Tatiana Guderzo: il casco ti salva la vita!

Tatiana Guderzo salva grazie al casco

Tatiana Guderzo vittima di una terribile caduta alla Cadel Evans Great Ocean Road Race si è salvata la vita grazie al casco e lo ricorda sui social

Tatiana Guderzo il post su Facebook

Tatiana Guderzo il post su Facebook

Tatiana Guderzo ora può scherzarci sopra, una terribile caduta alla Cadel Evans Great Ocean Road Race gara d’apertura dell’Uci Women’s World Tour ha lasciato non pochi segni sul suo corpo e soprattutto sul viso ma la ciclista di Marostica può fortunatamente scherzare sull’accadimento che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi.

La campionessa del mondo 2009 è riuscita a limitare i danni grazie al casco che ha protetto la testa dallo spaventoso impatto con l’asfalto e il suo viso è la testimonianza lampante della durezza della caduta.

Ora l’atleta della Alè BTC Ljubljana può scherzare sulla disavventura ma il messaggio che vuole mandare ai tanti fans del ciclismo è chiaro e importantissimo. Attraverso i suoi canali social, infatti, Tatiana Gauderzo ha postato il suo messaggio:

 “Tutto ok qui a Geelong, mi hanno detto che l’asfalto è messo peggio della mia faccia e anche della mia bici. Il casco ti salva la vita…e la vita è fatta di attimi… grazie a @rudyproject @alecipolliniteam“.

La Guderzo ha ricevuto la visita di Cadel Evans, campione del mondo anche lui nel 2009 a Mendrisio, che ha portato i suoi omaggi alla sfortunata ciclista italiana.

Il quadro clinico non è preoccupante e a breve Tatiana sarà pronta per tornare a gareggiare ma, come ha detto la stessa atleta, la vita è fatta di attimi ed è un attimo per rovinarsi la vita.

METTETE SEMPRE, SEMPRE, SEMPRE IL CASCO!

Rachele Barbieri terza nell’ultima tappa del WTDU

Rachele Barbieri terza nell’ultima tappa del Tour Down Under

Rachele Barbieri della BePink regala soddisfazioni al team nell’ultima tappa del Santos Women’s Tour Down Under. Katia Ragusa 15esima in classifica generale

Rachele Barbieri (fonte comunicato stampa)

Rachele Barbieri (fonte comunicato stampa)

Al Santos Women’s Tour Down Under (2.1-UCI) è arrivato il primo podio stagionale per Rachele Barbieri e per BePink.

La veloce atleta modenese, già quinta nella frazione d’apertura della gara australiana, nella tappa di congedo con partenza e arrivo ad Adelaide (42,5 km) ha centrato una splendida terza piazza, confermando di essere in crescendo di condizione.

Le soddisfazioni per la formazione lombarda, guidata nella trasferta oceanica dal Ds Sigrid Corneo, non sono mancate nemmeno in classifica generale dove Katia Ragusa si è posizionata quindicesima, risultando la migliore delle atlete italiane ed europee in gruppo.

“Siamo veramente felici di questi risultati,” ha detto il Team Manager Walter Zini. “Il nuovo anno è iniziato, decisamente, con il piede giusto e, ora, possiamo guardare con maggior entusiasmo ai prossimi impegni, dando come sempre il massimo per toglierci altre belle soddisfazioni.”

Il trittico oceanico proseguirà con la Cadel Evans Great Ocean Road Race (1.1-UCI) il 26 gennaio e si concluderà con il Womens Herald Sun Tour (2.2-UCI), in programma il 30 e 31 gennaio.

FONTE UFFICIO STAMPA BEPINK