Bottocchia Stand Out 2020, presentazione collezione

Bottocchia Stand Out 2020 presentata la nuova collezione

Bottocchia Stand Out 2020, presentazione della nuova collezione a Monselice, ospite d’onore l’Androni Giocattoli Sidermec e Bottecchia Factory Team

Bottocchia Stand Out 202

Bottocchia Stand Out 202

É stata presentata ufficialmente ieri, lunedì 22 Luglio, a Monselice (PD) la nuova collezione Bottecchia “STAND OUT 2020”.  Grande partecipazione dei rivenditori Bottecchia che hanno preso parte all’evento per scoprire in anteprima le novità della prossima stagione.

Ospiti d’onore gli atleti del team Campione d’Italia Androni Giocattoli Sidermec, accompagnati dal team manager Gianni Savio e dal DS Giovanni Ellena. Grandi emozioni al fianco dei nostri atleti che questa stagione ci hanno regalato tantissime soddisfazioni in sella ad EMME 4 Squadra.
Con noi oggi anche il nostro Bottecchia Factory Team, rappresentato dagli atleti Stefano Dal Grande, Emanuele Tonoli e Efrem Bonelli sempre sotto la guida del team manager Alessio Finetto.

“STAND OUT” è la collezione dedicata a chi vuole distinguersi in modo unico, e ricerca un prodotto di carattere e forte personalità. Forme, design e colori all’avanguardia contraddistinguono questi prodotti dall’inconfondibile stile Bottecchia. Esperienza e tradizione si fondono all’innovazione tecnologica  e di design per creare una collezione assolutamente unica.

Tante novità nelle linee Reparto Corse e Be Green. Qualche anticipazione su EMME 4 Superlight con le nuove colorazioni Prisma e Camaleonte, la rivoluzionaria Aerospace, la nuova aerobike da strada ultra veloce con freni a disco Flat Mount e tecnologia Internal Routing Cables con cavi totalmente integrati nel telaio. Una nuova gamma di prodotti dedicata al mondo Gravel, una nuova veste Red Lab per la top Aquila Rossa e nuovi allestimenti in tutta la gamma mountain per soddisfare i bikers più esigenti.

Le novità non mancano anche nel mondo e-bike, dove nasce BE85 Merak, la nuova

e-gravel ETR 3 da 90 Nm e batteria a lunga durata da 500 Wh. Novità anche per BE90/BE95 Pulsar, la e-road super leggera, ora disponibile in due versioni, con gruppo Shimano Ultegra Disk 11v e Sram Force Etap Axs Disk 12v. Novità anche nelle e-full BE35 e BE36 nella versione evo con nuovo telaio e batteria da 630 Wh. Anche il segmento trekking si arricchisce di nuovi modelli BE23 e BE24 Shimano Steps E5000 con batteria semi integrata.

Prossimamente tutti i dettagli della nuova collezione saranno disponibili sul nostro sito www.bottecchia.com. Continua a seguirci per scoprire le novità della collezione STAND OUT 2020!

FONTE COMUNICATO STAMPA

Granfondo KASK Soave: vincono Dal Grande e Fumagalli

Granfondo KASK: vittorie perDal Grande e Fumagalli

Granfondo KASK Soave MTB vincono Stefano Dal Grande del Bottecchia Factory Team e Mara Fumagalli del Focus XC Italy Team

La partenza della diciannovesima edizione della GF KASK Soave MTB.

La partenza della diciannovesima edizione della GF KASK Soave MTB.

Gradini più alti del podio come un anno fa: sono ancora Stefano Dal Grande del Bottecchia Factory Team e Mara Fumagalli del Focus XC Italy Team a vincere la Granfondo KASK Soave MTB, competizione di mountain bike di 52 chilometri con 1.750 metri di dislivello disputata oggi nel cuore di Soave. È con le premiazioni finali che si è conclusa una manifestazione lunga due giorni che ha visto andare in scena vari eventi collaterali, come la pedalata amatoriale Gravel KASK Soave di sabato 25 maggio, a cui ha partecipato anche Ivan Basso, vincitore del Giro d’Italia 2006, che nel pomeriggio ha poi incontrato gli alunni della scuola primaria e secondaria presso il Soave Bike Expo.

È sulle dolci colline veronesi, territorio riconosciuto come il primo Paesaggio Storico Rurale Italiano, tra il verde della campagna, le ricche colline e le mura del celebre castello che è andata in scena la diciannovesima edizione della Granfondo KASK Soave MTB. Sono stati 1300 i partecipanti che si sono sfidati lungo un tracciato di 52 chilometri (percorso allungato di un paio di chilometri per una modifica apportata nella notte per ragioni di sicurezza), con un dislivello totale di 1.750 metri, attraversando boschi e prati e percorrendo sentieri caratterizzati da ciottoli, gradoni, rocce e radici ma estremamente pedalabili.

I PODI DELLA DICIANNOVESIMA GRANFONDO KASK SOAVE MTB
A dominare nella categoria maschile è stato, come per la scorsa edizione, Stefano Dal Grande del Bottecchia Factory Team con il tempo di 2:09:41 lasciando la piazza d’onore a Nicolas Samparisidel KTM Alchemist Selle SMP Dama che ha tagliato il traguardo a poco più di 30 secondi dal vincitore, seguito da Cristiano Salerno del Team Bike Innovation Focus Rosti che è così salito sul terzo gradino del podio fermando il cronometro a 2:12:01.
Sfortunato Andrea Righettini del team GS Cicli Olympia che in testa e lanciato verso un probabile successo ha forato quando mancavano 10 chilometri al traguardo, chiudendo comunque la sua Granfondo KASK Soave MTB al quinto posto, davanti al capitano della squadra, il decano della mountain bike italiana, Marzio Deho.
Anche al femminile, primo posto invariato rispetto alla scorsa edizione. È stata infatti l’atleta del Focus XC Italy Team, Mara Fumagalli, a dominare (nel vero senso del termine…) con il tempo di 2:32:05. Alle sue spalle Simona Mazzucotelli, del GS Massì Supermercati (crono di 2:46:20) e terzo posto per Gaia Ravaioli portacolori del KTM Alchemist Selle SMP Dama che ha fermato il tempo a 02:48:33.

UN’EDIZIONE LUNGA DUE GIORNI IN COMPAGNIA DI IVAN BASSO
La diciannovesima edizione della manifestazione non è però stata solo una semplice gara, ma un vero e proprio happening della bicicletta durato due giorni che ha dato l’opportunità a famiglie e amici di vivere e scoprire le bellezze e le particolarità di Soave. Molti gli eventi organizzati, andati in scena già dal giorno precedente, come la pedalata amatoriale Gravel KASK Soave a cui ha partecipato anche un ospite speciale: il vincitore del Giro d’Italia 2006 Ivan Basso che, nel pomeriggio di sabato 25 maggio, ha incontrato e si è raccontato a tutti i suoi fan e ai ragazzi della scuola primaria e secondaria presso il Soave Bike Expo. «Il ciclismo mi ha dato tanto – ha dichiarato Ivan Basso a tutti i presenti, tra cui tanti bambini – e ora voglio restituire a tutti i ragazzi quello che ha dato a me, cercando di far emergere così il loro meglio. Il ciclismo è una scuola di vita».

Molte le attività andate in scena sabato, tra cui la possibilità di partecipare al Bianchi Bike Test per provare la propria bici ideale e l’opportunità di degustare le prelibatezze locali al Soave Bike Truck Street Food; il tutto nel segno del divertimento assoluto e in compagnia di Radio Number One.
Grazie alla qualità del tracciato, l’esperienza organizzativa e l’ottima riuscita della manifestazione, anche l’edizione 2019 della Granfondo KASK Soave MTB, con i suoi 1300 partenti, ha lasciato nuovamente un segno nel cuore degli appassionati di mountain bike.

 Da sinistra a destra: Simona Mazzucotelli, Mara Fumagalli, Gaia Ravaioli.

Da sinistra a destra: Simona Mazzucotelli, Mara Fumagalli, Gaia Ravaioli.

CLASSIFICA MASCHILE

1. Stefano Dal Grande – Bottecchia Factory Team – 02:09:41.73
2. Nicolas Samparisi – KTM Alchemist Selle SMP Dama – 02:10:12.73
3. Cristiano Salerno – Team Bike Innovation Focus Rosti – 02:12:01.84
4. Marco D’Agostino – Bottecchia Factory Team – 02:12:18.12
5. Andrea Righettini – GS Cicli Olympia – 02:14:01.87

CLASSIFICA FEMMINILE

1. Mara Fumagalli – Focus XC Italy Team – 02:32:05.70
2. Simona Mazzucotelli – GS Massì Supermercati – 02:46:20.52
3. Gaia Ravaioli – KTM Alchemist Selle SMP Dama – 02:48:33.78
4. Claudia Peretti – Vittoria-Lepontia Racing Team – 02:48:35.78
5. Anna Ongaro – ASD Ciclijolly – 02:49:40.96

Per ulteriori informazioni: www.gfkasksoave.com
Classifiche complete: www.winningtime.it

FONTE COMUNICATO STAMPA