Johannes Von Klebelsberg e Farina campioni italiani downhill 

Johannes Von Klebelsberg ed Eleonora Farina campioni a Pila

Johannes Von Klebelsberg ed Eleonora Farina conquistano i titoli della downhill ai Campionati Italiani di mountain bike di Pila

Johannes Von Klebelsberg

Johannes Von Klebelsberg

Johannes Von Klebelsberg ed Eleonora Farina festeggiano  i titoli della downhill ai Campionati Italiani di mountain bike nell’incantevole scenario di Pila. Nella cittadina della valdostana, lungo un percorso di  2,4 km con 500 metri di dislivello, si sono sfidati i più forti atleti italiana per conquistare l’ambitissima maglia tricolore di categoria.

Al maschile festeggia Johannes Von Klebelsberg che ha fatto registrare il tempo record della pista in 3’48”372 con cui ha preceduto il campione uscente Francesco Colombo di soli 2 secondi. Per Johannes festa grande: dopo il bronzo conquistato agli Europei riesce a far sua anche la maglia di campione nazionale. La terza piazza va a Marco Milivinti mentre appena ai piedi del podio si colloca Loris Revelli.

Tra le donne a sorridere è Eleonora Farina la campionessa uscente che bissa il successo dell’edizione 2017. La 28enne trentina chiude la prova in 4’12”115 imponendosi di  ben 7 secondi sulla forte Veronika Widman. Il terzo gradino del podio è per Alia Marcellini

Nella categoria juniores machile vittoria di Giacomo Masiero davanti a Stefano Introzzi e Samuele Cavina, mentre tra le Juniores femminile ad imporsi è Lelia Tasso, che precedete Lisa Gava e Ilaria Martini.

 

 

Gravitalia 2018 ecco il calendario

Gravitalia 2018 tutto pronto per 4 tappe da urlo

Gravitalia 2018 è stato svelato il calendario di quest’anno con quattro tappe in cui ci sarà pane per i denti degli amanti del Downhill italiano

Gravitalia 2018

Gravitalia 2018

Gravitalia 2018 ha svelato il proprio calendario, lo scorso weekend a Verona di fronte al presidente della FCI, Renato Di Rocco. La massima manifestazione nazionale del “fuoristrada” ha ufficializzato le date del suo calendario del downhill italiano ed è pronto a prendere il volo dopo la scorsa stagione in cui si è fatto apprezzare a livello internazionale per la qualità dei percorsi e dell’organizzazione.

La scorsa edizione di Gravitalia ha visto trionfare, per la categoria agonisti, Loris Revelli (Argentina Bike) tra gli uomini e Eleonora Farina (GB Rifar Mondraker) tra le donne. Tra gli amatori i mattatori sono stati Fabrizio Dragoni (Alessibici) e Giulia Laura Bombardieri (Mysticfreeride). La classifica a squadre è andata al team AB Devinci Italy.

Gravitalia 2018 prevede quattro tappe spalmate tra aprile a settembre, tutte molto spettacolari e dalle caratteristiche differenti l’una dall’altra. Rispetto alla scorsa stagione, troviamo difatti tre conferme e un gradito ritorno.

Gravitalia 2018: i 4 round

Round #1 – 28-29 aprile – Pian del Poggio (PV)
Round #2 – 26-27 maggio – Monte Amiata (GR)
Round #3 – 16-17 giugno – Frabosa Soprana (CN)
Finale – 15-16 settembre – Sestola (MO)

Il debutto sarà, quindi,il 28-29 aprile a Pian del Poggio (PV) che ha fatto il suo esordio nel circuito lo scorso anno offrendo un percorso davvero molto tecnico.

Nel mese di maggio l’appuntamento sarà sull’appennino toscano, dove il 26-27 si gareggerà sul Monte Amiata. Il circuito sarà rivisto sotto la supervisione di Pippo Marani per migliorarne la scorrevolezza e la tecnica.

Il 16-17 giugno Gravitalia si sposterà a Frabosa Soprana (CN) per il grande classico del downhill tricolore. Una pista davvero molto tecnica che però strizza l’occhio alla velocità. Il lungo schuss finale, visibile dal parterre di arrivo sarà il pezzo forte della prova cuneese.

Dopo la pausa estiva, pianificata anche per dar spazio ai Campionati Italiani Assoluti di Pila (AO) del 21-22 luglio, il 15-16 settembre a Sestola (MO) si terrà il gran finale del Circuito Nazionale Gravitalia.

Il percorso ricalcherà quello del Campionato Europeo 2017, ampiamente apprezzato anche dai piloti delle altri nazionali. La location sarà sicuramente favorevole non solo per lo spettacolo sportivo ma anche per il divertimento di chi vorrà intervenire.

Per maggiori informazioni: www.gravitalia.it – info@gravitalia.it

Campionato Italiano Downhill ecco i vincitori

Campionato Italiano Downhill 2017 di Bormio

Campionato Italiano Downhill

Francesco Colombo Tricolore a Bormio

Campionato Italiano Downhill a Bormio ha visto domenica la sua conclusione sulla pista che scende dal Monte Cimino con 575 metri di dislivello e 3 km di lunghezza.

Davvero tanta adrenalina (c’era da aspettarselo) nell’ultima manche caratterizzata da incertezza e pathos su di una pista che la clemenza del tempo ha reso decisamente sicura. Tanto spettacolo ed emozione sia per gli oltre 300 atleti in gara sia per il folto pubblico che in queste zone è sempre presente (ma tantissimi spettatori arrivavano da varie zone dell’Italia). Il percorso ricco di pietre smosse e fisicamente impegnativo sia per gli atleti che per le biciclette ha reso la manifestazione davvero da ricordare.

A laurearsi Campione Italiano Open Maschile 2017  è stato Francesco Colombo (AB Devinci Italy)  che ha fermato  il cronometro a 4’38.813 conquistando anche il titolo Under 23. Colombo, dpo il primo posto nella manche di qualificazione del sabato, conferma il suo feeling con il percorso e l’ottima forma fisica, tornando ad indossare la maglia tricolore che aveva già conquistato nel 2015.

Il campione uscente Francesco Petrucci (2010 Gravity Team) deve accontentarsi del secondo posto a causa anche della sfortunata foratura durante la qualifica che lo ha retrocesso a metà classifica (per lui anche il primo posto nella categoria Elite). Loris Revelli (AB Devinci Italy) conquista la terza posizione distaccato di 3.348 secondi dal tempo del compagno di squadra Colombo.

Tra gli Junior il più veloce è Stefano Introzzi (con il tempo di 4’54.292) che non paga il salto di categoria e fa sua la casacca tricolore, seconda piazza per il campione italiano uscente Federico Monzoni (Tartana Bike Mondraker) e terzo Andrea Bianciotto (AB Devinci Italy).

Eleonora Farina (GB Rifar Mondraker)  riesce ad abbassare il già ottimo tempo della qualifica e trionfa nella categoria Donne Elite davanti a Veronika Widmann (ABC Egna Neumarkt) e Vera Colombi (Team Scout/Nukeproof). Beatrice Migliorini (MS Mondraker), si impone anche in quest’edizione del Campionato Italiano nella categoria Junior.

Lelia Tasso (GB Rifar Mondraker) conquista il titolo di campionessa Categoria Allieve mentre Fabrizio Dragoni (Alessibici), fa registrare il miglior tempo dell’assoluta Amatori Uomini, dominando anche nella categoria Master 2.