Strade Bianche di Romagna vince Stefan de Bod

Strade Bianche di Romagna il mattatore è Stefan de Bod

Strade Bianche di Romagna vittoria di Stefan de Bod nella corsa nazionale per Under 23 organizzata dalla Nuova Ciclistica Placci 2013

Strade Bianche di Romagna

Strade Bianche di Romagna

Strade Bianche di Romagna 2018 vittoria di Stefan de Bod della Dimension Data for Qhubeka nella seconda edizione della corsa nazionale per Under 23 organizzata dalla Nuova Ciclistica Placci 2013 presieduta da Marco Selleri. Il campione nazionale sud africano in linea e a cronometro si è imposto con una vera e propria impresa:  oltre 70 chilometri in fuga, prima in compagnia e poi solitario, risultando imprendibile per tutti gli avversari.

Alle spalle del sud africano hanno completato il podio delle Strade Bianche di Romagna 2018 due atleti del Team ColpackAlessandro Covi, secondo a 2’23” che ha provato invano a recuperare e Carloalberto Giordani, terzo a 2’33”.

Caratteristica delle Strade Bianche di Romagna 2018 sono i 18 settori di strada bianca (l’ultimo a 2,6 km dal traguardo) abbastanza scorrevoli per un totale di 21 km di strada sterrata. Al km 79 di gara se ne vanno  Riccardo Lucca e Stefano Oldani (Team Colpack), Lorenzo Fortunato e Marco Landi(Petroli Firenze Hopplà), Davide Italiani e Andrea Innocenti (Gs Maltinti) a cui presto di accoda, appunto,  il sudafricano Stefan De Bod (Dimension Data for Qhubeka), che poi stacca tutti e se ne va tutto solo prima del primo Gran premio della montagna.

L’azione del corridore africano è assolutamente irresistibile tanto da arrivare ad un vantaggio di  oltre 3 minuti sugli inseguitori:  Alessandro CoviCarloalberto Giordani e Riccardo Lucca (Team Colpack), Lorenzo Fortunato (Petroli Firenze Hopplà), Davide Italiani e Andrea Innocenti (Gs Maltinti), Ben Hardy (Zappi Racing Team), Cezary Grodzicki (Team Palazzago) e Michel Piccot (Biesse Carrera Gavardo) ma ormai il corridore della (Dimension Data for Qhubeka è imprendibile.

 

Strade Bianche di Romagna 2018: Ordine d’Arrivo

1. Stefan de Bod (Dimension Data for Qhubeka) km 150 in 3h42′ media 40,676 km/h
2. Alessandro Covi (Team Colpack) a 2’23”
3. Carloalberto Giordani (Team Colpack) a 2’33”
4. Cezary Grodizcki (Team Palazzago)
5. Lorenzo Fortunato (Petroli Firenze – Maserati – Hopplà)
6. Michel Piccot (Biesse Carrera Gavardo)
7. Ben Hardy ( Zappi’s Racing Team)
8. Andrea Innocenti (Maltinti Lampadari BCC)
9. Davide Italiani (Maltinti Lampadari BCC)
10. Riccardo Lucca (Team Colpack)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi