N+1 teoria matematica del possesso di biciclette

N+1 ovvero quante biciclette bisogna avere

N+1 è il numero esatto di biciclette che ogni cicloamatore, professionista o ciclista della domenica vorrebbe possedere

N+1

N+1

N+1 è la risposta alla domanda “quante biciclette vorresti avere” formulata ad un ciclo amatore ma vale per ogni amante del ciclismo. Tutti noi adoriamo la nostra amata bicicletta, la coccoliamo come una figlia, la portiamo a spasso (o lei porta noi?) più che la nostra fidanzata, la laviamo più del nostro cane ma tutti sappiamo che è impossibile essere completamente felici con le bici che hai.

Questo non vuol significare che non ti piacciono le biciclette che possiedi, ma significa che la tua fame di possederne altre non è mai soddisfatta.

Alcuni “novelli” nel mondo del ciclismo potrebbero aver visto un termine legato, N + 1. Più di un teorema matematico di qualsiasi termine, è un “gateway” per comprendere noi ciclisti a un livello più profondo, quasi psicologico.

Ogni volta saliamo in bicicletta incroceremo sempre un “mezzo” più bello, più veloce, più tecnologicamente avanzato del nostro. In fin dei conti il proverbio “l’erba del vicino è sempre più verde” non è campato in aria.

Insomma può sembrare utopica ma N+1 è l’esatta espressione che identifica la propensione all’acquisto (o al desiderio) di nuove biciclette di noi amanti delle due ruote.

Non ci avete capito nulla? Bene! Andate nel vostro garage, contate le biciclette che avete (non importa se si tratta di MTB o BDC o E-bike) poco importa se sono una, due, tre o 100 ma considerate questo valore pari a “N”. Ora, osservando la formula prendete N (il numero di biciclette che sono in vostro possesso) e sommateci uno. Ecco ottenuto il numero biciclette che dovreste possedere, quando avete fisicamente ottenuto il numero di bici necessario riapplicate la formula!

Quindi per essere felici dovete avere sempre una bicicletta in più di quella che avete oggi! Insomma il ciclista medio non ama solamente tormentare il suo fisico in salite estenuanti sotto il sole di luglio, non solo ama sfidare il brivido in discese o sfidare il freddo gelido dell’inverno per interminabili ore di allenamento ma ama anche tormentare la propria mente.

Il vero fanatico del ciclismo è sempre a caccia dell’affare, dell’ultimo modello di bicicletta in fatto di aerodinamica così come accade, spesso, agli amanti delle motociclette.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi