Team Sunweb 2018: presentazione team

Team Sunweb 2018: ecco la squadra

Team Sunweb 2018, i tedeschi reduci da una stagione super proveranno il bis: Dumoulin punta alla conferma al Giro, Matthews si allarga anche alle classiche

Team Sunweb 2018

Team Sunweb 2018

Team Sunweb 2018 si presenta alla nuova stagione reduce da un’annata storica con l’obbligo di riconfermarsi ad altissimi livelli. Perso Warren Barguil che, dopo un bel Tour de France, ha deciso di tornare in patria alla Fortuneo, si punterà su Edward Theuns per il pave e su Dumoulin per uno storico bis al Giro d’Italia.

La Farfalla di Maastricht dopo la corsa rosa valuterà se puntare anche alla partecipazione al Tour de France oppure dedicarsi ad altre competizioni. L’idea del Campione del Mondo a cronometro è quello di dare tutto al Giro e poi capire se le energie saranno ancora dalla sua parte. Wilco Kelderman sarà certamente al via della Grande Boucle ma probabilmente senza l’obiettivo di fare classifica per poi dedicarsi alla Vuelta Espana. Attenzione a Sam Oomen che può fungere da spalla ai due capitani ma anche essere a sua volta leader (come intravisto alla Vuelta). Altri gregari di esperienza e spessore saranno Chad HagaChris Hamilton e Laurens Ten Dam.

Michael Storer e Jai Hindley sono due giovani che devono fare esperienza nella speranza di piazzare qualche colpo a sorpresa.

Michael Matthews sarà la punta per gli sprint nei grandi giri ma l’australiano non fa mistero di volersi cimentare con profitto nelle grandi classiche ed in particolare sulla Milano-Sanremo e sulle Ardenne. Max Walscheid e Phil Bauhaus (per lui vittoria al Delfinato lo scorso anno) sono due giovani di belle speranze che potranno fungere da valida alternativa al “capitano”.

Edward Theuns  new entry del team va a coprire il buco lasciato due anni fa dall’addio di Degenkolb e punterà a far bene sul pavé e nelle volate a ranghi ristretti.
Attenzione al “tuttofare” Søren Kragh Andersen, giovane e talentuoso danese in grado di poter ben figurare su ogni terreno.

Nikias Arndt è l’uomo giusto per le corse di un giorno di seconda fascia mentre il veterano Simon Geschke si dovrà accontentare dei piazzamenti.

Team Sunweb 2018: La rosa

Søren Kragh Andersen (Den, 1994), Nikias Arndt (Ger, 1991), Phil Bauhaus (Ger, 1994), Roy Curvers (Ned, 1979), Tom Dumoulin (Ned, 1990), Johannes Fröhlinger (Ger, 1985), Simon Geschke (Ger, 1986), Chad Haga (Usa, 1988), Chris Hamilton (Aus, 1995), Jai Hindley (Aus, 1996), Lennard Hofstede (Ned, 1994), Lennard Kämna (Ger, 1996), Wilco Kelderman (Ned, 1991), Michael Matthews (Aus, 1990), Sam Oomen (Ned, 1995), Tom Stamsnijder (Ned, 1985), Michael Storer (Aus, 1997), Laurens Ten Dam (Ned, 1980), Mike Teunissen (Ned, 1992), Edward Theuns (Bel, 1991), Martijn Tusveld (Ned, 1993), Louis Vervaeke (Bel, 1993), Max Walscheid (Ger, 1993),

Edward Theuns vince al Binck Bank Tour

Edward Theuns vince, beffato in extremis Lampaert

Edward Theuns vince

Edward Theuns esulta

Edward Theuns vince la quarta tappa del Binck Bank Tour 2017  dopo aver ripreso, a soli 150 metri all’arrivo, l’attaccante Yves Lampaert (Quick Step Floors), vicino al grande numero.

Dopo aver ripreso la fuga, nel finale non mancano gli attacchi: dopo un timido tentativo di Wout Van Aert (Veranda’s Willems) e Frederik Backaert (Wanty-Groupe Gobert), subito rintuzzato, ci provano, in maniera più decisa, Alex Dowsett (Movistar) e Dion Smith (Wanty-Groupe Gobert), che restano al comando fino a cinque chilometri al traguardo.

Ripreso anche quest’ultimo tentativo di fuga pare tutto pronto per l’arrivo in volata ma a quel punto è  Yves Lampaert (Quick Step Floors) che in contropiede prova a beffare tutti, una grande sparata per lui. Alla flamme rouge  il forte passista belga può contare ancora su dodici secondi di vantaggi, lo sforzo è estremo ma a il gruppo, che ha lanciato la volata, rientra su di lui e a trionfare è Edward Theuns.

Resta al comando della classifica lo svizzero Stefan Kung (Bmc).

 

Halle Ingooigem: vince Arnaud Démare

Arnaud Démare

Arnaud Démare

Arnaud Démare si prepara ai campionati nazionali Francesi nel migliore dei modi conquistando la vittoria nella Halle Ingooigem   gara di un giorno in Belgio di categoria 1.1. Nonostante il percorso fosse decisamente selettivo con 201 chilometri e ben 17 strappi, l’epilogo è stato in volata e Arnaud Démare ha nettamente battuto la concorrenza precedendo il belga Edward Theuns. Terzo posto per Iljo Keisse mentre  quarto è giunto il francese Maxime Daniel