Il Governo Americano contro Johan Bruyneel

Il Governo Americano non ha dimenticato la vicenda US Postal

Il Governo Americano, secondo quanto riportato da USA Today cerca di recuperare i soldi di Johan Bruyneel ex manager dell’US Postal di Lance Armstrong

Il Governo Americano contro Johan Bruyneel

Il Governo Americano contro Johan Bruyneel

Il Governo Americano, ed in particolare Dipartimento di Giustizia, ha presentato documenti di tribunale lunedì scorso chiedendo a un giudice federale un giudizio di inadempimento civile contro Johan Bruyneel.

Il memorandum, secondo quanto riportato da USA Today, considera Bruyneel personalmente responsabile per un cifra di $ 1,2 milioni. Il governo degli Stati Uniti ha anche chiamato in causa la Tailwind Sports (la società ormai defunta che possedeva la squadra ciclistica di Lance Armstrong), insieme a Bruyneel in un giudizio di inadempimento separato per 451.000 USD.

Lance Armstrong e il governo degli Stati Uniti hanno raggiunto un accordo lo scorso mese di aprile secondo il quale l’ex ciclista texano ha dovuto pagare una cifra vicini ai 7 milioni di dollari per chiudere le pendenze a suo capo.

L’accordo globale era per un valore vicino ai 100 milioni di dollari che il Governo Americano riteneva idoneo per sanare la situazione legata allo scandalo doping. Tra le persone indennizzate appare anche Floyd Landis, che ha agito da informatore nel caso, e ha ricevuto quasi 3 milioni di dollari di liquidazione.

Per quanto riguarda Johan Bruyneel, pare che il governo degli Stati Uniti potrebbe non essere in grado di costringere l’ex direttore sportivo a pagare perché non è un cittadino statunitense. Tuttavia, se Bruyneel dovesse visitare gli Stati Uniti, potrebbe potenzialmente essere preso in custodia al confine sotto citazione per le pendenze legate alla vicenda.