Linas Rumsas l’ombra del doping sulla morte

Linas Rumsas scomparso lo scorso 2 maggio in circostanze misteriose, ombra del doping?

Linas Rumsas

Linas Rumsas

Linas Rumsas figlio dell’ex corridore Raimondas Rumsas aveva appena 21 anni quando, a seguito di uno strano malore, è mancato lo scorso 2 maggio in circostanze non del tutto chiare che hanno portato la procura di competenza a indagare. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Salvatore Giannino, hanno portato ad alcune perquisizioni avvenute all’alba di lunedì 4 settembre. Il commissario Silvia Cascino della squadra mobile di Lucca, dopo giorni di pedinamento, ha messo in atto un blitz e circondato l’abitazione della famiglia dello sfortunato corridore, le perquiszioni hanno portato al sequestro di ingenti quantità di sostanze dopanti o utilizzabili solo a seguito di prescrizione medica (che a quanto pare non era esistente).

Tra gli indagati della procura, sembra  figurare anche  Raimondas Rumsas padre e alcuni dirigenti della Altopack Eppela, la formazione per cui correva il giovane Linus. Le perquisizioni hanno coinvolto anche l’altro figlio Raimondas Rumsas jr, che invece non risulta indagato, così come il direttore sportivo del team.

 Sarà importante verificare l’esito degli esami tossicologici sui campioni prelevati dalla salma del povero Linas Rumsas.

It's only fair to share...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *