Angel Vicioso annuncia il suo ritiro

Angel Vicioso saluta il mondo dei professionisti

Angel Vicioso

Angel Vicioso

Angel Vicioso corridore iberico di 40 anni ha deciso di appendere li scarpette al chiodo, nato come uomo veloce per sprint a ranghi ridotti è riuscito a ritagliarsi il ruolo di gregario di lusso e uomo di fiducia tanto da diventare il luogotenente di Purito Rodríguez.

Angel Vicioso  ha indossato diverse maglie nel corso della sua lunga carriera, tra le altre, ricordiamo quelle della Kelme, Once, Liberty Seguros, Relax e per un anno, il 2011, anche quella dell’Androni Giocattoli-CIPI di Gianni Savio.

Vicioso è stato vittima qualche settimana fa di un incidente in allenamento che sicuramente può aver influito sulla decisione che comunque era nell’aria vista l’età del corridore iberico.

Il suo nome è legato alla tappa del Giro d’Italia 2011 in cui, nell’arrivo di Rapallo riuscì a conquistare la sua unica vittoria alla corsa rosa. Quella tappa venne funestata dalla tragica scomparsa di Wouter Weylandt a causa di una tragica caduta.

 

Angel Vicioso investito in alle namento

Angel Vicioso investito in allenamento assieme a suo amico

Angel Vicioso investito

Angel Vicioso investito

Angel Vicioso investito mentre si  stava allenando sulle strade di casa con un suo amico, il triathleta Jesús Gomar García, ex-campione nazionale.

Secondo quanto dichiarato dallo spagnolo, l’incidente si è verificato poco prima di mezzogiorno ad una rotonda su una strada secondaria nella  regione di La Safor.

Nella foto pubblicata su Twitter Vicioso è in piedi e apparentemente senza gravi danni, mentre il triatleta Jesus Gomar García è sdraiato sull’asfalto soccorso dalla  polizia locale di Xeraco e gli agenti della Guardia Civil del traffico.

L’incidente è avvenuto su una stradaN-332 in cui, tra maggio e luglio, vi sono stati diversi incidenti alcuni dei quali mortali.