Soraya Paladin inarrestabile alla Vuelta a Burgos

Soraya Paladin conquista il terzo sigillo in Spagna

Soraya Paladin del Team Alé – Cipollini vince la terza frazione consecutiva con arrivo all’Alto de Rosales alla Vuelta a Burgos

Soraya Paladin

Soraya Paladin

E’ un vero e proprio dominio quello del Team Alé – Cipollini in Spagna, che vince la terza frazione consecutiva (su tre disputate) ancora grazie a Soraya, che dopo il successo di ieri a Poza de la Sal si prende anche l’arrivo in salita dell’Alto de Rosales, al termine di una frazione di 81.5 km.

Soraya Paladin è una delle atlete più in forma in assoluto in questi primi cinque mesi dell’anno, in cui ha raccolto grandi piazzamenti in numerose gare fino ad arrivare alle vittorie di ieri ed oggi. Ad Alto de Rosales ha staccato di 2” la norvegese Stine Borgli e la slovena Ursa Pintar. Per la somma dei piazzamenti Stine Borgli la leadership in classifica generale che, nelle due precedenti frazioni era comandata da Karlijn Swinkels, ma Soraya Paladin è seconda con lo stesso tempo della scandinava. Per la trevigiana c’è anche il primo posto nella classifica della combinata. La giuria aveva inizialmente assegnato la leadership assoluta a Soraya che aveva 2” sulla Borgli, ma poi successivamente ha tolto il distacco precedentemente dato.

Il DS Giuseppe Lanzoni commenta: “Grandissima prova di tutta la squadra, che è stata capace di chiudere su una fuga importante di sette atlete molto forti. Jelena Eric era con loro ed è stata perfetta in azione di disturbo. Il Team ha fatto il resto, andando a recuperarle in circa 5 km quando ne mancavano ancora 40 all’arrivo. Poteva essere una azione davvero pericolosa. Poi sulla salita nonostante i numerosi scatti e controscatti siamo stati ancora fantastici a finalizzare con Soraya. Una giornata perfetta, siamo contentissimi!”.

ORDINE DI ARRIVO 3° TAPPA:

1. Soraya PALADIN
2. Stine Borgli
3. Ursa Pintar

FONTE COMUNICATO STAMPA
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi