Team CMC 2019: occhio su Enduro World Series

Team CMC 2019: occhio su Enduro World Series e Superenduro

Team CMC 2019: obiettivi stagionali su Enduro World Series e Superenduro per il top team italiano con sede a Valdobbiadene

Team CMC 2019

Team CMC 2019

Il negozio Scavezzon di Mirano (Venezia), vero punto di riferimento per chi ama le due ruote, è stata la location perfetta per il Team CMC che ha presentato i rider che nella stagione 2019 prendereanno parte alle gare dell’Enduro World Series, ovvero il mondiale enduro mtb, e del Superenduro che è il massimo circuito nazionale della specialità.

Quattro i top rider del Team CMC, top team italiano con sede a Valdobbiadene (Treviso), tutti confermati dalla scorsa stagione. Due sono bellunesi Erwin Ronzon, classe 1997 di Mel, e Roberto Paludetto, classe 2000 di Feltre. Due invece arrivano dall’Emilia-Romagna e sono Mirco Vendemmia, classe 1998 di Borgo Tossignano, e Matteo Saccon, classe 2000 di Imola.

Accanto a loro ci sono gli altri rider che faranno comunque un calendario importante alternandosi al via delle varie prove del Mondiale e del Superenduro che sono: i trevigiani Riccardo Garbuio e Davide Dal Pian, il trentino Carlo Zortea, che è uno dei migliori rider della categoria master sulla scena nazionale, e in campo femminile la bellunese Olesia Ronzon.

Anche nel 2019 i rider del Team CMC avranno a loro disposizione le biciclette YETI messe a disposizione da DSB-Semplicemente Bici di Davide Bonandrini, infatti la paserella presso il negozio Scavezzon è stata anche l’occasione ideale per presentare al pubblico degli appasionati i modelli che compongono la collezione YETI 2019.

“Ci aspetta una stagione intensa. Già il prossimo fine settimana saremo al via del round1 del Superenduro a Pietra Ligure; nel 2018 abbiamo vinto il titolo Superenduro e ottenuto tanti buoni risultati in tutte le categorie, ovviamente l’obiettivo è quello di riconfermarci al vertice. Poi c’è il calendario Enduro World Series che inizieremo con la prima gara europea a Madeira in Portogallo in maggio; poi faremo le gare in Val di Fassa in Italia a fine giugno, a Les Orres in Francia in luglio e a Zermatt in Svizzera a settembre” spiega il team manager Davide Geronazzo.

Abbiamo un bel gruppo, Erwin Ronzon e Mirco Vendemmia sono i due piloti più esperti, ricordiamo che lo scorso anno Mirco ha regalato al nostro team e all’italia il primo storico podio, nella categoria under21, in una gara EWS, in Slovenia e questa non è cosa da poco. Quest’anno anche Mirco sarà nella categoria Elite come Erwin, il livello sale ma sono sicuro che possono fare entrambi delle ottime cose. Poi non dimentichiamo i nostri millennial Paludetto e Saccon, due giovani cha vanno davvero forte e con tanto potenziale da esprimere. Accanto a loro inotre abbiamo una nutrita pattuglia di agonisti e poi ovviamente c’è tutto il nostro gruppo di tesserati come amatori che vive con il Team CMC la propria passione per l’enduro mtb. Ci tengo a ricordare infatti, che da sempre siamo anche attivi sul territorio della Marca e del Veneto nell’organizzazione di eventi e gare atte a promuovere la cultura e la pratica di questo bellissimo sport” continua a spiegare Davide Geronazzo.

Team CMC che può contare su un pool di sponsor consolidati tra cui spiccano aziende del territorio della Marca come Col Vetoraz, 2M Decori, Officina Toniato, Garbuio Costruzioni e Ottica Cabrel ma anche brand importanti del settore sportivo come Karpos, Andreani e Zandonà. Nel 2019 nel progetto sono entrati anche dei nuovi partner come: Selle San Marco, Switch Components, Schwalbe, FIR, Hope e Soul Ciccia.

“Per il quarto anno consecutivo siamo pronti a portare avanti un progetto importante nel segno della continuità ma non privo di novità. Il merito è tutto dei componenti del team, atleti e staff, che ci mettono passione, energie e impegno…e chiaramente dei nostri sponsor storici che ringrazio per la fiducia e di quelli nuovi che hanno deciso di supportarci in questa avventura dell’enduro mtb. Step by step ogni anno la squadra è cresciuta e auspico che anche il 2019 ci possa portare tante belle soddisfazioni sia in campo nazionale che internazionale” dice il presidente del Team CMC Enrico Bonsembiante.

Cube Stereo 150 ecco la recensione

Cube Stereo 150 recensione della MTB

Cube Stereo 150 ecco la  Mtb più corsaiola e in grado di competere nell’Enduro World Series adottata dal Action Team Cube

Cube Stereo 150

Cube Stereo 150

Cube Stereo 150 la nuova creatura di casa Cube che verrà adottata dall’Action Team per l’Enduro World Series. la nuova MTB presenta un telaio full carbon con escursione da 150 mm al posteriore e 160 mm all’anteriore.

Sono stati  previsti due tipi di carbonio: il Twin Mold C62 e il più pregiato Twin Mold C68 che presenta una minore quantità di resina a favore della percentuale di fibre (che arriva al 68%).

L’aumento della percentuale di fibre e la presenza di minuscole nanoparticelle nella resina riducono il peso offrendo, però, un incremento della rigidità. La nano resina impiegata nella produzione del telaio  differisce nel tipo di stratificazione migliorando la resistenza sotto sforzo e agli urti, impedendo alle fibre di slittare una sull’altra (slaminazione).

Il telaio è  Boost 148, che rende le ruote da 29” ancora più rigide e precise e il  triangolo anteriore consente il passaggio interno dei cavi con guide semplificando le operazioni di manutenzione ed è compatibile con il 2x e per il cambio elettronico Shimano Di2.

L’ammortizzatore con  attacco Shimano Di2 da 185×55 mm e i cuscinetti sono ben protetti da detriti e sporco grazie anche alla costruzione del carro intorno agli snodi che rendono anche la linea più pulita e filante danno un assetto interessante alla MTB.

Cube Stereo 150: i prezzi

Al momento non è ancora disponibile la versione Team Replica della Cube Stereo 150 29, ma troviamo comunque 3 allestimenti della versione in carbonio:
– Cube Stereo 150 C62 Race 29: 3199€
– Cube Stereo 150 C62 Sl 29: 3499€
– Cube Stereo 150 C68 Tm 29: 4499€