Sebastien Reichenbach contro Moscon

Sebastien Reichenbach attacca nuovamente Moscon

Sebastien Reichenbach non ha ancora digerito i fatti della Tre Valli Varesine e accusa Gianni Moscon di averlo fatto cadere volutamente.

Sebastien Reichenbach,

Sebastien Reichenbach,

Sebastien Reichenbach, ciclista della FDJ, continua la sua battaglia legale contro Gianni Moscon per i fatti relativi alla Tre Valli Varesine. Lo svizzero accusa il corridore del Team Sky di averlo fatto volontariamente cadere durante la corsa varesina.

Sulla questione ha preso posizione anche il Presidente UCI Lappartient e il corridore elvetico ha denunciato l’accadimento alla Polizia e ha mandato la sua testimonianza all’UCI e ha ricordato i fatti della Tre Valli Varesine, come riportato da Cyclingnews.com:

 Sebastien Reichenbach: le parole

“L’UCI ha ricevuto la mia testimonianza come quelle dei testimoni e c’è una procedura davanti al tribunale civile. Moscon non mi ha mai chiamato per scusarsi. Ho ancora in mente le immagini dell’incidente: ero rilassato perché non c’era tensione in gruppo e l’andamento era molto tranquillo. Non c’erano situazioni pericolose, ma ad un certo punto ho sentito urtare la mia spalla. Dopo non ricordo nulla a causa della botta sul marciapiede. A terra ho subito detto al medico di squadra che un corridore mi ha spinto. Adesso voglio voltare pagina e concentrarmi per il 2018”.

 

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi