Quartetto azzurro protagonista a Gand

Quartetto azzurro protagonista a Gand

Quartetto azzurro protagonista con Sofia Collinelli, Eleonora Camilla Gasparrini (VO2 Team Pink) e Giorgia Catarzi e Camilla Alessio  agli Europei di Gand 

Quartetto donne Italia

Quartetto donne Italia

Nella giornata inaugurale le due “panterine” hanno contribuito al miglior tempo del quartetto azzurro femminile Juniores. Domani primo turno e finali

Inizia subito al meglio l’avventura continentale di Sofia Collinelli ed Eleonora Camilla Gasparrini, cicliste del VO2 Team Pink protagoniste in maglia azzurra agli Europei su pista Juniores e Under 23 partiti oggi (martedì) a Gand, in Belgio.
Le due “panterine”, infatti, sono subito salite sull’anello dedicato a Eddy Merckx difendendo i colori dell’Italia nelle qualificazioni dell’Inseguimento a squadre Donne Juniores, specialità dove la nazionale di Salvoldi è campionessa europea (e mondiale) in carica grazie ai titoli di Aigle 2018, dove tra le “frecce azzurre” femminili figurava anche la stessa Collinelli.

In mattinata, il quartetto azzurro – composto dalla ravennate Collinelli, dalla torinese Gasparrini (entrambe in forza al VO2 Team Pink) e dalle due portacolori del Ciclismo Insieme, Giorgia Catarzi e Camilla Alessio – ha fatto registrare il miglior tempo nelle qualifiche, percorrendo i sedici giri (4 chilometri complessivi) in 4 minuti 33 secondi 131, con una media di 52,721 chilometri orari e precedendo in primis la Gran Bretagna.

Domani (mercoledì) il quartetto azzurro (tra cui Sofia, classe 2001, ed Eleonora, di un anno più giovane e al debutto in campo europeo) entrerà nel vivo della manifestazione. In mattinata spazio al primo turno, dove l’Italia sfiderà la Russia (quarto miglior tempo): in caso di vittoria, le azzurrine approderanno alla finale primo-secondo posto del pomeriggio. Se invece dovessero essere le russe a spuntarla nel braccio di ferro, per partecipare alla “finalina” per il bronzo occorrerebbe guardare il riscontro cronometrico insieme alle altre batterie.

Risultati

Qualificazioni Inseguimento a squadre Donne Juniores (4000 metri, 16 giri): 1° Italia (Eleonora Camilla Gasparrini, Camilla Alessio, Giorgia Catarzi, Sofia Collinelli) 4 minuti 33 secondi 131, media 52,721 chilometri orari, 2° Gran Bretagna (Ella Barnwell, Elynor Backstedt, Eluned King, Sophie King, Sophie Lewis) 4 minuti 35 secondi 330, 3° Germania (Finja Smekal, Hanna Dopjans, Paula Leonhardt, Friederike Stern) 4 minuti 40 secondi 306, 5: Russia (Mariia Miliaeva, Anastasiya Kutsenko, Taisia Churenkova, Valeria Golayeva) 4 minuti 40 secondi 569, 5° Belgio (Katrijn De Clercq, Esmée Gielkens, Jade Lenaers, Kirin Punnewaert) 4 minuti 48 secondi 109, 6° Spagna (Naia Amondarain Gaztanaga, Marina Garau Roca, Lorena De La Fuente Alcalde, Garazi Estevez Guede) 4 minuti 54 secondi 638, 7° Ucraina (Yana Lynnyk, Sofia Shevchenko, Solomiia Lukachuk, Snizhana Farshchuk) 4 minuti 54 secondi 640.

Nella foto UEC (Dario Belingheri/Bettini Photo) , il quartetto femminile Junior dell’Italia in azione. Nelle altre immagini, lo stesso quartetto schierato e le due “panterine” Eleonora Camilla Gasparrini e Sofia Collinelli

FONTE COMUNICATO Ufficio stampa VO2 Team Pink

Eleonora Camilla Gasparrini serve il bis

Eleonora Camilla Gasparrini vince nelle Marche

Eleonora Camilla Gasparrini del VO2 Team Pink centra il secondo successo in meno di 24 ore e il terzo stagionale trionfando nelle Marche

Eleonora Camilla Gasparrini (fonte comunicato stampa)

Eleonora Camilla Gasparrini (fonte comunicato stampa)

Eleonora Camilla Gasparrini, Junior torinese del sodalizio piacentino, centra il secondo successo in meno di 24 ore e il terzo stagionale trionfando nelle Marche. Quarto posto (terzo di categoria) per la milanese Aurora Mantovani. Poker di piazzamenti con Esordienti e Allieve a Gazoldo degli Ippoliti

Due successi in meno di 24 ore, dalla cronometro alla gara su strada, dalla Lombardia alle Marche dopo un viaggio di oltre 400 chilometri. E’ la grande prova di forza offerta da Eleonora Camilla Gasparrini, “panterina” torinese del VO2 Team Pink protagonista indiscussa del fine settimana ciclistico della categoria Donne Juniores.

Soltanto ieri (sabato) pomeriggio la ciclista nonese (frazione San Dalmazzo) si era imposta nella cronometro di Romanengo (Cremona) precedendo la compagna di squadra Sofia Collinelli. Premiazioni e via in pulmino alla volta delle Marche, più precisamente a Osimo Stazione dove stamattina (domenica) il talento piemontese ha festeggiato il secondo successo consecutivo (il terzo 2019 contando anche l’acuto di Caivano nel Giro della Campania in Rosa) precedendo sulla linea del traguardo l’under Giada Capobianchi (Capobianchi Cicli Moto Sport) e la nazionale russa Aigul Gareeva. Quarto posto assoluto (e terza junior) per la compagna di squadra milanese Aurora Mantovani a completare la grande festa del team piacentino, mentre la parmense Giulia Aimi (classe 2000) è stata premiata come quarta under.

La domenica del sodalizio presieduto da Gian Luca Andrina si è completata con un poker di piazzamenti, tutti centrati sotto la pioggia a Gazoldo degli Ippoliti (Mantova). Nelle Esordienti, ottava posizione per la casalasca Elena Delogu e decima per la piacentina Arianna Giordani; bis nella top ten anche nelle Allieve, a firma delle bresciane Silvia Bortolotti (quinta) e Greta Bonazzoli (ottava).

Risultati

Donne Junior Osimo Stazione: 1° Eleonora Camilla Gasparrini (VO2 Team Pink) 76 chilometri 200 metri in 1 ora 53 minuti, media 40,460 chilometri orari, 2° Giada Capobianchi (Capobianchi Cicli Moto Sport, Under), 3° Aigul Gareeva (Nazionale russa), 4° Aurora Mantovani (VO2 Team Pink), 5° Giorgia Catarzi (Ciclismo Insieme), 6° Giulia Giuliani (Ciclismo Insieme), 7° Gaia Masetti (Breganze Wilier Team), 8° Prisca Savi (Scv Bike Cadorago), 9° Lara Scarselli (Ciclismo Insieme), 10° Alessia Patuelli (Breganze Wilier Team).

Allieve Gazoldo degli Ippoliti: 1° Sara Fiorin (Cicli Fiorin) 48 chilometri in 1 ora 19 minuti 21 secondi, media 36,295 chilometri orari, 2° Francesca Barale (Pedale Ossolano), 3° Valentina Basilico (Cesano Maderno), 4° Chiara Sacchi (Busto Garolfo), 5° Silvia Bortolotti (VO2 Team Pink), 6° Sara Aubry (Scv Bike Cadorago), 7° Sofia Nicolini (Pedale Ossolano), 8° Greta Bonazzoli (VO2 Team Pink), 9° Beatrice Caudera (Cicli Fiorin), 10° Elisa Roccato (Cadeo Carpaneto)

Donne Esordienti Gazoldo degli Ippoliti: 1° Carola Ratti (Cardanese) 27 chilometri in 45 minuti 12 secondi, media 35,841 chilometri orari, 2° Federica Venturelli (Cicli Fiorin), 3° Rebecca Vezzosi (Gioca in Bici Oglio Po), 4° Asia Zanoni (Team Nuvolento), 5° Giulia Negri (Polisportiva San Marinese), 6° Anita Baima (Cicli Fiorin), 7° Camilla Locatelli (Cesano Maderno), 8° Elena Delogu (VO2 Team Pink), 9° Alessia Rossetti (Ju Green Gorla Minore), 10° Arianna Giordani (VO2 Team Pink).

FONTE COMUNICATO STAMPA

VO2 Team Pink doppietta nella cronometro a Romanengo

VO2 team: vince Eleonora Camilla Gasparrini

VO2 Team Pink nella prova a cronometro di Romanengo vince Eleonora Camilla Gasparrini, seconda Sofia Collinelli

VO2 Team: Eleonora Camilla Gasparrini, seconda Sofia Collinelli (fonte comunicato stampa)

VO2 Team: Eleonora Camilla Gasparrini, seconda Sofia Collinelli (fonte comunicato stampa)

Si apre con una spettacolare doppietta il week end di gare del VO2 Team Pink, protagonista oggi (sabato) nel tradizionale appuntamento con la cronometro di Romanengo (Cremona). Il sodalizio piacentino, infatti, ha catalizzato l’attenzione nella categoria Donne Juniores, dove ha occupato i primi due gradini del podio. A salire su quello più alto, la “panterina” torinese Eleonora Camilla Gasparrini, capace di fermare il cronometro sul tempo di 18 minuti 17 secondi 867; alle sue spalle, la compagna di squadra ravennate Sofia Collinelli, seconda e distanziata di quasi 16 secondi, mentre a completare il podio è stata la piemontese Matilde Vitillo (Racconigi Cycling Team). Nella top ten, un’altra portacolori del team piacentino: si tratta della parmense Giulia Affaticati, nona. Nelle Allieve, invece, decima posizione per la bresciana Silvia Bortolotti.

LA DOMENICA DELLE “PANTERINE” – Domani (domenica) il week end del VO2 Team Pink si concluderà con altri due appuntamenti, affrontati con la rosa al completo (24 atlete). Per le Donne Esordienti e le Donne Allieve è prevista la partecipazione al 19esimo Memorial Alberto Coffani, gara a Gazoldo degli Ippoliti (Mantova). Alle 9 prenderà il via la corsa per Donne Esordienti, con un circuito paesano di 3 chilometri da ripetere 9 volte per un totale di 27 chilometri. Sedici, invece, saranno le tornate per le Allieve (48 chilometri), che partiranno a seguire. Dal canto loro, invece, le Junior saranno di scena nelle Marche a Osimo Stazione (Ancona) nel ventottesimo Trofeo Anspi-ventitreesima Giornata Rosa, con partenza alle 9 e 76 chilometri e 200 metri da percorrere.

Risultati cronometro Romanengo:

Donne Juniores: 1° Eleonora Camilla Gasparrini (VO2 Team Pink) in 18 minuti 17 secondi 867, media 41,31 chilometri orari, 2° Sofia Collinelli (VO2 Team Pink) a 15 secondi 997, 3° Matilde Vitillo (Racconigi Cycling Team) a 23 secondi 213, 4° Letizia Brufani (Ciclismo Insieme) a 24 secondi 506, 5° Camilla Alessio (Ciclismo Insieme) a 40 secondi 40, 6° Matilde Bertolini (Scv Bike Cadorago) a 24 secondi 806, 7° Elisa Tonelli (Breganze Wilier Team) a 25 secondi 922, 8° Giorgia Catarzi (Ciclismo Insieme) a 26 secondi 480, 9° Giulia Affaticati (VO2 Team Pink) a 29 secondi 396, 10° Sonia Rossetti (Scv Bike Cadorago) a 43 secondi 746.

Donne Allieve: 1° Francesca Barale (Pedale Ossolano) in 18 minuti 49 secondi, media 40,17 chilometri orari, 2° Emma Redaelli (Valcar Cylance) a 30 secondi 950, 3° Beatrice Caudera (Cicli Fiorin) a 36 secondi 189, 4° Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) a 39 secondi 230, 5° Carlotta Cipressi (Re Artù General System) a 42 secondi 200, 6° Francesca Pellegrini (Valcar Cylance) a 47 secondi 472, 7° Alessia Manenti (Cicli Fiorin) a 51 secondi 241, 8° Elisa Fedeli (Team Di Federico White) a 1 minuto 4 secondi 961, 9° Beatrice Trento (Breganze Wilier Team) a 1 minuto 12 secondi 651, 10° Silvia Bortolotti (VO2 Team Pink) a 1 minuto 16 secondi 548.

FONTE COMUNICATO STAMPA