Giovanni Lonardi: seconda vittoria da professionista

Giovanni Lonardi seconda vittoria da “Pro”

Giovanni Lonardi infila la sua seconda vittoria tra i professionisti. Aveva chiuso il Tour of Taiwan vincendo, bis al Tour of Thailand 

Giovanni Lonardi

Giovanni Lonardi

Che inizio tra i professionisti per Giovanni Lonardi. 7 gare, 2 vittorie, 5 podi, conquistati in due continenti, Europa e Asia. Il giovane atleta italiano parte forte tra i professionisti e dimostra di poter mantenere le grandi promesse seminate nella categoria Under23 dove aveva conquistato anche una tappa al Giro d’Italia Under23.

LA VITTORIA.

Il Tour of Thailand, seconda trasferta asiatica del team, si apre come si era concluso il Tour de Taiwan, dove dopo svariati podi stagionali (5 in tutto), Giovanni Lonardi si era sbloccato proprio nell’ultima frazione. Oggi nella prima tappa del Tour of Thailand Giovanni Lonardi è bravissimo a finalizzare il grande lavoro svolto da tutta la squadra, prima nel collaborare a chiudere sulla fuga di giornata ripresa a circa 3 km dal traguardo e poi nel posizionare il velocista #OrangeBlue nella migliore posizione per conquistare la vittoria di tappa.

Ringrazio i miei compagni di squadra davvero fantastici”, racconta Giovanni Lonardi, “in particolare Imerio Cima che è stato la mia ultima ruota pilotandomi perfettamente ai 200 metri quando ho iniziato il mio sprint. È bello riprendere così come avevamo finito, con una vittoria.”

Nella top5 di giornata anche Imerio Cima grazie allo slancio con il quale ha lanciato Giovanni Lonardi alla vittoria. 6 le tappe complessive del Tour of Thailand, con altre chance per i velocisti #OrangeBlue di lasciare il segno.

Curiosità statistiche. Il 1° aprile è una giornata vincente per gli #OrangeBlue, che nel 2017 conquistavano un ottimo successo di Marco Canola alla Volta Limburg, che si rivelerà essere il primo di una lunga serie stagionale e nel 2019 sigillano il secondo successo di Giovanni Lonardì. In termini di numero di vittorie si tratta inoltre del migliore avvio di stagione tra tutti i 5 anni da team Professional.

CLASSIFICA DI TAPPA.

1 – LONARDI Giovanni – NIPPO Vini Fantini Faizanè
2 – LAKASEK Irwandie – Terengganu Cycling Team
3 – MARTIN Oliver – Drapac-Cannondale Holistic Development Team
4 – CIMA Imerio – NIPPO Vini Fantini Faizanè
5 – PEREZ Dominic – 7 Eleven Cliqq – air21 by Roadbike Philippines

Nippo: trasferta asiatica in Thailandia

Nippo pronta per il Tour of Thailand

Nippo pronta ad affrontare la trasferta asiatica per il  Tour of Thailand dall’1 al 6 aprile , grande attesa per Giovanni Lonardi

Nippo per il Tour of Thailand

Nippo per il Tour of Thailand

Mentre in Italia si svolge la Coppi e Bartali 6 #OrangeBlue si preparano alla prossima trasferta asiatica del team. Dall’1 al 6 aprile 6 atleti del team saranno impegnati nel Tour of Thailand.

Mentre in Italia la Coppi e Bartali entra nel vivo, 6 atleti #OrangeBlue si preparano alla trasferta asiatica che si svolgerà da lunedì 1 a sabato 6 aprile. 2 atleti italiani, 3 giapponesi e 1 colombiano un roster internazionale che sarà guidato in ammiraglia dal DS nipponico Takehiro Mizutani.
LA FORMAZIONE.

Sei gli atleti #OrangeBlue al via. Grande attesa per Giovanni Lonardi il giovane protagonista della prima trasferta asiatica, il Tour de Taiwan. Una vittoria e cinque podi sino ad ora per lui in stagione, proverà a ripetersi sulle strade del Tour of Thailand. Altri due velocisti lo affiancheranno nelle 6 tappe asiatiche, si tratta di Hayato Yoshida e Imerio Cima. Spazio anche per gli scalatori con il giapponese Masakazu Ito e il colombiano Ruben Acosta. A completare la formazione il giovane nipponico Hiroki Nishimura.

La formazione completa:

Giovanni Lonardi, Ruben Acosta, Masakazu Ito, Hayato Yoshida, Imerio Cima, Hiroki Nishimura.

 

In ammiraglia ci sarà il DS Giapponese Takehiro Mizutani:

“Siamo pronti a iniziare il Tour of Thailand, che sarà la nostra seconda competizione asiatica dopo un ottimo Tour de Taiwan corso da protagonisti, raggiungendo anche la vittoria. Proveremo sicuramente a ripeterci in Thailandia anche se la competizione sarà elevata. Il nostro team tuttavia sarà più completo e rafforzato dagli innesti, rispetto al precedente tour, di Imerio Cima per le volate e di Hiroki Nishimura come gregario. Mi aspetto molto anche dalle tappe più difficili con due scalatori come Ruben Acosta e Masakazu Ito, anche se come sempre la differenza la farà il saper lavorare compatti e di squadra per raggiungere il risultato nel finale di ogni tappa.”

 

Nel corso della prossima settimana si svolgerà anche il Giro di Sicilia, l’attesa competizione italiana che grazie a RCS Sport ripoterà il grande ciclismo in Sicilia. La formazione per questa gara sarà confermata all’inizio della prossima settimana, al termine dalla Coppi e Bartali in svolgimento in questi giorni.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Due fratelli per la Nippo Vini Fantini

Damiano e Imerio Cima due fratelli per la Nippo Vini Fantini

Nippo Vini Fantini

I dirigenti della Nippo con i fratelli Cima

Doppio acquisto per la Nippo Vini Fantini che si assicura tra i migliori italiani del panorama under 23 ossia i fratelli Cima, Damiano e Imerio, provenienti dalla Viris Maserati-Sisal Matchpoint. Per entrambi l’accordo ha carattere pluriennale: il ventitreenne Damiano ha firmato un contratto biennale mentre  Imerio, diciannovenne, ha siglato un accordo per tre stagioni.

Soddisfazione da parte del general manager della Nippo Vini Fantini , Francesco Pelosi, che ha spiegato “E’ un onore lanciare nel mondo del professionismo due tra i migliori talenti del panorama italiano. Il ruolo dei team professional è proprio quello di garantire continuità di crescita per gli elementi di maggior valore della categoria Under 23. La Nippo Vini Fantini ha una doppia anima: italiana e giapponese, questo acquisto è un nostro investimento sul ciclismo tricolore. I due fratelli sono molto legati ed è un piacere accogliere entrambe nel nostro team. Damiano è un corridore generoso che potrà aiutare il team ed il fratello minore, Imerio, che è davvero un talento cristallino e che siamo certi che nel nostro team potrà crescere in modo graduale rinforzando il nostro gruppo di velocisti”.

 

Imerio Cima secondo al Tour de l’Avenir

Imerio Cima ad un soffio dalla vittoria al Tour de l’Avenir

Imerio Cima

Imerio Cima

Imerio Cima, diciannovenne azzurro della Viris Maserati Sisal L&L sfiora ancora il bottino grosso al Tour de L’Avenir. Dopo il terzo posto dell’altro giorno il giovane italiano si è piazzato al secondo posto sul traguardo di Saumur battuto solamente dal britannico Christopher Lawless.

La tappa è stata caratterizzata da una fuga da lontano che ha resistito, con due soli elementi, fino al circuito finale. Gli ultimi due atleti a cedere sono stati Georg l’Zimmermann (Germania) e Darragh O’Mahony (Irlanda). Sfruttando un attimo di distrazione del gruppo Lawless è scattato a poco più di un chilometro dall’arrivo e non è più stato ripreso.

E’ stato il nostro Imerio Cima a regolare il gruppo, l’atleta bresciano sta disputando un ottimo Tour e ci auguriamo possa, dopo un terzo e un secondo posto, ambire alla vittoria di una tappa. Il danese Kasper Asgreen resta in testa alla classifica generale.