Tempier a Nove Mesto a caccia del podio

Tempier pronto per la Coppa del Mondo

Tempier scalda i muscoli per la seconda prova, in programma dal 24 al 26 maggio in Repubblica Ceca. In gara anche Colledani e Teocchi

Nadir Colledani

Nadir Colledani

A pochi giorni dal debutto stagionale di Coppa del Mondo ad Albstadt, gli atleti del Team Bianchi Countervail scaldano i muscoli per la seconda prova della Coppa del Mondo XCO, in programma da venerdì 24 a domenica 26 maggio a Nove Mesto na Morave (Repubblica Ceca). Gli élite Stephane Tempier e Nadir Colledani gareggeranno con Methanol 29 FS sia venerdì 24, nella gara maschile di Short Track in programma alle 18.45, sia domenica 26 nella XCO al via alle 13.35. Sempre il 26 maggio, alle 10.20, sarà la volta di Chiara Teocchi nella gara Elite femminile XCO.

Undicesimo ad Albstadt, Stephane Tempier punta a risalire: “Ho buone sensazioni e un debole per questo percorso: voglio migliorare la prova di domenica scorsa per puntare al podio” dice il francese, che a Nove Mesto na Morave fu quinto ai Mondiali del 2016.

Il percorso mi piace molto, è duro e tecnico. Sono sereno e fiducioso” aggiunge Nadir Colledani.”Affronteremo un tracciato completamente diverso rispetto ad Albstadt e anch’io gareggerò con la Full. L’obiettivo è lo stesso: guadagnare più posizioni possibili” il pensiero di Chiara Teocchi.

LE BICI DEL TEAM
Il Team Bianchi Countervail è equipaggiato da Bianchi con i seguenti modelli:

  • Methanol CV RS, progettata per essere la migliore XCO e XCM racing bike senza compromessi e dotata dell’innovativo ed esclusivo sistema Bianchi CV powered by Countervail che elimina le vibrazioni
  • Methanol 29 FS, modello full suspension caratterizzato da una geometria Racing
  • Zolder Pro disc, ultima evoluzione della piattaforma in carbonio che Bianchi ha sviluppato per il ciclocross, abbinando leggerezza e resistenza per ottenere la miglior prestazione
FONTE COMUNICATO STAMPA

Colledani e Teocchi alla XCO Kamnik

Colledani e Teocchi prove per la Coppa del Mondo

Colledani e Teocchi domenica 12 maggio saranno impegnati alla XCO Kamnik, prova generale per la Coppa del Mondo

Tempier

In vista del primo appuntamento di Coppa del Mondo XCONadir Colledani e Chiara Teocchi del Team Bianchi Countervail prenderanno il via nella XCO Kamnik, terza prova di SloXcup, in programma a Kamnik (Slovenia) domenica 12 maggio. Equipaggiati con Methanol 29 FS, Colledani e Teocchi affronteranno un impegnativo percorso di 4,2 km con un dislivello di 208 metri, da ripetere in base alle categorie.

Vincitore della prima prova di SloXcup, la XC Grici disputata il 24 marzo a Vrtojba, Colledani confida in una prestazione positiva, dopo un quarto round di Internazionali d’Italia Series, a Pineto, condizionato da un guaio fisico.

Sto meglio e credo di aver smaltito il problema alla schiena che non mi ha permesso di esprimermi al cento per cento. Lo scorso anno a Kamnik ho vinto, il percorso mi piace ma preferisco non parlare di ambizioni. Voglio fare una buona gara e concludere nel migliore dei modi il periodo di preparazione per le prove di Coppa del Mondo” spiega Nadir Colledani.

Sarà l’ultima gara di preparazione in vista della Coppa del Mondo – le parole di Chiara Teocchi – che affronterò fra le Donne Elite: sono contenta di correre nella categoria maggiore, non vedo l’ora di mettermi alla prova. La preparazione non è stata facile, non ho corso per un mese e spero di ottenere punti importanti e ottenere riscontri confortanti nella gara di Kamnik“.

Teocchi

LE BICI DEL TEAM
Il Team Bianchi Countervail è equipaggiato da Bianchi con i seguenti modelli:

  • Methanol CV RS, progettata per essere la migliore XCO e XCM racing bike senza compromessi e dotata dell’innovativo ed esclusivo sistema Bianchi CV powered by Countervail che elimina le vibrazioni
  • Methanol 29 FS, modello full suspension caratterizzato da una geometria Racing
  • Zolder Pro disc, ultima evoluzione della piattaforma in carbonio che Bianchi ha sviluppato per il ciclocross, abbinando leggerezza e resistenza per ottenere la miglior prestazione
FONTE COMUNICATO STAMPA

Eroico Colledani secondo nel diluvio di San Marino

Eroico Colledani 2° nel fango di San Marino

Eroico Colledani del Team Bianchi Countervail chiude una durissima Titano XCO alle spalle di Forster e davanti a Schurter

Eroico Colledani (fonte comunicato stampa)

Eroico Colledani (fonte comunicato stampa)

Alla pari con i giganti, per un risultato titanico. Nadir Colledani (Team Bianchi Countervail) ha chiuso al secondo posto con Methanol CV una fangosa ed durissima Titano XCO, terza prova di Internazionali d’Italia Series, disputata domenica 28 aprile a San Marino. Sotto una pioggia battente che ha reso ancor più impegnativo il tracciato di gara, Colledani ha lottato alla pari con il vincitore Lars Forster (campione europeo in carica) e con l’iridato e olimpionico Nino Schurter, staccato nel corso dell’ultimo giro. Forster ha vinto in 1:20:51, con 52 secondi su Colledani e 1’25” su Schurter.

Sono davvero contento per questa performance – ha commentato Nadir Colledani – è una bella base per definire la preparazione in vista della Coppa del Mondo XCO. Non mi aspettavo una gara così: in alcuni momenti non mi sembrava vero di essere in mezzo a Forster e Schurter. Ho fatto la mia gara, cercando di fare il mio ritmo anche quando loro attaccavano. Cosa vuol dire staccare il campione del mondo? Una sensazione speciale, ma non mi monto la testa“.

Giornata difficile per Stephane Tempier (Team Bianchi Countervail), 10° al traguardo, che è riuscito comunque a conservare la leadership di Internazionali d’Italia Series. Il francese comanda infatti la classifica generale con 86 punti, 16 più di Gerhard Kerschbaumer, con Colledani risalito in terza posizione a quota 63.

E’ stata una gara fredda e impegnativa – le parole di Tempier – ma possiamo essere contenti del risultato: sono riuscito a conservare la maglia, mentre Colledani ha ottenuto un grande podio“.

A San Marino è tornata a gareggiare anche Chiara Teocchi: la bergamasca si è piazzata sesta nella prova Open femminile vinta da Eva Lechner.

LE BICI DEL TEAM
Il Team Bianchi Countervail è equipaggiato da Bianchi con i seguenti modelli:
  • Methanol CV RS, progettata per essere la migliore XCO e XCM racing bike senza compromessi e dotata dell’innovativo ed esclusivo sistema Bianchi CV powered by Countervail che elimina le vibrazioni
  • Methanol 29 FS, modello full suspension caratterizzato da una geometria Racing
  • Zolder Pro disc, ultima evoluzione della piattaforma in carbonio che Bianchi ha sviluppato per il ciclocross, abbinando leggerezza e resistenza per ottenere la miglior prestazione
FONTE COMUNICATO STAMPA

Eva Lechner inarrestabile: settimo titolo italiano

Eva Lechner conquista il settimo titolo consecutivo

Eva Lechner conquista il settimo titolo consecutivo battendo nel finale Alice Maria Arzuffi, terza piazza per Alessia Bulleri

Eva Lechner

Eva Lechner

Eva Lechner ha conquistato a Roma il nono titolo italiano in carriera, il settimo consecutivo, un’impresa mai realizzata prima d’ora ed entrando di diritto nella storia del ciclocross tricolore.

Quella di Roma è stata una gara incredibile ed emozionante segnata da uno splendido duello tra l’esperta Eva Lechner e la giovane Alice Maria Arzuffi che conferma la sua progressione che la porterà ad essere una delle atlete più forti del ciclocross mondiale.

Fin dai primi giri del Campionato Italiano Ciclocross 2018 le due ragazze hanno preso la testa della corsa grazie a dei ritmi davvero altissimi che le hanno letteralmente rese imprendibili per il resto del gruppo. L’equilibrio fra le due atlete ha portato a un grande equilibri davanti non senza emozioni. Tutto è però esploso nell’ultimo giro quando la Lechner ha rotto gli indugi tentando un allungo. La Arzuffi, però, non ha mollato e in pochi metri si è riportata sulla bolzanina  e ha avuto l’energia per provare un contrattacco.

L’equilibrio sembra avere la meglio e in simili condizioni quello che può fare la differenza è l’esperienza e puntualmente la portacolori dell’esercito, dopo aver rifiatato per un po’, porta l’attacco decisivo proprio sull’ultima curva. E’ dunque la Lechner a tagliare per prima il traguardo con un vantaggio di appena due secondi sul Alice Maria Arzuffi. Il podio viene completato da Alessia Bulleri.

Eva può ora puntare al Mondiale in programma il prossimo 4 febbraio a Valkenburg (Olanda): “Il mio obiettivo è il campionato del mondo. Non so quale sia in risultato a cui posso puntare ma mi accontenterei di fare una bella gara e di dare il massimo”. Un po’ di scaramanzia per la bolzanina che probabilmente ha le carte in regola per provare a dire la sua anche nella prova iridata.

 

Tra le Under 23  successo della campionessa europea Chiara Teocchi, che conserva la maglia tricolore. La rappresentate della Bianchi Countervail ha anticipato Francesca Baroni e Silvia Persico. Tra le juniores vince Alessandra Grillo (Selle Italia Guerciotti), davanti a Nicole Fede e Asia Zontone.

Chiara Teocchi vince al Giro d’Italia di Ciclocross

Chiara Teocchi vince a Ferentino

Chiara Teocchi

Chiara Teocchi

Chiara Teocchi, 21enne atleta bergamasca del Team Bianchi Countervail, terza cinque giorni fa nell’XI Memorial Jhonathan Tabotta a Monte di Buja e Campionessa Europea si è aggiudicata la seconda tappa del Giro d’Italia di Ciclocross, che si è svolta a Ferentino nei pressi di Frosinone.

La talentuosa bergamasca ha avuto la meglio sulla friulana Sara Casasola (Trentino Giant Selle SMP) che ha mantenuto la maglia rosa di leader della classifica generale, e l’altra orobica Silvia Persico della Valcar PBM.

Un bel riscontro positivo per Chiara Teocchi, in vista dei Campionati europei di Tabor (Repubblica Ceca): “E’ la mia seconda gara stagionale e l’ultimo test prima della rassegna continentale. Mi aspettavo una crescita dal punto di vista atletico e questa prestazione mi fa ben sperare in vista dell’avvicinamento della prova di Tabor in cui voglio provare a difendere nel miglior modo possibile la maglia di Campionessa Europer Under 23”

 

 

Memorial Jhonathan Tabotta vittoria di Sara Casasola

Memorial Jhonathan Tabotta ad imporsi è Sara Casasola

Memorial Jhonathan Tabotta

Memorial Jhonathan Tabotta terzo posto per Chiara Teocchi

Memorial Jhonathan Tabotta giunto alla undicesima edizione all’interno del 38° Trofeo Triveneto di Ciclocross ha visto la vittoria di Sara Casasola che ha preceduto Alessia Bulleri e la campionessa Europea e Italiana Chiara Teocchi del Team Bianchi Countervail.

Tutto sommato soddisfatta la Teocchi  “Speravo  di far meglio, ma considero comuqnue questo terzo posto un buon risultato perché mi sono allenata a tutta nelle scorse settimane a discapito della brillantezza. Era quindi prevedibile il non essere al top della condizione ma il mio obiettivo è arrivare in forma per l’Europeo di novembre”.