Delfinato 2019, vittoria di tappa di Alaphilippe

Delfinato 2019, fuga vincente di Alaphilippe

Delfinato 2019, dopo una lunga fuga a trionfare è Julian Alaphilippe della Deceuninck Quick Step che anticipa Grigor Muhlberger. Adam Yates resta leader 

Julian Alaphilippe

Julian Alaphilippe

Delfinato 2019 a tagliare per primo il traguardo di Saint Michel de Maurienne nella sesta tappa della breve corsa a tappe francese è stato Julian Alaphilippe alfiere della Deceuninck Quick Step. Adam Yates (Mitcheltoon Scott) resta è ancora in testa alla classifica generale del Critérium du Dauphiné 2019.

Sono 229 i chilometri che il plotone è chiamato ad affrontare dalla partenza da Saint Vulbas per giungere all’arrivo dopo aver affrontato otto gran premi della montagna.

La frazione è segnata dalla fuga di tre elementi: il nostro Alessandro De Marchi (CCC Team), Grigor Muhlberger (Bora Hansgrohe) e, appunto, Julian Alaphilippe. Tutti e tre gli uomini in avanscoperta sono lontani dai big della classifica e, di conseguenza, il gruppo lascia libertà d’azione tanto che il gruppetto dei battistrada arriva ad accumulare un margine vicino al quarto d’ora.

I tanti GPM non pesano nelle gambe dei tre di testa che arrivano ai piedi dell’ultima ascesa con un margine vicino alla decina di minuti e la certezza di andare a giocarsi la vittoria di tappa. Quando la salita inizia a “tirare” è De Marchi a mollare lasciando allungare gli altri due compagni di avventura.

Sono Muhlberger e Alaphilippe a giocarsi la volata finale e, nonostante il francese paia essere facilmente favorito, la battaglia è tanta e la vittoria solo questione di centimetri. Come detto ad esultare è il vincitore della Milano-Sanremo 2019 ma Muhlberger sfiora il colpo ed esce a testa altissima tanto che solo il fotofinish decreta il vincitore.

Alle spalle dei due, con venti secondi di distacco, giunge il nostro De Marchi mentre sei minuti più tardi arriva il gruppone regolato Wout Poels, capitano del Team Ineos dopo il ritiro di Chris Froome.

La generale resta immutata con Adam Yates che mantiene un margine di 4 secondi su Dylan Teuns e sei secondi  su Tejay Van Garderen mentre Wout Van Aert vincitore delle ultime  due frazioni perde terreno ed esce di classifica.

 

 

Sam Bennett vince la terza tappa del Delfinato 2019

Sam Bennett vince in volata al Delfinato 2019

Sam Bennett della Bora-Hansgrohe conquista la terza frazione del Critérium du Dauphiné 2019 battendo in volata Wout Van Aert. Teuns resta leader della generale

Sam Bennett

Sam Bennett

 

Sam Bennett si aggiudica la terza tappa del Giro del Delfinato 2019 con partenza da Le Puy-en-Velay e arrivo a Riom dopo 177 km assolutamente semplici con una parte centrale lievemente complicata ma con gli ultimo 50 km totalmente pianeggianti.

La pioggia continua ad accompagnare il plotone che deve vedersela anche con temperature inferiori alla media in una primavera un po’ “ingrata” con gli atleti impegnati al Critérium du Dauphiné 2019.

Già al primo km parte una fuga con l’eritreo Natnael Berhane (Cofidis, Solutions Crédits) e il francese Quentin Pacher (Vital Concept-B&B Hotels). I due atleti pedalano in sintonia ed arrivano ad accumulare un margine di circa quattro minuti (al chilometro 32) ma, complice la voglia di vittoria dei team dei velocisti, i due vengono ripresi quando all’arrivo mancano circa 12 km.

Completato il ricongiungimento è inevitabile l’epilogo in volata con Sam Bennett che, perfettamente guidato da Shane Archbold, sceglie perfettamente i tempi per andare a battere l’olandese Wout Van Aert del Team Jumbo-Visma. In terza posizione chiude il nostro Davide Ballerini dell’Astana Pro Team. Completano la top 5 Clément Venturini ed  Edward Theuns.

In classifica resta tutto invariato con Dylan Teuns della Bahrain Merida che mantiene la maglia gialla di leader della generale con 3 secondi di margine su Guillaume Martin (Wanty-Gobert) e 20″ su Alexey Lutsenko e Jakob Fuglsang (Astana Pro Team).

 

Ordine d’arrivo 3^ tappa:

 

1 BENNETT Sam BORA – hansgrohe 60 50 4:15:25
2 VAN AERT Wout Team Jumbo-Visma
3 BALLERINI Davide Astana Pro Team
4 VENTURINI Clément AG2R La Mondiale
5 THEUNS Edward Trek – Segafredo
6 BOASSON HAGEN Edvald Team Dimension Data
7 HODEG Álvaro José Deceuninck – Quick Step
8 DEBUSSCHERE Jens Team Katusha Alpecin
9 MEZGEC Luka Mitchelton-Scott
10 LAMBRECHT Bjorg Lotto Soudal

Classifica generale:

1 – TEUNS Dylan Bahrain Merida 10 11:52:28
2 – MARTIN Guillaume Wanty – Gobert Cycling Team 0:03
3 – LUTSENKO Alexey Astana Pro Team 0:20
4 – FUGLSANG Jakob Astana Pro Team
5 – QUINTANA Nairo Movistar Team 0:24
6 –  PINOT Thibaut Groupama – FDJ
7 –  WOODS Michael EF Education First
8 – FOOME Chris Team INEOS
9  –  POELS Wout Team INEOS
10  – YATES Adam Mitchelton-Scott