Maratona di Dles Dolomites, Selle Italia resta partner

Maratona Dles Dolomites e Selle Italia

Maratona di Dles Dolomites  gara ciclistica amatoriale sui passi delle Dolomiti – patrimonio UNESCO –  che il 7 luglio vedrà l’azienda veneta ai nastri di partenza

Maratona Dles Dolomites e Selle Italia

Maratona Dles Dolomites e Selle Italia

Come ogni anno gli appassionati di ciclismo si preparano ad uno degli appuntamenti più attesi ed amati, la Maratona Dles Dolomites, giunta alla sua 33esima edizione, che il 7 luglio vedrà l’Alta Badia invasa da più di 9000 ciclisti pronti a percorrere in successione i 6 passi simbolo delle Dolomiti: Campolongo, Sella, Gardena, Pordoi, Giau, Valparola – per emulare i grandi corridori del Giro d’Italia.

Selle Italia è partner storico della Maratona e, anche quest’anno, l’azienda di Asolo non rinuncia a schierarsi ai nastri di partenza con i ciclisti più temerari che percorreranno il percorso “maratona” con 138 km e 4230 metri di dislivello, ma anche il percorso medio con 106 km e 3139 m di dislivello ed il percorso Sella Ronda con 55 km e 1780 m di dislivello.

La ventennale partnership tra la Maratona Dles Dolomites e Selle Italia è una storia di intesa fondata sulla passione per la bici e il suo DNA fatto di gioie e fatica, valori che Selle Italia sostiene sin dalla sua fondazione, più di 120 anni fa, e che porta avanti anche come main partner della Maratona delle Dolomiti, come ha raccontato Giuseppe Bigolin, Presidente e Proprietario di Selle Italia: “I 9000 ciclisti che parteciperanno alla Maratona delle Dolomiti sanno quanto sacrificio c’è voluto per prepararsi alla gara. Ma anche quanta gioia proveranno a percorrere strade così belle, uniche al mondo. Per questo siamo orgogliosi di sostenere i ciclisti in questa avventura così bella e gratificante, anche attraverso i nostri prodotti”.

Riccardo Bigolin, Vicepresidente di Selle Italia, ha inoltre commentato: “Quando penso alla Maratona, le prime cose che vengono in mente sono la magica atmosfera e i 6 passi, uno più bello dell’altro, tutti con la propria unicità. Il monumento a Coppi sul Pordoi, un passo dove Coppi e Bartali hanno costruito la storia del ciclismo; Il passo Gardena, la finestra che si apre sulla magnifica Alta Badia; il Giau, con la sua salita impegnativa e particolare e un panorama straordinario: la conca ampezzana, la Croda Rossa, il Nuvolau e l’Averau, che ti fanno capire l’unicità delle Dolomiti. Per questo e molti altri motivi la Maratona delle Dolomiti è il posto giusto per gli appassionati che cercano forti emozioni“.

Nei giorni prima della gara Selle Italia darà a tutti i partecipanti e “spettatori” la possibilità di incontrare personaggi del calibro di Pippo Pozzato, Dorotea Wirier e altri peronaggi dello sport che si avvicenderanno nella misurazione biomeccanica con il BIkelab, primo sistema di bike fitting al mondo completamente automatizzato, che lavora senza necessità di marker, utilizzando un sistema di analisi biomeccanica con scansione automatica 3D total body e auto-adattamento della posizione.

Perfetta compagna dei ciclisti che si cimenteranno nella Maratona delle Dolomiti sarà la SLR Boost, il nuovo modello in casa Selle Italia nato da un’evoluzione dell’iconica SLR, storicamente legata al nome di grandi Campioni come Contador e Ballan. Grazie a tecnologia e materiali di altissimo livello qualitativo, con i suoi 122 grammi la SLR Boost è insuperata per leggerezza da ogni altra sella corta disponibile. Inoltre, l’inconfondibile eleganza e una lunghezza di quasi 25 mm inferiore rispetto alla versione tradizionale della SLR (248 mm contro 275 mm), qualificano di diritto la nuova SLR Boost al titolo di leader del nuovo comparto delle selle corte.

Caratteristiche tecniche sella SLR Boost

Un’estetica raffinata, che si sposa a una comodità senza eguali, grazie alla sua struttura compatta, al leggero rialzo sulla parte posteriore e alla cover microforata che aiutano a trovare e a mantenere facilmente la posizione ideale di seduta, garantendo un appoggio corretto delle ossa ischiatiche e prevenendo eventuali disturbi da schiacciamento.
Come se non bastasse, la SLR Boost presenta una punta ridisegnata che permette di aumentare ulteriormente il comfort in fase di spinta e di sfruttare al massimo le caratteristiche della sella. Inoltre, le regolazioni diventano più semplici, grazie ad una linea nera lucida applicata sulla parte inferiore della scocca che indica la posizione del BRP (Biomechanical Reference Point), il punto in cui la sella raggiunge la larghezza di 70 mm e dal quale misurare i parametri utili per il giusto posizionamento.
La SLR Boost è disponibile in 4 versioni: Kit CarbonioTI316TM con rail in manganese e la SLR Boost Lady, con rail in TI316 e padding più confortevole, pensata e concepita per adattarsi alle necessità del pubblico femminile, grazie ad una maggiore imbottitura in Gel, che unita alla tecnologia Superflow, assicura un comfort di pedalata senza precedenti.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi