Perché i ciclisti si depilano? 5 motivi

Perché i ciclisti si depilano? Scopriamo le motivazioni

Perché i ciclisti si depilano?

Perché i ciclisti si depilano?

Perché i ciclisti si depilano? E’ una domanda che in molti ci hanno posto, un argomento controverso e su cui vogliamo fare chiarezza. Posto che è corretto dire che la depilazione ha senso per chi usa la bicicletta per qualcosa di più strutturato della pedalata della domenica, andiamo a vedere quali possono essere validi motivi per questa scelta.

Perché i ciclisti si depilano? 5 motivi

  • IGIENE: è naturalmente la risposta più diffusa, nonché un valido motivo che giustifica la depilazione. Il tutto è legato a quanto tempo si trascorre in bici e al conseguente livello di rischio di incorrere in cadute. Che il ciclista sia un biker o uno stradino il rischio di abrasioni superficiali è sempre alto e l’assenza di peluria aiuta nella disinfezione, facilitando la cicatrizzazione.
  • MASSAGGI: motivo chiaramente destinato più ai corridori “pro” che agli amatori, il massaggio è un momento di recupero e anche di piacere per l’atleta che sicuramente è agevolato dalla pelle liscia. L’attività di massaggio aiuta a “bonificare” gli arti dalle tossine e dall’acido lattico accumulato.
  • TRASPIRAZIONE: le gambe depilate possono garantire maggiore traspirazione e una sensazione di maggior recupero dallo sbalzo termico. In inverno i peli possono “incastrarsi” nel tessuto dei pantaloni.
  • AERODINAMICITA’: Può sembrare una eccessiva esasperazione ma la differenza di resistenza all’aria di una gamba liscia è inferiore a una villosa.
  • ESTETICA: se anche l’occhio vuole la sua parte, vedere i peli che “ballano” all’aria durante la pedalata non è il massimo dal punto di vista estetico.
Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi