Una statua per Michele Scarponi sulla sua montagna

Una statua per Michele Scarponi in cima al Colle dell’Agnello

Una statua dedicata a Michele Scarponi In ricordo della mitica azione del 2016 in cima al Colle dell’Agnello

Una statua dedicata a Michele Scarponi

Una statua dedicata a Michele Scarponi

Una statua dedicata a Michele Scarponi, un gesto di affetto per uno dei campioni del ciclismo recente la cui storia ha colpito gli amanti del ciclismo e non solo. Con i suoi modi garbati ma scanzonati, con il suo immancabile sorriso sulle labbra l’Aquila di Filottrano, tragicamente scomparso lo scorso anno in un terribile incidente stradate, ha un posto nel cuore di tutti gli italiani.

La memoria di Michele Scarponi è stata onorata nel corso degli ultimi mesi con diverse iniziative sia al recente Giro d’Italia che durante lo svolgimento della scorsa Tirreno-Adriatico.

Sabato 23 giugno vi sarà un altro splendido evento volto a tributare un doveroso omaggio alla memoria di Michele: sulla cima del Colle dell’Agnello verrà inaugurata una statua in memoria del ciclista marchigiano.

La statua, posta ai 2748 metri sopra il livello del mare immortala l’azione compiuta da Michele Scarponi durante il Giro d’Italia 2016. Quel giorno Michele Scarponi, in maglia Astana, transitò per primo sulla Cima Coppa di quell’edizione della Corsa Rosa.

L’azione di Scarponi consentì allo Squalo dello Stretto, Vincenzo Nibali, di ottenere la vittoria di tappa sul traguardo di Risoul, riaprendo fi fatto la lotta per la classifica generale (poi vinta proprio dal siciliano).

Da alcuni mesi l’amministrazione comunale di Pontechianale aveva in animo l’erezione della statua lungo il confine di Stato per celebrare le imprese di questo campione dal volto umano. L’incarico di produrre il monumento è stato affidato ad un artigiano del legno, Barba Brisiu, dal sindaco Oliviero Patrile.

Lo svelamento dell’opera è prevista, appunto, sabato 23 giugno 2018 alle 11,30 con la presenza delle massime autorità locali e dei familiari del ciclista scomparso.

Il ricordo di Michele Scarponi tragicamente scomparso in un tragico incidente durante un allenamento il 22 aprile del 2017 vivrà in eterno su una delle montagne in cui ha compiuto una delle sue indelebili azioni.

 

Jumbo prende il posto della LottoNL

Jumbo nuovo sponsor del team olandese!

Jumbo prende il posto di LottoNL che esce dal ciclismo: ecco il nuovo sponsor principale del team di Richard Plugge

Jumbo: uno store

Jumbo: uno store

Jumbo subentra a LottoNL che smetterà di essere sponsor del team olandese il Arno De Jong, direttore marketing della lotteria olandese, ha infatti dichiarato che LottoNL non sarà più lo sponsor principale del sodalizio olandese.

“Negli ultimi quattro anni abbiamo raggiunto molti degli obiettivi che ci eravamo prefissati con il team ciclistico e quello di pattinaggio, creando un nuovo modello organizzativo di successo per gli sport olandesi, riuscendo a unire due sport completamente agli antipodi” ha dichiarato De Jong, che ha aggiunto: “ daremo modo a qualcun altro di entrare come sponsor principale”.

La LottoNL aveva ritirato il testimone dalla Rabobank che per anni era stato un punto di riferimento per tutto il ciclismo orange. Le divise giallonere del team hanno primeggiato in tutti i grandi giri conquistando due frazioni al Giro d’Italia con Roglic e Van Emden, due al Tour de France sempre con Roglic e con Groenewegen e due alla Vuelta a España con Gesink e Lindeman.

Uno dei momenti di massima esaltazione per la LottoNL è stato al Giro d’Italia 2016. Nel tappone dolomitico di Corvara Steven Kruijswijk, capitato del LottoNL, attaccò sul Passo Valaprola andando a conquistare la sua prima maglia rosa in carriera. La sua strepitosa condizione atletica lo porta a dominare la corsa rosa fino alla discesa del Collo dell’Agnello quando andò ad impattare contro un costone innevato, fece una doppia capriola in avanti ricadendo violentemente al suolo e riportando la frattura di una costola.

Nonostante il dolore lancinante proseguì la tappa che chiude con un ritardo di 4’52” da Vincenzo Nibali e cedendo la maglia rosa al suo diretto avversario Esteban Chaves. Pur soffrendo terminerà quel giro ma non riuscirà a salire sul podio della corsa rosa chiudendo in quarta posizione.

L’annuncio di un nuovo sponsor per la storica squadra dei Paesi Bassi sembra possa avvenire già

Jumbo Supermecato al posto di LottoNL

La catena di supermercati Jumbo (attualmente co-sponsor del team) ha deciso di aumentare il proprio impegno sia nel team di ciclismo che in quello di pattinaggio. L’accordo è stato annunciato stamani e partirà dal 1 gennaio 2019 e avrà durata di cinque anni, sino al 31 dicembre 2023, lasciando così la compagine diretta da Richard Plugge in una posizione di tranquillità assoluta.

Su questa collaborazione si è espressa Colette Cloosteman van Erd, dirigente della Jumbo: “Siamo orgogliosi di poter legare il nostro band alla formazione olandese con un impegno di simile durata. Jumbo vuole offrire ai talenti la possibilità di eccellere e, allo stesso tempo, dimostrare ai nostri clienti l’opportunità di poter avere una vita più sana. La squadra ciclistica ha vissuto un ottimo 2017 e la tendenza di questi primi due mesi di 2018 è ancora migliore”.