Luca Braidot campione italiano ciclocross

Luca Braidot campione italiano davanti al fratello

Luca Braidot campione italiano ciclocross a Roma, per lui è il primo titolo davanti al gemello Daniele e a Marco Aurelio Fontana

Luca Braidot

Luca Braidot festeggia sul podio

Luca Braidot ha letteralmente dominato il Campionato Italiano Ciclocross 2018 di Roma andando a conquistare il suo primo titolo italiano della carriera. L’atleta dei carabinieri, nato a Mossa (GO) classe 1991, ha dettato il ritmo e conquistato un titolo meritatissimo.

La gara si è aperta con l’azione del campione uscente Gioele Bertolini che si è messo al comando cercando di dettar legge e sfiancare gli avversari. Tutto sembra andare alla perfezione per l’atleta di Morbegno che viene però  fermato da un problema meccanico che lo costringe nelle retrovie.

La situazione viene sfruttata al meglio da Luca Braidot che prende la testa della corsa e inizia ad imporre il suo ritmo. L’atleta friulano in breve tempo conquista un vantaggio di 30 secondi sugli avversari. Alle sue spalle gli inseguitori si compattano e lo stesso Bertolini rientra e comincia a fare il ritmo in testa al gruppetto.

Il vantaggio di Luca Braidot, però. non accenna a diminuire grazie ad un gesto tecnico perfetto che non risente della fatica. Al contrario è Bertolini che alle spalle del leader comincia ad accusare lo sforzo e si stacca, alle spalle del fuggitivo restano dunque quattro atleti.

L’ultimo giro rappresenta una vera e propria passerella per Luca Braidot che si gode l’applauso del pubblico amministrando il suo vantaggio. Alle spalle del friulano aumenta la festa famigliare il secondo posto del fratello Daniele che taglia la linea d’arrivo con 27 secondi di distacco. Il podio è completato da Marco Aurelio Fontana che arriva a soli 2 secondi.

Ordine d’arrivo:

  1. Luca Braidot (Cs Carabinieri) 58:34
  2. Daniele Braidot (Cs Carabinieri) a 27″
  3. Marco Aurelio Fontana (Bianchi Countervail) a 29″
  4. Cristian Cominelli (Prd Sport Factory Team) a 30″
  5. Nadir Colledani (Bianchi Contervail) a 34″
  6. Enrico Franzoi (Metallurgica Veneta – Gt) a 43″
  7. Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti Elite) a 56″
  8. Nicolas Samparisi (D’Amico Utensilnord) – 1 giro
  9. Lorenzo Samparisi (KTM Alchemist Selle SMP) – 1 giro
  10. Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) – 1 giro
Condividilo sui tuoi socialShare on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi