Paolo Simion ricoverado per una caduta

Paolo Simion della Bardiani-Csf vittima di una brutta caduta

Paolo Simion della Bardiani-Csf ha riportato un brutto trauma cranico per una caduta in allenamento

Paolo Simion

Paolo Simion

Paolo Simion, corridore della Bardiani-Csf, è stato vittima nel week end di una brutta caduta in allenamento in cui ha riportato un trauma cranico.

L’incidente è avvenuto poco dopo mezzogiorno nei pressi di Trevignano (TV) quando il ciclista veneto ha affrontato una rotonda e per evitare un’auto ha toccato un marciapiede cadendo a terra. L’esatta dinamica dell’accadimento è però ancora da accertare.

I soccorsi sono stati immediati, lo stesso autista del veicolo ha prestato soccorso allo sfortunato ciclista. Simion al momento dell’arrivo dell’auto medica aveva già ripreso conoscenza. I soccorritori l’hanno immobilizzato per poi essere trasportato prontamente in ospedale dove il personale medico ha riscontrato un ematoma di lieve entità, ma fortunatamente nessuna frattura.

Dopo un “black-out” della memoria di quasi tre ore, Simion è riuscito a parlare con lo staff del team e i propri genitori.

Paolo Simion è stato dimesso nella serata di ieri dall’ospedale di Treviso dopo aver essere stato sottoposto ad una TAC di controllo. Ora il corridore veneto dovrà rispettare  una settimana di riposo e poi sarà di nuovo in sella.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi