Absolute Cycling One avveniristico ciclocomputer

Absolute Cycling One computer per il ciclismo

Absolute Cycling One avveniristico ciclocomputer nato dall’idea di Harm Giesen, designer di prodotti industriali a cui ha collaborato anche Maarten Tjallingii

Absolute Cycling One

Absolute Cycling One

Absolute Cycling One è un moderno ciclocomputer in grado di tracciare la posizione dell’atleta in tempo reale con una precisione entro 2 metri. La funzione è attiva anche dopo aver perso la connessione satellitare cosa che lo rende assolutamente unico nel vasto mondo dei computer per ciclismo.

Tutti i computer lavorano praticamente nel medesimo modo e uno dei limiti dei sistemi GPS è quello di dover essere in “contatto visibile con il cielo” per raccogliere il segnale e rendere il dato prodotto accurato. Chi è abituato a pedalare in zone boschive o attraverso gallerie sa che è facile perdere la connessione satellitare e, di conseguenza, non avere mappatura corretta della propria posizione.

La maggior parte dei computer da ciclismo ricevono ogni 3 secondi un dato che viene utilizzato per prevedere la posizione istantanea ma è evidente che il monitoraggio “in tempo reale” risulterà non realistico.

L’Absolute Cycling One, invece, combina il GPS con una serie di sensori in grado di tracciare la posizione più spesso e con maggiore precisione. Questi sensori sono in grado di tracciare la posizione qualcosa come 20 volte al secondo! Se il segnale dovesse essere perso, sono proprio i sensori che consentiranno al ciclocomputer di calcolare la posizione.

Il sistema brevettato di Absolute Cycling One si chiama Absolute Positioning Technology (APT) conferisce questo elevato livello di precisione.

Absolute Cycling One è dotato di uno schermo luminoso e di una batteria che può durare sino a 20 ore e consente il collegamento di device tramite Bluetooth o ANT + rendendo non più necessario un sensore di velocità esterno.

Il prodotto nasce dall’idea di Harm Giesen, designer di prodotti industriali con la passione per il ciclismo che ha iniziato a lavorare su questa idea dal 2015 coinvolgendo nel progetto Maarten Tjallingii, Henk Berg, Remko Berg e John Vader.

Absolute Cycling One è un prodotto che si rivolge sia al cicloamatore che a i ciclisti professionisti ed amatoriali sino a chi si spinge oltre ogni limite.

Attualmente è ancora un prototipo ma il 18 giugno verrà lanceranno una campagna di crowdfunding  (con inizio alle ore 19.00) in cui sarà possibile acquistare i primi modelli (anche nell’edizione limitata di colore rosso a € 599). www.absolutecycling.com/ciclonews

Il ciclo computer consente di caricare i percorsi preferiti utilizzando l’app (gratuita) e, grazie all’estrema accuratezza, non è necessaria nessuna ricalibrazione quando si attraversa il percorso. Niente più messaggi di errore a metà corsa.

Basta avviare l’app, selezionare o pianificare i percorsi e inviarli a One. Non c’è bisogno di aspettare che vengano caricate le mappe, salta in sella e inizia a pedalare!

Absolute Cycling One scheda tecnica

  • Accurato entro 2 metri
  • Frequenza di aggiornamento di 20 hz
  • Navigazione svolta dopo svolta
  • 3 “Schermo a colori
  • Risoluzione 800 × 480
  • Wi-Fi incorporato
  • Connetti i sensori usando ANT + o Bluetooth
  • Impermeabile
  • Facile configurazione con la nostra app
  • App disponibile per Android o IOS
  • Ricarica senza fili
  • Strava & TrainingPeaks Integration

 

Absolute Cycling One: OFFERTA IMPERDIBILE!

Ciclonews offre la possibilità di uno speciale scontro ai propri lettori: acquistando Absolute Cycling One entro domenica 28 luglio 2019 i nostri lettori possono beneficiare di uno sconto di 200 €! Ecco il link: www.absolutecycling.nl/gogo

Se hai un amico interessato all’acquisto ed entrambe procederete con il pre-order potrete avere un cashback di 50 euro!

Come fare:

  1. Pre-ordina l’ Absolute Cycling One sul portale Indiegogo creando un account durante il
  2. Fate il log in, alla pagina Indiegogo page.
  3. Click l’icona per condividere la campagna sulla tua pagina facebook o twitter
  4. L’applicazione controlla quando un tuo amico effettua un pre-ordine usando il tuo link condiviso
  5. Quando la campagna sarà terminata, ogni tuo amico che avrà aderito riceverà un cachback di 50 euro e tu un cashback di 50 euro per ogni amico che ha aderito alla campagna mediante il tuo link
  6. Con 8-10 amici avrai il ciclo computer gratuitamente.

Absolute Cycling One: Contatto

Absolute Cycling BV
Coehoornstraat 60
6811LA Arnhem
+31 6 282 473 23
info@absolutecycling.com

Edge 530 e Edge 830 nuovi nati di Garmin

Edge 530 e Edge 830 i nuovi ciclocomputer di Garmin

Edge 530 e Edge 830, un concentrato di tecnologia in pillole che garantisce Navigazione, prestazioni e Sicurezza come tipico di casa Garmin

 Edge 530 ed Edge 830, con una nuova CPU più potente e veloce, combinano funzioni di navigazione cartografica rinnovate e avanzate, a funzioni di analisi delle performance e di sicurezza per il ciclista, aspetto fondamentale per l’azienda. Attenzione particolare è stata messa sulla preparazione fisica del ciclista: entrambi gli strumenti forniscono un’analisi dettagliata e precisa delle zone in cui si è lavorato nei precedenti allenamenti, in modo da ottenere le giuste indicazioni per migliorare la propria preparazione tramite il widget Training Load Balance, il dato EPOC e la frequenza respiratoria. Innovativa la nuova funzione ClimbPro che mostra sul display lo sviluppo altimetrico della salita che si sta affrontando in quel momento e quanto manca per raggiungere la vetta. La Garmin Cycle Mapè già precaricata su Edge 530 ed Edge 830 e grazie alla funzione Trendline™ Popularity Routing, via Garmin Connect/Mobile per Edge 530 e direttamente dallo strumento per Edge 830, è in grado di fornire all’utente l’indicazione degli itinerari più praticati e quindi più sicuri da percorrere.

Image

In tema sicurezza nuova anche la funzione PIN-protected bike alarm che avvisa gli utenti dello spostamento della propria bicicletta quando questi si allontanano e con Find My Edge è possibile cercare l’Edge “smarrito” nel raggio di copertura del segnale Bluetooth dello smartphone. Per gli appassionati di mountain bike rivoluzionarie le nuove dinamiche di analisi tipiche del mondo off-road, tra le quali spiccano, il GRIT e il FLOW oltre al conteggio dei salti, il tempo di volo e la lunghezza degli stessi. La mappa Trailforks è precaricata nella memoria interna con indicazioni di tracciati per pedalare su single track o strade bianche.

 

In coda il comunicato stampa esteso con tutte le funzioni presenti nei nuovi modelli Edge 530 ed Edge 830.

Dalla strada all’off-road, i nuovi ciclo-computer Garmin garantiscono ottime prestazioni e una registrazione precisa dei dati visibili in ogni condizione climatica, sui display, dai quali è possibile gestire e controllare tutti i campi dati presenti. Edge 530, leggero e dal design compatto che prevede pratici pulsanti posizionati sul profilo esterno dello strumento, ha uno schermo a colori ad alta risoluzione da 2,6 pollici; mentre Edge 830 presenta un display touchscreen sempre da 2,6 pollici, perfettamente funzionante anche in caso di pioggia o indossando i guanti.

Un’analisi ancora più dettagliata delle prestazioni

I nuovi Edge 530 ed Edge 830 si presentano come nuovi e inseparabili compagni di pedalate, utili dispositivi per ricevere un’analisi dettagliata e precisa delle zone in cui si è lavorato nei precedenti allenamenti, in modo da ottenere le giuste indicazioni per migliorare la propria preparazione tramite il widget Training Load Balance, il dato EPOC e la frequenza respiratoria. Oltre a questi dati, forniscono anche potenza, dinamiche del ciclismo, VO2 max e rilevamento dei tempi di recupero se connessi al sensore di potenza Vector® 3 o a una fascia cardio compatibile. Sono inoltre associabili ai nuovi sensori wireless Speed Sensor 2 e Cadence Sensor 2 che permettono di tenere traccia di velocità, distanza e cadenza di pedalata. Tramite protocollo ANT+® e BLE si sincronizzano facilmente alla app Garmin Connect™, ad altre app sportive di allenamento virtuale, così come ad altri dispositivi e ciclomulini interattivi, dando modo al ciclista di vedere subito i dati registrati.

Image

Innovativa la funzione ClimbPro che mostra sul display dei nuovi Edge lo sviluppo della salita che si sta affrontando in quel momento, ma non solo. Offre infatti il quadro complessivo di tutte quelle previste sul tracciato, in modo tale che il ciclista possa gestire nel miglior modo possibile lo sforzo e la condizione fisica. I nuovi computer per il ciclismo Edge consentono di monitorare il proprio stato di forma durante l’uscita in bicicletta: analizzando la quota e la temperatura sono in grado di fornire informazioni sul proprio stato di acclimatamento in un preciso momento.

I nuovi Edge mostrano le analisi delle pedalate delle ultime quattro settimanesuddividendole secondo la “qualità” degli sforzi effettuati così che ogni utente abbia un quadro completo delle proprie attività per capire come, e dove, migliorare. Per coloro che seguono un piano di allenamenti sarà possibile caricare sui nuovi Edge i training personalizzati tramite il portale Garmin Connect™ e TrainingPeaks, app precaricata.

Cartografia per non perdere mai la strada

La Garmin Cycle Map è già precaricata su Edge 530 ed Edge 830 e fornisce punti di interesse, percorsi ciclabili e tanto altro. Sul dispositivo appariranno avvisi pop-up che avvertono il ciclista dell’avvicinarsi di situazioni a cui prestare attenzione sul percorso, come curve a gomito e pericolose, per garantire un’esperienza sui pedali in tutta sicurezza. Il GPS,che si abbina anche al sistema satellitare russo GLONASS e al sistema europeo GALILEO, insieme all’altimetro integrato assicurano una rilevazione estremamente precisa dei dati di velocità, distanza e altitudine percorse. Grazie alla funzione Trendline™ Popularity Routing, via Garmin Connect/Mobile per Edge 530 e direttamente dallo strumento per Edge 830, sono in grado di fornire all’utente, che precedentemente ha inserito punto di partenza e distanza, l’indicazione degli itinerari più praticati e quindi più sicuri da percorrere. Potrà scegliere tra itinerari su strada, su sterrato o gravel, con la sicurezza di avere sempre indicazioni affidabili e precise.
Per chi vuole invece disegnare il proprio itinerario ed usare l’Edge come vero e proprio navigatore con ricerca per indirizzi, solo Edge 830 potrà creare a piacimento nuovi itinerari a seconda di dove e come si voglia pedalare, con la garanzia di affrontare percorsi sempre affidabili, anche tramite ricerca tramite POI (Point Of Interest) e per indirizzo.

Dalla strada all’adrenalina dello sterrato

I nuovi Garmin Edge sono ideali anche per coloro che, oltre alla bici da strada, si divertono in mountain bike; implementano infatti la mappa Trailforks nella memoria interna. Per chi ama lo sterrato, l’app Trailforks precaricata permette di scaricare gratuitamente i percorsi off-roadper la mountain bike presenti nella zona in cui ci si trova e suddivisi per grado di difficoltà. Con la funzione Forksight un pop-up apparirà sullo schermo quando ci si ferma in prossimità di bivi e deviazioni sull’itinerario che si sta percorrendo, suggerendoti quale sentiero percorrere. Edge 530 ed Edge 830 prevedono nuove dinamiche di analisi relative alle uscite in MTB tra cui il conteggio dei salti, il tempo di volo e la lunghezza degli stessiSi potranno studiare i dettagli sulla capacità di conduzione e guida del mezzo tramite i dati FLOW; mentre le asperità del sentiero percorso, solo su profilo Mountain Bike, saranno rilevate con la nuova metrica GRIT.

Image

I dati vengono raccolti dal GPS, accelerometro, barometro e magnetometro integrati, ed offerti sotto forma grafica su Garmin Connect ed in tempo reale sotto forma numerica e come scala di colori sul display degli Edge.

La sicurezza in bicicletta

In ultima analisi, non va dimenticato l’aspetto della sicurezza in strada, tema centrale e fondamentale per l’azienda. I nuovi Garmin Edge integrano infatti funzioni per la salvaguardia dei ciclisti e di ricerca dell’Edge “smarrito” nel raggio di copertura del segnale Bluetooth dello smartphone con Find My Edge, oltre alla funzione Rider-to-Rider che consente di inviare, ricevere e leggere, direttamente sul dispositivo, messaggi preimpostati agli altri componenti della squadra con smartphone connesso a Garmin ConnectTM/mobile. Questo permette al ciclista di avere sott’occhio i propri compagni di pedalata senza dover distogliere l’attenzione dalla strada e staccare le mani dal manubrio, non solo per comunicare situazioni di difficoltà, ma anche la propria posizione se si è perso il gruppo.

Image

Da non dimenticare, sempre in tema di sicurezza, la funzione Incident Detection, ovvero la capacità di riconoscere in modo automatico, grazie all’accelerometro integrato, un eventuale incidente o avaria della propria bici e la richiesta di assistenza manuale per inviare ai numeri di emergenza precedentemente salvati un SMS contenente l’esatta posizione in cui si trova l’utente. A queste si aggiungono le funzioni Group Track, che rileva e mostra sul display l’esatta posizione georeferenziata di ogni ciclista fino a 50 partecipanti tramite l’applicazione Garmin Connect Mobile, e LiveTrack, che consente di tenere traccia della posizione del ciclista in tempo reale da remoto.
Edge 530 e Edge 830 sono ovviamente compatibili con i dispositivi Varia Radar 510, l’innovativo sistema di luci integrate per biciclette che segnala al ciclista le vetture in avvicinamento alle proprie spalle, e il fanale Varia UT800. Infine, il nuovo PIN-protected bike alarm avviserà gli utenti dello spostamento della propria bicicletta quando questi si fermano per mangiare qualcosa o per ammirare il panorama.

Edge 530 ed Edge 830 hanno una batteria con una durata fino a 20 ore con il GPS attivo.

I nuovi Garmin Edge 530 ed Edge 830 saranno disponibili a partire da maggio in diverse opzioni bundle, per ciclismo e mountain bike, a un prezzo consigliato al pubblico che parte da 299,99 euro fino a 499,99 euro.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Sigma Sport BC12.12 STS recensione

Sigma Sport BC12.12 STS guida al prodotto

Sigma Sport BC12.12 STS ciclo computer wireless entry level dotato di 12 funzioni con un prezzo assolutamente interessante: la recensione

Sigma Sport BC12.12 STS

Sigma Sport BC12.12 STS

Sigma Sport BC12.12 STS è un ciclo computer wireless dotato di 12 funzioni e ideale per ogni cicloamatore. Programmabile in7 lingue differenti ha la funzione di start e stop sono automatica, la possibilità di creare dei backup e mostra lo stato della carica della batteria in primo piano.

Facile da installare, il Sigma Sport BC12.12 STS, non richiede strumenti per essere montato sulla bicicletta ed è correlato con istruzioni chiare e semplici, il sito Sigma Sport è completo e chiaro, con istruzioni a corredo e offre una panoramica sui prodotti commercializzati.

Il supporto da manubrio può essere posizionato in due modi diversi a seconda delle esigenze del cicloamatore.

Il libretto di istruzioni fornisce una tabella molto chiara per impostare correttamente la circonferenza della ruota e il tipo di copertone installato

Il rapporto tra qualità e prezzo è assolutamente ottimo anche perché Sigma Sport da sempre offre prodotti resistenti e di ottima fattura. Chiaramente qualche piccolo difetto è presente (ad esempio la rilevazione della temperatura non è ottimale e il reset un po’ complicato) ma nel complesso questo ciclocomputer è un prodotto assolutamente interessante e competitivo.

Sigma Sport BC12.12 STS: funzioni base

Il ciclocomputer permette di monitorare:

-Velocità effettiva,
-Velocità media,
-Velocità massima
– Distanza percorsa giornaliera
– Chilometri totali percorsi
– Chilometri percorsi
– Media tra velocità effettiva e media
– Tempo parziale
– Tempo complessivo
– Cronometro

Sigma Sport BC12.12 STS: prezzo

Il Sigma Sport BC12.12 STS è acquistabile su Amazon a meno di 58 euro

Xplova X3, ciclo computer GPS compatto

Xplova X3 ciclo computer GPS

Xplova X3, ciclocomputer GPS prodotto dal gruppo Acer è distribuito in Italia da RMS ed è già disponibile nei negozi ecco la nostra recesione

Xplova X3

Xplova X3

Xplova X3 è un interessantissimo ciclocomputer proposto da Xplova azienda del gruppo Acer che fa della compattezza e della facilità di utilizzo il suo forte. Fornito di un batteria in grado di garantire fino a 20 ore di autonomia, l’X3 presenta dimensioni e peso assolutamente contenuti.

Xplova X3 garantisce perfetta leggibilità anche in condizioni di luce più estreme grazie a uno speciale display transriflettivo da 2,2” e, grazie alla interazione con i sensori ANT+, consente di monitorare fino a 80 parametri di prestazione.

Sul dashboard di X3 sono visibili con i dati più rilevanti sulla prestazione in corso partendo, naturalmente dalla distanza e velocità, passando per pendenza, potenza e frequenza cardiaca espressa.

X3 è compatibile con i satelliti GPS e BeiDou, X3 e, grazie alla navigazione diretta tramite waypoint, è in grado di geolocalizzare in modo rapido e preciso la posizione dell’atleta su qualsiasi percorso.

Questo GPS consente anche di poter contare su una eccellente spazio d’archiviazione dei dati raccolti durante le uscite, per esaurire lo spazio disponibile saranno necessarie oltre 700 ore in sella.

Una delle caratteristiche principali del Xplova X3 è la facilità di impiego, con pochi click si procede al setup del ciclocomputer ed è sufficiente un tap sullo smartphone all’interno dell’app Xplova Connect per sincronizzare le attività da X3 tramite la connessione BLE e aggiornare i record sul portale Xplova, su Strava e TrainingPeaks.

Il Team Bianchi Countervail di Marco Aurelio Fontana e Stephane Tempier ha scelto il modello X5 (che ha un approccio più ludico e social) per le attività di allenamento  ma utilizza il Xplova X3 durante le gare quando la prestazione è l’unica cosa che conta.

Per maggiore informazioni il link ufficiale.