Dylan Teuns doppio colpo al Delfinato

Dylan Teuns doppio risultato: Tappa e Maglia

Dylan Teuns doppio successo al Giro del Delfinato 2019 per il belga della Bahrain Merida che conquista la tappa e veste la maglia di leader della corsa

Dylan Teuns (fonte pagina Twitter)

Dylan Teuns (fonte pagina Twitter)

Dylan Teuns doppio colpo nella seconda tappa della breve corsa a tappa transalpina per l’atleta belga della Bahrain Merida che allo sprint batte Guillame Martin vincendo la frazione e indossando la maglia di leader-

Frazione movimentata quella odierna con arrivo a Craponne-sur-Arzon dopo 180 km e ben 8 GPM! Naturalmente si tratta di piccole salite se non strappetti ma che hanno reso la corsa naturalmente dura e selettiva.

E’ la pioggia la compagna dei corridori sin dal mattino di questa seconda tappa del Giro del Delfinato 2019 che non riesce, però a smorzare, la voglia di fuga. Ad allungare sono 14 atleti tra cui figurano Julian Alaphilippe, Alessandro De Marchi, Tom Dumoulin e Michal Kwiatkowski. La presenza di “pesci grossi” non va a genio al gruppo che si impegna per riprendere i fuggitivi.

Ripresi i primi attaccanti ecco che si scatena un altro attacco, questa volta sono in 12 con, tra gli altri, Philippe Gilbert, Dylan Teuns e Guillaume Martin. Sono proprio Teuns e Martin i più attivi dei fuggitivi tanto che i due si liberano degli altri compagni di avventura per allungare.

I due collaborano e non vengono più ripresi andando a giocarsi la volata finale in cui è Teuns che ha la meglio sul connazionale andando a conquistare anche la maglia di leader.

Guillame Martin vince il Giro della Toscana 2017

Guillame Martin bella vittoria al Giro della Toscana 2017

Guillame Martin

Guillame Martin

Guillame Martin fa parlare francese al Giro di Toscana conquistando la seconda edizione del Memorial Alfredo Martini. Per l’atleta in forza alla Wanty-Groupe Gobert si tratta di una importantissima vittoria conquistata grazie ad un tentativo solitario che gli ha permesso di tagliare per primo sul traguardo di Volterra aggiudicandosi tappa e classifica generale (succede al nostro Daniele Bennati nell’albo d’oro della manifestazione).

Dopo la frazione di ieri, interamente dedicata a Pontedera che ha visto trionfare Steve Cummings ecco la Lajatico-Volterra molto più impegnativa e caratterizzata da una fuga di otto corridori che arrivano ad un vantaggio massimo di circa cinque minuti a circa metà della gara. Entrato in scena il forcing delle squadre inseguitrici il margine si assottiglia in attesa dell’erta conclusiva.

Prova ad allungare il nostro Giovanni Visconti (Bahrain-Merida) a cui si accodano Matteo Busato, Mattia Cattaneo, e Guillaume Martin. Ed è proprio Martin che si riporta sugli uomini di testa e prosegue la sua azione sino a tagliare il traguardo in solitaria. Alle sue spalle i battuti Visconti e Cattaneo completano il podio a 10 secondi di ritardo dal vincitore.

Per Martin è un colpo doppio dal momento che balza al comando della classifica generale e porta a casa la corsa