AG2R La Mondiale al Giro lista dei partenti

AG2R La Mondiale al Giro punta su Geniez

AG2R La Mondiale al Giro d’Italia avrà come leader Alexandre Geniez ma le attese per la corsa rosa sono inferiori agli scorsi anni

AG2R La Mondiale al Giro

AG2R La Mondiale al Giro

AG2R La Mondiale al Giro d’Italia arriva orfana del suo capitano storico per la corsa italiana Domenico Pozzovivo, la squadra francese sarà al via, dunque, con minori aspettative rispetto al recente passato.  Il capitano della compagine savoiarda sarà Alexandre Geniez, che punta a centrare quella top 10 da lui conquistata nel 2015, quando correva per la FDJ a cui poi non ha fatto seguito la crescita prevista.

A dar man forte in salita ci saranno François BidardMickaël Cherel e l’eterno Hubert Dupont,  che sarà al via per l’undicesima volta in carriera alla corsa rosa, la nona consecutiva. questo gruppo, assieme a Geniez, cercherà di ottenere un piazzamento di rilievo nella classifica a squadre, tradizionale graduatoria di interesse per la squadra transalpina.

L’unico italiano che milita tra le fila del team viene portato al Giro: si tratta di Matteo Montaguti, con il romagnolo che sarà sicuro protagonista nelle tappe vallonate e nelle fughe. Lo sprinter risponde al nome di Clément Venturini, ex crossista al debutto nei grandi giri. Completano la formazione il tedesco Nico Denz e il francese Quentin Jaurégui.

4 Giorni di Dunkerque vince Konovalovas

Konovalovas trionfa a Cassel

Sventola la bandiera lituana sulla penultima tappa della 4 Giorni di Dunkerque 2017. Ignatas Konovalovas ha trionfato sul traguardo di Cassel arrivando in solutaria. Il portacolori della FDJ allunga nel finale seminando Sander Armee , Oliver Naesen e Clement Venturini (Cofidis).

Di poco staccato dai tre è arrivato Mauro Finetto (Delko Marseille – Provence KTM)  con un ritardo di 11 secondi. Proprio Venturini grazie grazie alla ottima prova di oggi è balzato al comando della classifica generale quando manca una sola tappa che sarà decisiva per l’assegnazione della maglia di leader.

Sylvain Chavanel vince alla Quattro Giorni di Dunkerque

Silvain Chavanel fa sue tappa e maflia

Vittoria di Sylvain Chavanel sul traguardo di Le Portel nella quarta tappa della Quattro Giorni di Dunkerque.

Il transalpino, classe 1979 già vincitore di tre tappe al Tour de France, grazie ad una azione da perfetto finesseur a poco meno di sei chilometri dall’arrivo è riuscito a staccare i suoi compagni di fuga, che erano partiti nell’ultima difficoltà che proponeva la tappa, per festeggiare a braccia alzate.

Il tentativo dei fuggitivi è partito nell’ultimo passaggio sul Mont d’Ecaul ed era composto da una decina di uomini, poi la fucilata di Chavanel ha fatto saltare il banco. Al secondo posto è giunto Samuel Dumoulin che ha vinto lo sprint per la seconda piazza davanti a Clément Venturini, quarto il nostro Mauro Finetto.

La vittoria di Chavanel ha portato la Direct Energie a quota diciassette vittorie da inizio 2017, certamente un bel numero che testimonia la bella programmazione e il buon lavoro tattico della squadra francese.

Chavanel ha conquistato anche la maglia rosa di leader della 4 Jours de Dunkerque con 10″ su Venturini e 11″ su Dumoulin.