Lotto NL Jumbo e il festino proibito

Lotto NL Jumbo: notte brava per tre atleti

Lotto NL Jumbo, serata di bagordi che lascia il segno: coinvolti Lobato, Tolhoek e Eenkhoorn, rispediti a casa

Lotto NL Jumbo

Lotto NL Jumbo: Lobato

Lotto NL Jumbo serata movimentata nel ritiro della compagine olandese che ha lasciato il segno. Merijn Zeeman, direttore sportivo del team, non avrebbe mai immaginato di trovarsi di fronte a una simile situazione durante il ritiro pre stagione della squadra. Nel cuore della notte una serie di rumori hanno destato Zeeman che, sceso nella hall dell’hotel in cui alloggia la Lotto NL Jumbo, ha trovato Antwan Tolhoek e Pascal Eenkhoorn che vagavano nella hall dell’albergo in stato confusionale, e Juanjo Lobato in camera sua, talmente addormentato che non c’era verso di svegliarlo.

I due giovani corridori olandesi hanno detto che Lobato, il più esperto del trio, gli aveva dato un cocktail di Stilnox e Noctamid (dei sonniferi) e alcool, forse anche del tabacco da masticare, Lobato si è difeso dicendo di aver assunto solo lui  il cocktail e le sostanze e di non aver dato nulla ai colleghi. Insomma nessun festino ma solo uso personale.

Sta di fatto che, secondo quanto riportato da El Pais, non solo i tre sono stati rispediti immediatamente a casa ma il team starebbe valutando la possibilità di rescindere il contratto con Lobato, appellandosi all’articolo del regolamento interno che vieta il possesso e l’assunzione di sostanze medicinali non prescritte dai sanitari del team.

Il corridore spagnolo si sarebbe rivolto al sindacato spagnolo dei ciclisti in quanto teme che, essendo i due giovani atleti di origini olandesi, sarà lui a dover pagare per gli errori di tutti mentre i giovani verranno in qualche modo “protetti” dal mangement del team.

Condividilo sui tuoi socialShare on Facebook
Facebook
5Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi