Lorenzo Di Silvestro ciclista anni 90

Lorenzo Di Silvestro

Lorenzo Di Silvestro

Lorenzo Di Silvestro: la sua carriera

Lorenzo Di Silvestro ciclista comasco vincitore del Tour of Slovenia 1996, professionista serio e, successivamente, direttore sportivo

Lorenzo Di Silvestro nasce a Como il 16 gennaio 1970, si avvicina al ciclismo completando la trafila nelle categorie giovanili ed approdando, nel 1992, tra i dilettanti. Corre, prima con la G.S. Cios – For 3 e poi con la G.S. Cuoril Domus, ottenendo sette successi tra cui spicca il G.P. Comune di Pieve Albignola ed il Trofeo Franco Balestra nel 1992 e il Trofeo Bettoni, il GP Montanino e la Bassano-Montegrappa nel 1993.

Nel 1994 viene chiamato come stagista alla Brescialat e, dopo un’annata ulteriore tra i dilettanti in cui ottiene il terzo posto al Piccolo Giro di Lombardia, passa professionista con i colori della Cantina Tollo. Nel ’96 prende parte alla sua prima corsa a tappe di tre settimane, chiudendo 105esimo la Vuelta a Espana.

Sempre il quella stagione conquista la prima tappa della Settimana Ciclistica Bergamasca e, soprattutto, ottiene una vittoria di tappa al Tour of Slovenia 1996 dove ottiene anche la vittoria della classifica generale davanti ad altri due ciclisti italiani: Stefano Girardi e Marco Antonio di Renzo.

L’anno successivo Lorenzo Di Silvestro prende parte al Giro d’Italia senza, però, riuscire a portare a termine la corsa rosa e, a termine della stagione, approda alla Ros Mary per l’anno 1998 per poi passare due anni alla Bsson Chaussures, formazione Continental francese. Nel 2001 firma con la Tacconi Sport di Davide Boifava vestendo poi i colori della MBK-Oktos, del Team Nippo, dell’Acqua & Sapone, prima di chiudere la carriera nel 2007 con la maglia della OTC Doors – Lauretana, a 37 anni.

Sceso di sella Lorenzo Di Silvestro ricopre il ruolo di manager per la Camioro,  del Team Wit per poi diventare Direttore Sportivo del Kastro Team nel 2013 e 2014.