Pinot vince, Simon Yates ipoteca la Vuelta

Pinot vince ad Andorra, il britannico ipoteca la Vuelta

Pinot vince la frazione con arrivo ad Andorra della Vuelta Espana 2018 che è sempre più vicina ad essere conquistata da Simon Yates

Pinot vince ad Andorra

Pinot vince ad Andorra

Pinot vince la 19^ tappa della Vuelta Espana 2018 con arrivo ad Andorra mentre  il britannico della Mitchelton–Scott supera il primo dei due  ultimi scogli che lo separano dalla passerella di Madrid. Grande la prova di forza di Simon Yates che non si accontenta di controllare gli avversari ma si impegna in prima persona chiudendo alle spalle del francese.

La frazione di oggi e quella di domani decideranno le sorti della classifica finale dell’ultimo grande giro di questo 2018 e nel gruppo serpeggia non poca adrenalina. Tappa particolare quella di oggi, sostanzialmente pianeggiante fino all’ultima terribile salita: il Coll de la Rabassa, 17 km al 6.6% di pendenza media  con punte  al 13%.

Ci provano in tanti ad avvantaggiarsi, nomi noti e meno noti, ma le squadre controllano tutti e tutto con la Movistar che non vuole lasciare spazio a nessun attacco. Solo dopo un’ora e mezza di corsa risconto ad allungare Benjamin Thomas (Groupama-FDJ) e Jonathan Castroviejo (Team Sky) ma i due possono stare in avan scoperta giusto fino alla salita finale quando entrano in scena i top team.

 

Il gruppo attacca la montagna e Quintana attacca il gruppo con George Bennett e Steven Kruijswijk che provano a seguirlo. Il colombiano della Movistar sembra deciso a fare il vuoto ma la sua azione ha solo l’effetto di destare la maglia rossa che assieme a Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) si riporta al comando della corsa.

All’azione del capitano della Mitchelton–Scott non risponde ne Valverde ne Mas. A giocarsi la vittoria finale sono Pinot e Yates ma chiaramente il britannico ha altri obiettivi nella testa che la vittoria di tappa e lascia via libera a Thibaud che lo anticipa di 5 secondi sul traguardo di Andorra. Paga quasi un minuto Mas, accusa oltre settanta secondi Valverde e per Yates tutto sembra sempre più probabile iscrivere il proprio nome dopo quello di Chris Froome nell’Albo d’Oro della Vuelta.

 

Condividilo sui tuoi socialShare on Facebook
Facebook
30Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi