Valcar Cylance, bilancio positivo in Belgio. La squadra cresce

Valcar Cylance bene la “campagna belga”

Valcar Cylance chiude con un bilancio positivo la campagna belga tra  Driedaagse Brugge-De Panne e Gand Wevelgem

VALCAR CYLANCE

VALCAR CYLANCE

Un test superato sulla via della migliore condizione. Le due prove di World Tour, Driedaagse Brugge-De Panne e Gand Wevelgem confermano la crescita di Elisa Balsamo, della campionessa italiana Marta Cavalli e di Maria Giulia Confalonieri. La bella prestazione della Balsamo a De Panne (sesta classificata) le è valsa la nomination di prima italiana sul traguardo della classica belga dove, anche Cavalli (tredicesima) si è aggiunta alle velocità del gruppo delle migliori.

”Per me sono state due gare in cui la squadra è stata all’altezza della situazione, dove finora sono andate meglio, e anche i risultati sono una ventata di aria fresca in vista dei prossimi appuntamenti- ha commentato il direttore sportivo Davide Arzeni-. Va bene così, rientrare due volte nelle prime dieci posizioni non può che darmi grande fiducia sulla crescita di tutta la squadra”.

Così come a De Panne, anche nella Gand-Wevelgem, ottimo l’approccio alla gara da parte delle atlete, che hanno continuato a controlloare le posizioni agli avanposti del gruppo a cominciare da Balsamo e Cavalli stesse rispettivamente nona e decima classificata sotto lo striscione di arrivo. Tutto questo è di buon auspicio verso la Dwars door Vlaanderen (Attraverso le Fiandre) in programma mercoledì 3 aprile, in Belgio.

 

Giovanissime alla ribalta, Marta Pavesi vince a Macherio (Mb)

La squadra giovanile intanto ha iniziato alla grande la stagione, vincendo già nella gara di esordio della categoria Esordienti. Marta Pavesi, tredicenne lecchese di Sirone, si è aggiudicata infatti il Trofeo Midas di Macherio (Monza e Brianza) battendo in volata il gruppo proprio sotto lo sguardo del presidente Valentino Villa, compiaciuto della propria atleta.

Astana Women’s Team alla campagna delle Fiandre

Astana Women’s Team impegnata nelle Fiandre

Astana Women’s Team prossimi appuntamenti sono la Driedaagse Brugge-De Panne e la Gent-Wevelgem

Astana Women's Team (fonte comunicato stampa)

Astana Women’s Team (fonte comunicato stampa)

La campagna delle grandi classiche del nord sta per entrare nel vivo e nelle prossime settimane l’Astana Women’s Team sarà impegnata a più riprese nella gare di un giorno in Belgio ed in particolare nella regione delle Fiandre: prima della fine del mese di marzo è previsto subito un doppio appuntamento agonistico per la formazione italo-kazaka. Giovedì 28 l’Astana Women’s Team sarà infatti al via della Driedaagse Brugge-De Panne, una prova che dall’anno scorso si è aperta al ciclismo femminile e che proporrà un tracciato di 134.4 chilometri interamente pianeggiante: a rendere dura la gara ci penseranno il pavé, ma soprattutto il vento visto che si correrà lungo la costa belga. Domenica 31 si disputerà invece la Gent-Wevelgem: in programma 136.9 chilometri con Baneberg, Kemmelberg e Monteberg da affrontare ognuno per due volte.

A guidare la formazione dell’Astana Women’s Team in entrambe le corse ci sarà la cubana Arlenis Sierra che proprio alla Gent-Wevelgem l’anno scorso sfiorò il podio classificandosi in quarta posizione: il Trofeo Alfredo Binda non è andato come sperava e in Belgio andrà in cerca di riscatto. Al suo fianco Arlenis Sierra avrà la connazionale Jeidy Pradera, la messicana Yareli Salazar e l’ucraina Olga Shekel mentre per quanto riguarda gli ultimi due posti a disposizione ci sarà un po’ di rotazione tra le atlete: alla Driedaagse Brugge-De Panne correranno Amiliya Iskakova e Natalya Saifutdinova che poi alla Gent-Wevelgem lasceranno il posto a Elena Pirrone e Makhabbat Umutzhanova.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Alé Cipollini alla Driedaagse Brugge-De Panne

Alé Cipollini torna nelle Fiandre

Alé Cipollini torna nelle Fiandre per la seconda edizione della Driedaagse Brugge-De Panne femminile

Alé Cipollini (comunicato stampa)

Alé Cipollini (comunicato stampa)

Dopo il Trofeo Alfredo Binda, si torna nelle Fiandre. Vento, pavè e 150 km in totale: è questo il menù che compone la seconda edizione della Driedaagse Brugge – De Panne femminile, quarta gara Women’s World Tour, in programma giovedì 28 marzo.

La corsa partirà dalla splendida città di Brugge, per poi dirigersi verso la costa del Mare del Nord, nei pressi di Blankenberge, procedendo verso sud-ovest fino alla nota località di De Panne, cittadina balneare al confine con la Francia e nota per le sue vaste dune. Qui verrà percorso un circuito che passerà anche da Koksijde, sede di una tappa della Coppa del Mondo di Ciclocross.

A difendere i colori #YellowFluoOrange disputeranno la gara la Campionessa del Commonwealth nella gara in linea Chloe Hosking, Romy Kasper (nella top 10 della recente Ronde van Drenthe), Anna Trevisi, la Campionessa di Serbia Jelena Eric, Diana Peñuela e Marjolein Van’t Geloof, seguite in ammiraglia da Giuseppe Lanzoni.

LINE-UP DRIEDAAGSE BRUGGE- DE PANNE UCI W.W.T.: 

Chloe HOSKING (Aus)
Romy KASPER (Ger)
Anna TREVISI (Ita)
Jelena ERIC (Srb)
Diana PEÑUELA (Col)
Marjolein VAN’T GELOOF (Ned)

DS: Giuseppe LANZONI (Ita)