Spirulina cos’è questo superfood per il ciclista

Spirulina il superfood per il ciclista

Spirulina cos’è questo superfood per il ciclista? scopriamo le qualità di questa alga microscopica che sta diventato un fenomeno mondiale

Spirulina (fonte pixabay - Nouchkac)

Spirulina (fonte pixabay – Nouchkac)

Spirulina è un’alga dalle dimensioni davvero microscopiche, non supera il mezzo millimetro di lunghezza, che si trova nelle zone tropicali e sudtropicali e che predilige le acque salmastre (laghi salati africani, messicani). Pur essendo catalogata come alga azzurra il colore di questo alimento utilizzato già dagli Aztechi è il verde in quanto la presenza della clorofilla è notevole.

Nota con il nome scientifico di Arthrospira platensis ha preso il nome comune grazie alla sua forma, appunto a spirale ed è a tutti gli effetti considerato un super alimento (come, per le bacche di goji)

Questo superfood risulta particolarmente ricco di amminoacidi essenziali e proteine e, per ciò che concerne i grassi, questi sono prevalentemente omega-6. Una delle caratteristiche riconosciute a questo alimento è la sua funzione antiossidante oltre alla protezione dai radicali liberi e dai danni che questi possono causare all’organismo umano.

Il ruolo di questo superfood (e dei relativi integratori) è fortemente accresciuto negli ultimi anni sia perché suggerita per raggiungere in fretta il proprio peso sia perché indicata come alternativa a ricostituenti e integratori multivitaminici.

Secondo alcuni recenti studi scientifici quest’alga potrebbe accrescere la produzione delle cellule coinvolte nella lotta alle infezioni.

La spirulina risulta particolarmente indicata in caso di affaticamento e di convalescenza da malattie debilitanti oltre che nelle diete ipocaloriche in quanto fornisce energia e resistenza.

Grazie ad un elevatissimo contenuto di proteine (65/70%, su 100 grammi ben 65/70 sono di proteine) questo alimento si rende particolarmente adatto a chi non assume quantità sufficienti di amminoacidi.

Un cucchiaio di spirulina contiene 4 grammi di proteine, il 21% di rame, il 15% di riboflavina e l’11% di ferro oltre a potassio, manganese e magnesio.

Grazie all’elevato apporto di ferro e proteine, nel 1974, l’Organizzazione Mondiale della Sanità indicò la spirulina come superfood.

 

Spirulina per perdere peso

Le proprietà antiossidanti e la preponderanza di sostanze nutrienti contenute in questo alimento lo rendono adatto per chi ricerca la perdita di peso corporeo. Secondo alcuni studi l’alga riesce a fornire energia riducendo il senso di fame. Attenzione la riduzione del senso di appetito non comporta necessariamente il mangiare meno. Ad ogni modo questo alimento ha indubbi vantaggi:

  • Aiuta nella creazione di massa muscolare accelerando il metabolismo
  • Induce il senso di sazietà
  • E’ un alimento ipocalorico: 7gr di polvere contengono solamente 20 calorie
  • Ha proprietà antiossidanti
  • Ha proprietà antiinfiammatorie grazie ai carotenoidi e al beta carotene
  • Aiuta la digestione e promuove il benessere intestinali
  • Aiuta a contrastare il diabete normalizzando il livello di glicemia nel sangue
  • Ha un’attività antibatterica, antimicotica e antivirale
  • Rafforza le difese immunitarie
  • Contrasta le allergie (riniti allergiche( ed infiammazioni
  • Aumenta il colesterolo “buono”

La spirulina assunta prima dei pasti contribuisce al senso di sazietà e per questo trova spazio nelle terapie dietetico-comportamentali. Alcuni sostengono che grazie alla capacità di integrare vitamine e minerali la spirulina può contribuire ad evitare le crisi bulimiche.

Le proteine presenti in quest’alga, definita “l’alimento del futuro”, sono molto digeribili e facilmente assimilabili e pertanto ideali nel quadro di una dieta dimagrante.

 

Spirulina: Modo d’Uso

La dose massima è di circa 10/20 grammi al giorno ma si consiglia di non eccedere i 10 grammi in quanto questa quantità può essere sufficiente per coprire il fabbisogno giornaliero medio. Pur essendo particolarmente ricca, la spirulina NON E’ un alimento completo e non può quindi essere visto come un sostituto dei pasti.

Spirulina: Effetti Collaterali e Controindicazioni

Questa alga è normalmente ben tollerata ma a causa della potenziale contaminazione di microcistine può causare danni al fegato.

Spirulina e ciclismo

Questo superfood è particolarmente adatto a chi pratica sport e, in particolare, ai ciclisti in quanto l’attività fisica sostenuta è produttrice di radicali liberi che questo alimento tende a contrastare.

L’alga spirulina può avere un ruolo importante nel ciclismo in quanto aumenta l’energia, la resistenza e  l’agilità mentale.

E’ suggerita per i ciclisti che manifestano deficit di ferro a causa dell’allenamento intenso e dell’affaticamento muscolare. Questo superfood  potrebbe velocizzare il processo di recupero aumentando notevolmente le prestazioni atletiche del ciclista.

L’alga spirulina abbassa il colesterolo e i trigliceridi e, assieme all’attività sportiva, può aiutare a sostenere la salute del cuore degli atleti.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.