Marta Cavalli campionessa italiana elite

Marta Cavalli campionessa italiana 2018

Marta Cavalli campionessa italiana 2018 Elite sul percorso tra Rivoli ed Agliè mentre tra le Junior vittoria di Vittoria Guazzini 

Marta Cavalli campionessa italiana

Marta Cavalli campionessa italiana

Marta Cavalli campionessa italiana davanti a Sofia Bertizzolo (Astana) al termine di una corsa molto combattuta e impegnativa. Secondo le previsioni della partenza il percorso avrebbe dovuto risultare duro ma il tracciato disegnato dalla Rostese Rodman è risultato essere assolutamente suggestivo ma poco selettivo.

Marta Cavalli, 20enne di San Bassano atleta seria e preparata ha vinto a sorpresa (nessuno la dava tra le favorite) anticipando tre big come Sofia Bertizzolo (Astana), Giorgia Bronzini (Cylance Pro Cycling) e Marta Bastianelli (Alé Cipollini).

E’ dunque una outsider a succedere a Elisa Longo Borghini che lo scorso anno si era imposta e che quest’anno ha chiuso al dodicesimo posto pur essendo stata una delle atlete più attive.

Sulla salita più impegnativa che portava a Forno Canavese la Longo Borghini ha attaccato andando a riprendere Silvia Valsecchi, Francesca Pattaro ed Ilaria Sanguineti del Team Valcar che avevano allungato dal gruppo.

La gara è stata caratterizzata da alcune cadute provocate dalla strada resa scivolosa della pioggia. L’epilogo si è deciso in volata, con la ventenne cremonese perfetta nel cogliere il primo titolo tricolore della carriera.

Marta Cavalli e Claudia Cretti

Marta Cavalli e Claudia Cretti

Grande festa dunque in casa Valcar PBM che si conferma essere un team in grado di far maturare giovani talenti portandole a battagliare con colleghe più esperte e sul podio delle premiazioni ecco arrivare anche Claudia Cretti!

Raggiante Marta Cavalli: “Era un percorso molto adatto alle mie caratteristiche, con il team lo avevamo provato giovedì, speravo in un bel risultato e devo dire che ho colto il mio momento quando vi è stata la caduta. La gamba era quella buona e ai 500 metri ho provato ad anticipare tutte, sono felicissima di questa vittoria”.

Tra le Junior a festeggiare è Vittoria Guazzini giovane ciclista della Zhiraf Guerciotti Selle Italia. Vittoria farà i 18 anni il prossimo mese di dicembre ed è stata la più abile sugli 80 km del percorso del Campionati Italiano di categoria. Vittoria aveva provato il percorso assieme al team venerdì e proprio in quell’occasione ha immaginato l’attacco sull’ultima salita e proprio in quel tratto l’atleta toscana ha sferrato il suo colpo decisivo.

“Ho voluto restare nel gruppetto di testa per non sprecare troppe energie in attacchi, da sola avrei sprecato troppo nel tratto pianeggiante. Nell’ultimo strappo ho deciso di dare tutto e sono stata premiata. Sono felice perché ho dato tutta me stessa per questo risultato”. Lo scorso anno la Guazzini aveva lavorato sodo per portare alla vittoria Letizia Paternoster e quest’anno è stata lei a trionfare: “vedere Letizia esultare a braccia levate è stato splendido, ho sognato a lungo di poter fare lo stesso e oggi ci sono riuscita”.

 

ORDINE D’ARRIVO CATEGORIA ELITE:

  1. Marta Cavalli (Valcar-PBM) km 117 in 3h07’29” media 37,443 km/h
  2. Sofia Bertizzolo (Gs Fiamme Oro) a 2″
  3. Giorgia Bronzini (Cylance Pro Cycling)
  4. Marta Bastianelli (Gs Fiamme Azzurre)
  5. Silvia Persico (Valcar-PBM)
  6. Nadia Quagliotto (Top Girls – Fassa Bortolo)
  7. Debora Silvestri (Eurotarget – Bianchi – Vitasana)
  8. Greta Marturano (Sc Michela Fanini)
  9. Elena Franchi (Conceria Zabri – Fanini)
  10. Katia Ragusa (BePink)
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi