Awet Gebremedhin per la Israel Cycling Academy

Awet Gebremedhin firma con la Israel Cycling Academy

Awet Gebremedhin un rifugiato tra i pro in sostituzione di  Ahmet Örken che ha da poco rescisso il contratto con la Israel Cycling Academy

Awet Gebremedhin

Awet Gebremedhin

Awet Gebremedhin 25enne corridore eritreo con lo status ufficiale di rifugiato in Svezia è stato ingaggiato dalla Israel Cycling Academy  per sostituire il turco Ahmet Örken che poco tempo fa aveva deciso di fare un passo indietro e di rescindere il contratto con la formazione israeliana che prenderà il via al prossimo Giro d’Italia.

Gebremedhin era uno dei giovani più promettenti del suo paese, ma nel 2013 dopo una corsa in Italia ha deciso di non fare ritorno in Eritrea scappando in Svezia vivendo per un periodo nascosto in casa di un amico, imparando lo svedese al fine di ottenere la documentazione necessaria per risiedere nel paese scandinavo.

Lo scorso anno Awet Gebremedhin ha gareggiato con la Kuwait-Cartucho.es beh figurando in alcune corse in Spagna, Portogallo e Francia giungendo in sedicesima posizione nella generale della Vuelta Comunidad de Madrid.

Israel Cycling Academy ingaggia un musulmano

Israel Cycling Academy squadra israeliana ingaggia il turco Örken

Israel Cycling Academy

Ahmet Örken

Israel Cycling Academy è l’esempio di come a volte lo sport possa essere precursore rispetto alla politica, fa storia, infatti la firma di Ahmet Örken. Il team che è una delle candidate principali per ottenere una wildcard per il prossimo Giro d’Italia che partirà da Gerusalemme ha infatti messo sotto contratto il corridore turco e non è una cosa da dare per scontata visto la religione musulmana del corridore.

 Örken, attualmente in forza alla Torku Sekerspor, ha ventiquattro anni ed ha conquistato quattro vittorie in stagione tra cui due tappe del Tour of Qinghai Lake grazie alle due doti di velocista.