Sentiero Valtellina in bici: oltre cento chilometri in sicurezza

Sentiero Valtellina in bici la guida

Sentiero Valtellina, da Colico a Tirano oltre 110 chilometri da percorrere in totale sicurezza attraversando zone suggestive e ad alto livello enogastronomico

Sentiero Valtellina

Sentiero Valtellina

Il Sentiero Valtellina è un percorso ciclopedonale di oltre 110 chilometri che parte dalle suggestive sponde del Lago di Como, precisamente a Colico, per percorrere il cuore della Valtellina, affiancando il Fiume Adda. Questo percorso è per la quasi totalità pianeggiante che consente di risalire lentamente il fondo valle che si presta a piacevoli passeggiate adatte anche alle famiglie con bambini.

Il fondo è di asfalto liscio e levigato, l’ideale anche per le biciclette da corsa; la segnaletica è ben presente e curata nel minimo dettaglio: impossibile sbagliare strada o andare in pericolo (le zone promiscue sono perfettamente segnalate).

Lungo il percorso sono presenti circa 40 aree attrezzate per la sosta dove è possibile alimentarsi o organizzare un vero e proprio picnic in famiglia. Lungo la strada sono poi moltissimi gli agroturismi presenti dove sostare per il pranzo gustando i prodotti tipici della zona.

Allontanandosi dal tracciato del Sentiero Valtellina è facile raggiugere la Val Malenco, la Val Masino e la Valle del Bitto e la Val Poschiavo (confine con la Svizzera).

La partenza da Colico del Sentiero Valtellina, avviene in prossimità dello scenografico imbarcadero dove è possibile godere di una vista imperdibile tra lago e monti. Si segue il percorso lungo la foce dell’Adda incontrando il bellissimo Forte Fuentes, edificato nel XVI secolo dagli spagnoli per monitorare il valico alpino.

Pedalando in direzione Morbegno è possibile godere del paesaggio che prevede montagne su entrambe i lati o, se andate nel periodo adatto godere della manifestazione dedicate ai vini Morbegno in Cantina.

L’ingresso in città è in lieve salita al termine della quale potrete sostare in uno dei bar storici per un piccolo spuntino (magari a base di Bitto, il formaggio dei Pizzoccheri).

Il Sentiero Valtellina prosegue, dopo aver superato la strada statale, in direzione Talamona per arrivare al Santuario della Madonna di Sassella che precede l’ingresso al capoluogo, Sondrio. Poco distante sorge Chiuro, zona nota per essere il fulcro dell’attività vinicola della zona (Sassella, Sforzato, Inferno).

Per chi fosse affamato, proseguendo sino a Teglio è possibile gustare i migliori pizzoccheri della Valtellina prima di arrivare nella splendida Tirano dove si può ammirare il Santuario della Madonna o salire sul Trenino Rosso del Bernina per un’escursione dalla travolgente bellezza.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.