Peter Sagan cerca nuovi stimoli per il 2018

Peter Sagan obiettivi e propositi… e al Mondiale?

Peter Sagan

Peter Sagan neo papà si prepara al 2018

Peter Sagan è diventato papà del piccolo Marlon solo pochi giorni fa e probabilmente questa novità potrebbe incidere  anche sullo sviluppo della carriera del tre volte Campione del Mondo. Il calendario dello slovacco, per la prima parte della stagione non dovrebbe subire grosse variazioni e dovrebbe essere una via di “riscatto” per le delusioni patite nella stagione 2017.
Il primo obiettivo dello slovacco è provare a conquistare la Milano-Sanremo che lo scorso anno gli venne soffiata da  Kwiatkowski per poi dedicarsi al Giro delle Fiandre e alla Parigi-Roubaix che lo scorso anno sono stati davvero ostiche per lui. Sanremo, Fiandre e Parigi-Roubaix sono obiettivi  realistici in considerazione delle sue caratteristiche tecniche ma questo terzetto di occuperebbe lo slovacco da metà marzo fino all’8 aprile con un dispendio fisico di altissima levatura.

La voglia di riscatto e di riempire le caselle delle corse non vinte (del trittico sopra citato ha conquistato solo il Giro delle Fiandre) siamo certi lo porteranno a questa campagna tra riviera i nord europa. Chiaramente la testa di Peter Sagan sarà poi indirizzata a riscattare il Tour 2017 in cui è stato protagonista di una controversa esclusione che ancora grida vendetta.

Peter Sagan: l’occhio al Mondiale?

Poi a settembre ci sarà spazio per cercare il poker mondiale. Certo lo sappiamo tutti che il percorso di Innsbruck non è assolutamente adatto alle caratteristiche di Peto ma, attenzione, se lui si mette in testa una cosa state tranquilli che la ottiene (e una mezza idea sulla prova austriaca se l’è già fatta). La paternità potrebbe poi dare delle extra motivazioni ad un corridore che ha già facilità nel restare sul pezzo. L’eventuale Poker passerebbe da un percorso con un dislivello assurdo per le sue doti, pendenze eccessive per la sua stazza e necessità del supporto di una nazionale di livello ma proprio per queste ragioni vincere il quarto mondiale sarebbe una cosa enorme, una cosa da Sagan!

 

 

 

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *