Milanese Imbruttito: viaggiare in bicicletta a Milano

Milanese Imbruttito in bicicletta tra video virare e bike sharing

Milanese Imbruttito in bicicletta da qualche settimana spopola un video che ironizza sul rapporto tra i cittadini di Milano e la bicicletta pieghevole

Milanese imbruttito in bicicletta (fonte pagine facebook Il Milanese Imbruttito)

Milanese imbruttito in bicicletta (fonte pagine facebook Il Milanese Imbruttito)

Milanese imbruttito in bicicletta? Negli ultimi anni la fantastica pagina Facebook ci ha regalato  tantissime storie che ironizzano sulla visione di Milano dei milanesi, sul linguaggio “imbruttito” e sulle diverse tipologie di personaggi che vivono la quotidianità lavorando nel capoluogo della Lombardia, non poteva mancare un episodio dedicato al rapporto del milanese con la bicicletta.

Milanese Imbruttito: chi è?

La nota pagina Facebook del Milanese Imbruttito è una storia di successo e di viralità tipica dei tempi moderni in cui un milanese in carriera si raccapezza tra i Giargiana (o Giargianesi, coloro che non sono di Milano città) e l’idea di business man tipicamente meneghina.

Maschio, 40enne con il pantalone del completo stirato a puntino (come il mitico Dogui degli anni 80) e lo zaino supertecnologico  non è solo il ritratto del Milanese Imbruttito ma anche quello del classico utilizzatore del bike sharing fenomeno ben radicato nella città metropolitana di Milano.

Secondo un’indagine condotta nel periodo 2016-2017 dal dipartimento di Economia dell’Università Statale in collaborazione con Clear Channel, gestore di BikeMi, l’utilizzatore del bike sharing è un manager più che il classico hippy o lo studente fuori sede.

Milanese Imbruttito: il giargiana e la bicicletta

L’uso della bicicletta non è prerogativa del meneghino, anche i “pendolari” non disdegnano di usare la bicicletta per completare “l’ultimo km” non è quindi raro trovare in treno o in metropolitana ragazzi o lavoratori con biciclette pieghevoli oppure vedere le biciclette condivise sfrecciare con in sella un “giargiana”.

Attenzione però ai binari del tram, il Milanese Imbruttito li conosce meglio delle sue tasche il pendolare della provincia decisamente meno e cade è un attivo.

Il Giargiana chi è?

Secondo il milanese imbruttito è facile contraddistinguerlo nella metropolitana grazie a elementi distintivi come l’abbigliamento o l’atteggiamento nei confronti delle tipiche situazioni milanesi.

Classico esempio sono i suonatori di strada: il milanese “DOC” li trova assolutamente fastidiosi (soprattutto se salgono sulla metro) mentre i Giargiana non disdegna di fermarsi ad ascoltarli se non addirittura farsi un selfie.

Il  termine Giargiana è, però, di origini (attenzione) assolutamente partenopee: il termine, infatti, indicava i  suonatori girovaghi e gli ambulanti provenienti dalla città di Viggiano (piccolo paesino in provincia di Potenza) che parlavano un dialetto di difficile comprensione ed erano soliti giungere a Napoli.

Milanese Imbruttito : la bicicletta

Dicevamo che sulla nota pagina Facebook da qualche giorno spopola un video che vede il milanese DOC alle prese con un appuntamento importante ed ecco che (craaaak) la soluzione più ovvia è la pieghevole elettrica riposta da tempo nella cantina.

L’uso del mezzo ecologico è anche funzionale ad ingraziarsi le simpatie del capo (assolutamente nordico) ed amante delle due ruote (in stile Coppa Cobram)

Il video postato sulla pagina Facebook di Tern Italia, è in breve (come tutti i video de Il Milanese Imbruttito del resto) un fenomeno virale che però ha posto l’attenzione sulla mobilità sostenibile in una metropoli come quella milanese

 

 

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi