Gianni Savio: un team satellite per l’Androni

Gianni Savio sigla un accordo con l’Equipo Bolivia

Gianni Savio e Juan Hortelano creano un formazione satellite boliviana per l’Androni Giocattoli-Sidermec

Gianni Savio

Gianni Savio

Gianni Savio, personaggio da sempre vicino al mondo latino americano, ha intrecciato negli anni rapporti con vari ministeri dello sport, che gli hanno permesso di ottenere sponsorizzazioni per i suoi team ed il ruolo di commissario tecnico della nazionale colombiana prima e venezuelana poi.

L’ultima mossa di Savio consiste nella creazione di una formazione satellite per la Androni Giocattoli-Sidermec con base in Bolivia grazie ai buoni uffici di cui gode con Juan Hortelano Penalver, uno dei responsabili dell’ Equipo Bolivia, formazione Continental che nel 2017 ha svolto la sua attività tra il Sudamerica e la Spagna.

 Il team manager , accompagnato dal direttore marketing Gianni Bellini e dallo stesso Hortelano, hanno avuto una serie di incontri nella capitale boliviana (La Paz) con il Ministero dello Sport e il Ministero della Comunicazione della nazione sudamericana al fine di creare i presupposti per favorire lo sviluppo del ciclismo nel paese andino.

I dettagli dell’accordo non sono stati resi noti ma è certo che il manager della Androni abbia gettato le basi per la creazione di questo progetto assolutamente sperimentale ma che potrebbe estendersi anche alla formazione professionistica dell’Androni-Sidermec.

 

Alessio Taliani squalificato per doping

Alessio Taliani è stato squalificato per quattro anni!

Alessio Taliani

Alessio Taliani

Alessio Taliani corridore della Androni Giocattoli è stato squalificato dal Tribunale Nazionale Antidoping per quattro anni (scadenza squalifica il 3 agosto 2020) a seguito di una positività ad un controllo antidoping risalente alla settima tappa della Volta a Portugal 2016. La comunicazione della positività al Triamcinolone Acetonide era avvenuta nel febbraio del 2017 ma la sostanza non aveva portato ad una immediata sospensione.

L’Androni Giocattoli, team per cui Taliani correva dal 2014 e che aveva confermato l’atleta anche per il 2017, ha provveduto ad emettere il seguente comunicato in merito al caso:

1- La società è stata informata della positività nel mese di febbraio del corrente anno. Pertanto, in ossequio ai regolamenti interni alla squadra, benché non fosse intervenuta alcuna sospensione cautelare ad opera del TNA, proprio per il modesto quantitativo eccedente la normale tollerabilità, 36 nanogrammi per millilitro, invece che 30 nanogrammi millilitro, l’atleta è stato immediatamente sospeso dall’attività al fine di consentirgli un’adeguata difesa, senza dar notizia dell’accaduto per motivi di riservatezza e di privacy.

2- In pratica, ad eccezione delle due corse disputate nel mese di febbraio – Gran Premio di Donoratico e Trofeo Laigueglia – il corridore non ha partecipato ad alcuna altra gara della Ciclismo Cup.

3- Preso atto del verdetto ricevuto oggi dalla 2^ sezione del TNA del CONI – che infligge al Signor Alessio Taliani la squalifica per quattro anni – l’atleta viene licenziato in tronco per giusta causa.

4- Parimenti verranno intraprese tutte le iniziative conseguenti alla firma dei regolamenti interni.

Ciclismo Cup, Diego Ulissi conquista la generale

Ciclismo Cup è Diego Ulissi il vincitore della classifica individuale

Ciclismo Cup

Ciclismo Cup: vince Diego Ulissi

Ciclismo Cup è il momento di stilare le classifiche finali e, se a livello di team la vittoria è andata alla Androni Giocattoli ancora prima della Milano Torino, la classica disputata ieri ha consegnato il titolo individuale a Diego Ulissi. Il circuito, lo ricordiamo, comprende le gare disputate nel corso della stagione sul suolo italiano (escluse le prove WorldTour organizzate da Rcs Sport come il Lombardia di domani).

Il livornese della UAE Team ha sorpassato, è il caso di dirlo, in volata il colombiano Egan Bernal, proprio al termine della corsa vinta da Rigoberto Uran, anticipando il colombiano che, per poter vincere il titolo, avrebbe dovuto chiudere tra i primi cinque (mentre a Diego che aveva un vantaggio di trenta punti è bastato controllare la corsa). Bernal vince comunque il titolo di miglior Under 25 del circuito italiano.

Diego Ulissi succede a Sonny Colbrelli nell’albo d’oro della speciale classifica che premia la continuità di risultati nel corso della stagione.

Ecco la classifica individuale della Ciclismo Cup 2017:

1 ULISSI Diego UAE Emirates – 238
2 BERNAL GOMEZ Egan Arley* Androni-Sidermec – 210
3 CANOLA Marco Nippo-Vini Fantini- 194
4 CATTANEO Mattia Androni-Sidermec – 184
5 GAVAZZI Francesco Androni-Sidermec – 180
6 COLBRELLI Sonny Bahrain – Merida – 178
7 ARU Fabio Astana – 172
8 NIBALI Vincenzo Bahrain – Merida – 159
9 VISCONTI Giovanni Bahrain – Merida – 147
10 MOSCON Gianni* Team Sky – 127

Tour de Bretagne vittoria di Vendrame

Andrea Vendrame , talentuoso ventiduenne trevigiano dell’Androni Giocattoli-Sidermec, conquista la sua prima vittoria fra i professionisti nella settima tappa del Tour de Bretagne con un’ottima volata sul traguardo di Fougères.

Una della soddisfazione per nativo di Conegliano, lo scorso anno  in forza alla Zalf Euromobil Désirée Fior che sta rispettando le promesse anche da pro.