L’Azzurro va oltre il destino di Gian Marco Mutton

L’Azzurro va oltre il destino… Chiara Pierobon

L’Azzurro va oltre il destino recensione del libro che racconta la storia di Chiara Pierobon scritto da Gian Marco Mutton

L'Azzurro va oltre il destino

L’Azzurro va oltre il destino

L’Azzurro va oltre il destino libro scritto dal ricercatore storico e scrittore Gian Marco Mutton racconta la sfortunata storia di Chiara Pierobon tragicamente scomparsa il primo agosto del 2015 a soli 22 anni mentre si stava preparando per una gara ad Bochum in Germania,

Mutton nella sua opera racconta non solamente gli aspetti meramente sportivi ma anche dettagli della vita della giovane Chiara, i fatti che hanno portato alla formazione di questa ragazza che rappresentava uno dei prospetti del ciclismo femminile italiano tanto da essere convocata per i Campionati Europei di Tartu (a cui purtroppo non riuscirà ad arrivare).

Chiara Pierobon era un talento del ciclismo ma prima ancora una ragazza normale con una grande passione per la vita e per lo sport  e proprio questo aspetto appare lentamente scorrendo le pagine di questo meraviglioso libro. Non solo una storia di sport ma anche una storia di vita, di una giovane vita spezzata da un destino infame che l’ha strappata all’affetto della famiglia, degli amici e del mondo del ciclismo.

Chiara Pierobon, originaria di Santa Maria di Sala, militava per il Gruppo Sportivo Top Girls – Fassa Bortolo ma la sua scomparsa ha colpito indistintamente tutti gli amanti del ciclismo e dello sport.

“Il dolore che ancora oggi aleggia in casa della famiglia Pierobon e soprattutto negli animi di tutti i famigliari è enorme. È impossibile non ricordare la loro amata quotidianamente. Per questo è nata in loro la consapevolezza di continuare a dare un proseguo di vita alla giovane e questo grazie alla nonna la quale espresse dal profondo del suo cuore il desiderio di ricordare la nipote con un documento scritto che rimanesse nel tempo. Il tempo ha fatto si che tutto maturasse con le dovute incognite che sarebbero sorte nel ricordare Chiara”.

Spiegava Mutton in una intervista di qualche tempo fa.

Il libro si sofferma soprattutto sulle vicende ciclistiche che hanno toccato la breve carriera della ragazza ma approfondisce anche qualche aspetto che esulta dai passaggi dalla categoria giovanissimi fino al professionismo di Chiara.

L’Azzurro va oltre il destino presenta anche una serie di fotografie a corredo del racconto che rendono esattamente l’idea del carattere e del modo di vedere la vita di Chiara. Gentile, a tratti introversa ma sempre piena di voglia di vivere e di disponibilità verso gli altri e verso il bello della vita.

Abbiamo letto questo libro lentamente, gustandone le sottili pieghe che ripercorrono un’esistenza votata al bello che il destino ha voluto spegnere troppo, troppo presto.