Matteo Trentin vince a Tarragona

Matteo Trentin conquista la tappa dell Vuelta a Tarragona

Matteo Trentin

Matteo Trentin al traguardo

Matteo Trentin conquista la quarta tappa della Vuelta a España, la Escaldes Engordany-Tarragona di 198.2 km. La tappa è stata caratterizzata da una fuga di cinque corridori: Johan Le Bon (FDJ), Juan Felipe Osorio (Manzana Postobón), Stéphane Rossetto (Cofidis), Diego Rubio e Nick Schultz, entrambi della Caja Rural-Seguros RGA. I fuggitivi hanno raggiunto un vantaggio massimo di 7’20” a circa 100 km dal termine della frazione.

A 70 km dal traguardo ci provano Rossetto e Rubio con un’interessante azione destinata però inevitabilmente a esaurirsi. A 8km dall’arrivo, infatti, il plotone va a riprendere gli ultimi due “fuggiaschi” e si prepara ad affrontare la volata, il ritmo si alza e la tensione sale. Ai meno 3.3 km si registra una brutta caduta: finisce al suolo un gruppetto di corridori, fra cui il nostro Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale) e lo spagnolo Daniel Moreno (Movistar Team)

Giusto il tempo per capire che i due non hanno gravi conseguenze ed ecco che il gruppo va ad impostare la volata, il più lesto pare  Juan José Lobato ma il padrone di casa viene però superato agevolmente sulla sinistra da un grandissimo Matteo Trentin che taglia il traguardo a braccia levate. Per l’azzurro della Quick Step arriva una vittoria che gli consente di poter vantare trionfi in tutti e 3 i grandi giri e conferma il suo momento di forma che l’ha portato ai primi di agosto a vincere anche alla Vuelta a Burgos.

Resta invariata la classifica, con Chris Froome (Team Sky) che guida con 2″ su David De la Cruz, Nicolas Roche e Tejay van Garderen.

 

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *