti a casa

Lotto NL Jumbo

Lotto NL Jumbo: Lobato

Lotto NL Jumbo serata movimentata nel ritiro della compagine olandese che ha lasciato il segno. Merijn Zeeman, direttore sportivo del team, non avrebbe mai immaginato di trovarsi di fronte a una simile situazione durante il ritiro pre stagione della squadra. Nel cuore della notte una serie di rumori hanno destato Zeeman che, sceso nella hall dell’hotel in cui alloggia la Lotto NL Jumbo, ha trovato Antwan Tolhoek e Pascal Eenkhoorn che vagavano nella hall dell’albergo in stato confusionale, e Juanjo Lobato in camera sua, talmente addormentato che non c’era verso di svegliarlo.

I due giovani corridori olandesi hanno detto che Lobato, il più esperto del trio, gli aveva dato un cocktail di Stilnox e Noctamid (dei sonniferi) e alcool, forse anche del tabacco da masticare, Lobato si è difeso dicendo di aver assunto solo lui  il cocktail e le sostanze e di non aver dato nulla ai colleghi. Insomma nessun festino ma solo uso personale.

Sta di fatto che, secondo quanto riportato da El Pais, non solo i tre sono stati rispediti immediatamente a casa ma il team starebbe valutando la possibilità di rescindere il contratto con Lobato, appellandosi all’articolo del regolamento interno che vieta il possesso e l’assunzione di sostanze medicinali non prescritte dai sanitari del team.

Il corridore spagnolo si sarebbe rivolto al sindacato spagnolo dei ciclisti in quanto teme che, essendo i due giovani atleti di origini olandesi, sarà lui a dover pagare per gli errori di tutti mentre i giovani verranno in qualche modo “protetti” dal mangement del team.

Team LottoNL-Jumbo nuova maglia per il Tour de France

LottoNL-Jumbo cambia maglia

LottoNL-Jumbo cambia maglia

Il Team LottoNL-Jumbo anche quest’anno disputerà la Grande Boucle, al via il 1° luglio dalla Germania, con una divisa diversa da quella classica che avendo come colore principale il giallo potrebbe dare adito a confusione con la maglia di leader del Tour de France.

Ecco dunque che il team ha deciso di presentare la nuova maglia che ricalcherà quella classica ma che vedrà il nero ed il giallo che si scambieranno di posizione con quest’ultimo che quindi sarà relegato solo alle spalle e alle maniche. Restano invece tutti di colore nero i pantaloncini ufficiali di gara.

Giro: Kruijswijk si ritira a per problemi intestinali

Steven Kruijswijk

Non sarà certamente un Giro d’Italia da ricordare quello di Steven Kruijswijk, rivelazione della passata edizione, quest’anno ha avuto problemi per tutta la corsa. Il capitano della Lotto NL Jumbo si è dovuto arrendere a due giorni dalla conclusione della corsa per problemi di stomaco e ipertermia. Per l’olandese non ci sarà dunque la possibilità di completare la corsa a Milano visto che, dopo aver passato una serata e una notte davvero difficile per via dei problemi fisici, ha deciso di ritirarsi dalla corsa rosa

 

La Lotto NL Jumbo per il Giro

Risultati immagini per Steven KruijswijkSteven Kruijswijk è pronto per dar battatlia  Giro d’Italia 2017,  il corridore olandese dopo aver assaporato il gusto della maglia rosa e averla persa nel finale della Corsa  vuole provare in tutti i modi a prendersi una rivincita. Il capitano della Lotto NL – Jumbo potrà contare su una squadra completamente a sua disposizione con Jurgen Van den BroeckStef Clement, Twan Castelijns, Jos van Emden, Bram Tankink, Martijn Keizer, Victor Campenaerts e l’italiano Enrico Battaglin, vincitore già di due tappe in carriera al Giro.