Sanne Cant Campionessa del mondo di ciclocross

Sanne Cant si conferma campionessa del mondo di ciclocross

Sanne Cant si conferma campionessa ai Mondiali Ciclocross di Valkenburg davanti a Katherine Compton, settima la nostra Eva Lechner

Sanne Cant

Sanne Cant

Sanne Cant vince per la seconda volta consecutiva il titolo di campionessa mondiale di ciclocross, sul percorso di Valkenburg (Olanda) la gara femminile è tiratissima, ma la regina resta la stessa.

Nei primi minuti di gara, la lussemburghese Christine Majerus si porta al comando e prova a fare il vuoto seguita dalla Cant, da Ellen Van Loy e all’azzurra Eva Lechner, che con un’ottima partenza si trovava in lotta per il podio. La bolzanina però poco dopo inizia a faticare nel controllare la bicicletta nei tratti più fangosi ed infatti cade e perde tante posizioni. La Cant raggiunge e supera Majerus, mentre da dietro si avvicina la statunitense Katherine Compton

Nel secondo giro Ellen Van Loy va in crisi, scivola ed esce dalla lotta per la medaglia. Nel frattempo è Katherine Compton ad aumentare il ritmo tanto da staccare la Majerus e a riprendere Cant. Al termine del secondo giro troviamo quindi due coppie in testa: Cant e Compton in lotta per l’oro e Majerus e l’olandese Lucinda Brand, autrice di una bella rimonta, per il bronzo.

Le nostre ragazze annaspano, la Lechner continua ad accumulare distacco, mentre Alice Maria Arzuffi non riesce a scollarsi dalla 15ma posizione.

 

Nella terza  tornata Cant e Compton, con le due che si alternano al comando, poi è l’americana a rompere gli indugi e portare il suo attacco andando a chiudere il penultimo giro con 8″ di vantaggio sulla belga. E’ quindi l’ultimo giro a decidere tutto dove esce tutta la lasse e determinazione di Sanne Cant. La campionessa in carica decide di cambiare ritmo e con un paio di pedalate si riporta sulla rivale, tira il fiato per poi ripartire con l’attacco decisivo.

La Compton paga nettamente il grande sforzo profuso  e perde progressivamente terreno. Alle spalle delle due si delinea la lotta per il terzo gradino del podio, con Brand che stacca una Majerus in completa crisi. L’azione di Sanne Cant resta potenta e va  a conquistare il successo in solitaria con 12” su Compton che si deve accontentare del quarto argento in carriera. Medaglia di bronzo invece per l’olandese  Lucinda Brand staccata di 26”. Alle sue spalle troviamo Majerus, la tedesca Elisabeth Brandau e la statunitense Kaitlin Keough. Settimo posto per Lechner, che è calata ulteriormente nel finale, arrivando ad 1’49” dalla testa, mentre Arzuffi chiude in 16ma posizione a 3’36”.

Condividilo sui tuoi socialShare on Facebook
Facebook
18Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi